Seguici su:

Attualità

Si inasprisce la vertenza fra imprese di pulizia e Asp

Pubblicato

il

Da settembre senza stipendio e non ci sono riunioni o pianificazioni che tengono: i soldi non arrivano. E la vertenza fra la Filcams-Cgil Caltanissetta , la UILTuCS AG-CL-EN e l’Asp si inasprisce e si va allo sciopero degli operatori dei servizi di pulizia che operano negli ospedali.

A seguito dell’incontro del 23 novembre scorso con il Responsabile Unico del Procedimento e il Direttore f.f. U.O.C. Provveditorato ASP Caltanissetta nel quale l’Amministrazione ASP Caltanissetta aveva dato rassicurazioni, facendo valere le previsioni dell’obbligo della stazione appaltante dell’intervento sostitutivo per inadempienza retributiva dell’impresa affidataria ( di cui all’articolo 30 comma 6 del codice dei contratti pubblici) riguardo il
pagamento delle retribuzioni arretrate (settembre, ottobre e novembre 2021) e quelle a venire (13^ mensilità di imminente scadenza), ai lavoratori interessati alla vertenza.
“Per questi motivi, le organizzazioni sindacali avevano rassicurato la stazione appaltante – dicono Filcams-Cgil Caltanissetta rappresentata da Nuccio Corallo e la UILTuCS AG-CL-EN con Michelangelo Mazzola –

che nessun disagio per disservizi sarebbe stato attuato dai lavoratori ai quali era stato chiesto di pazientare qualche altro giorno, comunque fermo restando lo stato di agitazione.
Purtroppo a oggi registriamo ancora il permanere dell’inadempienza della Società Nuova Idea Srl che ha regolarmente ricevuto da parte dell’Amministrazione ASP Caltanissetta una nota nella quale veniva
comunicato il provvedimento sostitutivo, in caso di reiterata inadempienza.
Per tali motivazioni le scriventi hanno inviato una nota all’Amministrazione ASP Caltanissetta nella quale si chiede di diffidare la Società Nuova Idea Srl a trasmettere immediatamente le relative buste paga di ciascun lavoratore interessato, alfine di provvedere nel giro di pochi giorni all’erogazione degli emolumenti arretrati, coinvolgendo S.E. il Prefetto di Caltanissetta per un Autorevole intervento, alfine di soddisfare le legittime attese dei lavoratori interessati.
Avvertendo che qualora entro tre giorni, gli addetti/e, non riceveranno quanto maturato, si asterranno dall’eseguire ore supplementari, attenendosi all’espletamento delle ore contrattualmente assegnate in fase di assunzione. Il permanere dell’attuale situazione costringerà le organizzazioni sindacali e i Lavoratori, nostri assistiti, ad attivare le procedure di raffreddamento per addivenire ad una soluzione adeguata alle rivendicazioni, che in difetto saranno proclamate delle giornate di sciopero, nel rispetto delle leggi, ottemperando alle previsioni normative che regolano lo sciopero nei servizi essenziali”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Comitato di San Giacomo pulisce la scalinata – letamaio

Pubblicato

il

In una città sporca, invasa da erbacce in centro come in periferia, quando le segnalazioni e richieste d’intervento all’ente pubblico restano lettera morta, ecco che arriva l’azione volontaria dei comitati di quartiere o di semplici cittadini a mettere una pezza.Iniziative “fai da te” che si stanno diffondendo a macchia d’olio. Ieri mattina è sceso in campo il comitato di quartiere di San Giacomo: alcuni componenti con scope, palette e sacchetti hanno liberato da erbacce e rifiuti la scalinata di via Giufrida agli angoli con le vie Gioberti e Rattazzi. L’immagine di letamaio , evidente nella foto scattata prima dell’intervento ” fsj da te” è stata cancellata dalla buona volontà dei cittadini.

Continua a leggere

Attualità

Luigi Costa nuovo presidente del Lions del Golfo di Gela

Pubblicato

il

Un direttivo giovane attento alle tradizioni del Protocollo. Con lo sfondo imponente del Castello di Falconara, si è tenuta la XVII CHARTER del Lions Club del Golfo di Gela. Dopo la presentazione del cerimoniere, in apertura della serata sono entrati a far parte della famiglia lionistica Gaetano D’ Arma, Paolo Grimaldi e Carmelo Giudice. Il presidente uscente Francesco Trainito ha tracciato un bilancio dell’ anno sociale appena concluso: bilancio positivo nonostante i periodi di restrizioni da pandemia. Il treno di indumenti raccolti in poche ore, la raccolta di occhiali, i momenti culturali con le presentazioni dei libri e tante tante iniziative benefiche che hanno costellato l’ anno di vittorie finalizzate alla solidarietà verso i meno fortunati. Poi il presidente Trainito ha passato il testimone a Luigi Costa che ha presentato il suo giovane direttivo: sarà coadiuvato da Federica Casisi cerimoniere, segretario Francesco Incardona, tesoriere Rosario Spina. Primo vice presidente il Alessandro Guarnera, secondo vice presidente il Maurizio Salerno.

Ecco il momento del passaggio della campana

“Il programma delle attività sarà presentato dopo l’ estate – ha detto il presidente Costa – posso anticipare che, pur mantenendo in linea con le direttive del club internazionale che si apre al mondo, noi cercheremo di occuparci delle criticità del territorio”. Il presidente di zona Benfatti ha fornito i numeri delle attività svolte ed il Governatore Gaetano Cuda ha chiuso la serata esprimendo il suo compiacimento per la nuova organizzazione del club servire. Il direttivo è composto da giovani provenienti dal Leo club di età compresa fra i 30 ed i 35 anni.

Continua a leggere

Attualità

Esami di Stato 2022, dopo gli scritti spazio alle prove orali

Pubblicato

il

È prevista tra lunedì e martedì prossimi la “partenza” degli esami orali della Maturità 2022. Ultimate le due prove scritte, i maturandi sono alle prese con il ripasso finale in vista del colloquio che concluderà il loro percorso di studi. Se la maggior parte delle scuole ha già archiviato gli scritti giovedì, soltanto oggi invece l’esperienza si è chiusa al Liceo artistico “Majorana” diretto da Carmelinda Bentivegna.

Il Miur infatti già da diversi anni ha articolato un esame più ampio per la materia d’indirizzo dei vari corsi dell’Artistico, così gli alunni sono impegnati per 18 ore totali divise in tre giorni, nei quali hanno dovuto ideare, impostare e progettare un’opera d’arte, relazionando poi sul significato dell’opera stessa e la sua eventuale futura ambientazione.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852