Seguici su:

Politica

A Butera Filippo Balbo presenta il bilancio di fondi ottenuti e cantieri aperti e si ricandida a sindaco

Pubblicato

il

Butera.Filippo Balbo annuncia la sua ricandidatura a sindaco il prossimo anno portando all’attivo 10 milioni di euro di fondi destinati alla revoca ( dalla torre eolica all’imminente collaudo della zona industriale per citarne alcuni) che sono stati salvati , la percentuale dell’81% di differenziata raggiunto nel 2020 nonostante le spese che sono state affrontate per bonificare le discariche a cielo aperto e la discarica Cipollina.E poi i cantieri di opere pubbliche. Sono stati consegnati ieri i lavori per il progetto dell’abbattimento delle barriere architettoniche e messa in sicurezza della scuola media “ Mario Gori”.È uno dei 4 finanziamenti che l’ amministrazione Balbo ha ottenuto per complessivi 3 milioni di euro dal Ministero degli Interni a a seguito ad una richiesta di finanziamento effettuata nel Marzo del 2018.I quattro progetti in questione sono il consolidamento di via Martiri di Ungheria, che oramai volge alla fine dei lavori; la messa in sicurezza dell’immobile del comune di Butera i cui lavori sono già iniziati da qualche settimana e che per il momento interessano il secondo piano del palazzomunicipale ; la messa in sicurezza del plesso scolastico “Santa Caterina “ iniziata circa 1 mese e mezzo addietro ed ancora in corso; infine i lavori di messa in sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche del plesso scolastico “Mario Gori” la cui consegna dei lavori è stata fatta ieri mattina. I lavori cominceranno la prossima settimana per concludersi entro il prossimo 2 agosto, giusto per riconsegnare alla comunità scolastica il plesso più importante di Butera.” Non v’è dubbio- commenta il sindaco Filippo Balbo- che tutte queste opere pubbliche stanno rappresentando un volano anche sotto l’aspetto occupazionale perche alcune maestranze locali stanno trovando la possibilità di essere occupate.Siamo. soddisfatti per tutti gli obiettivi raggiunti ed in questo caso per le opere pubbliche realizzate e che si stanno realizzando e che rappresentano un esempio di ibuona politica costruttiva e produttiva per la comunità buterese. Ad oggi abbiamo registrato un alto livello di virtuosismo in tutti i settori perché quando si amministra con cipiglio, motivazione e competenza, donando sacrificio alla propria missione, i risultati prima o poi arrivano e premiano” .In termini occupazionali sono stati banditi concorsi per 8 posti di lavoro tra dirigente tecnico, geometra, vigili urbani, istruttore contabile e progressione verticale.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash news

Romina,Lucio e Marco festeggiano senza Michele.Prove tecniche di campagna elettorale?

Pubblicato

il

Romina, Lucio e Marco : un tris da attenzionare.Erano soli, soletti ieri sera all’inaugurazione di viale Mediterraneo. Nessuno di Forza Italia. I rapporti politici tra Lucio Greco e il deputato forzista Marco Falcone sono antichi. Durante la prima candidatura di Greco fu  Falcone a far pendere la scelta di Forza Italia su Greco piuttosto che sull’ex senatore azzurro Pellitteri . Ed è legato a Falcone pure il presidente del consiglio Totò Sammito che si è candidato due volte nella lista civica di Greco, ora correrà per le Regionali ma, chissà perché, non ha ancora concretizzato il pluri annunciato passaggio a Forza Italia. Anche tra Romina Morselli e Marco Falcone c’è un rapporto politico forteA lui sindaco ed assessore si sono rivolti per fare sì che la giunta regionale approvare la delibera sul progetto Una via e tre piazze. Ci sono voluti due mesi ma l’obiettivo è stato centrato. In campagna elettorale, Falcone è venuto a raccogliere i frutti  nella Gela che non gli ha perdonato le vane promesse sul dragaggio del porto.Ma su questa vicenda non è solo. Tanta esultanza da parte del sindaco, della Morselli e del suo movimento per l’arrivo di Falcone con la delibera del progetto Una via, tre piazze in tasca. Ci avevano provato i  forzisti di Mancuso a spostare l’asse verso di lui per il progetto Una via, tre piazze ma la Morselli ebbe una reazione durissima così come il sindaco. Niente meriti a Mancuso e quasi una crisi politica per le fughe in avanti del capogruppo azzurro Saro Trainito.Ora Romina, Lucio e Marco hanno fatto.festa nel mezzo cantiere realizzato e con la delibera di un altro cantiere da aprire. Milena è lontana, Michele pure. Come non leggere nel taglio del nastro di viale Mediterraneo un segnale delle mosse politiche  in fieri  del sindaco e del suo movimento? L’assenza dei forzisti mancusiani la dice lunga.

Continua a leggere

Flash news

Una maggioranza paralizzata

Pubblicato

il

Tutto fermo: maggioranza paralizzata sui grandi temi. Non c’è intesa sul regolamento delle case abusive e si torna in aula la prossima settimana senza la certezza che la maggioranza abbia i numeri per poter approvare l’atto. La riunione dei capogruppo è andata deserta: non c’è neanche l’interesse a partecipare alla stesura dell’ordine del giorno.

Sul consiglio monotematico da dedicare al termovalorizzatore ( chiamiamolo così per comodità) tutto tace.

La maggioranza ed il sindaco non si sono confrontati e sarà la consigliera pentastellata a chiedere quella seduta dato che la coalizione di governo non si muove. Una coalizione che ha esponenti capaci di trovare il tempo per scrivere lunghi comunicati di attacco agli alleati. Per litigare sono vispi e in buona salute! Per il resto la maggioranza non esiste. Troppo distante da Greco e troppo presa dalle elezioni regionali.Il resto può aspettare

Continua a leggere

Flash news

I centristi dell’Udc pronti alle elezioni di Butera, Niscemi e Sommatino

Pubblicato

il

I centristi dell’Udc concentrati nell’organizzazione delle elezioni Amministrative della parte sud della Provincia. Un’attività che,- secondo quanto riferisce il segretario provinciale Silvio Scichilone- ha messo in evidenza  la  forte capacità attrattiva che ancora ha il partito». L’Udc ha scelto le sue alleanze guardando ai candidati a sindaco e al programma di governo. A Niscemi a fianco di Massimiliano Conti, l’Udc partecipa con una sua lista che sarà capeggiata dal consigliere ed assessore Aldo Allia. A presentarla c’era, ed ha un significato forte, il capogruppo all’Ars dell’Udc Eleonora Lo Curto. A Butera lo scudo crociato sostiene il progetto civico del candidato Pd Giovanni Zuccalà perchè “unisce soggetti esperienti con giovani leve”. Nella lista al consiglio comunale la dott. Elisabetta Pasqualetto moglie di Scichilone e Filippo Chiolo.
«Sia a Butera che a Niscemi – dice il segretario provinciale – in caso di vittoria dei candidati a sindaco che appoggiamo, l’Udc avrà un assessore in Giunta».
A Sommatino la scelta dell’Udc è stata indirizzata sulla proposta civica del candidato Totò Letizia ed in lista ci sarà Liborio Cravotta.  

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852
Informazioni Pubblicitarie