Seguici su:

Lotta alla pandemia

Covid: prorogato l’incarico ai commissari mentre scendono i contagi

Pubblicato

il

Nella lotta al Covid in Sicilia si va verso la riorganizzazione delle strutture commissariali delle Asp provinciali e l’istituzione delle Unità di continuità assistenziale. Lo ha stabilito la giunta regionale, che ha prorogato fino al  31 dicembre l’incarico ai commissari, per garantire la continuità di tutti i servizi collegati alla gestione della pandemia. E, in attesa che il Ministero della Salute dia attuazione al provvedimento di istituzione delle Unità di continuità assistenziali (una per ogni ogni distretto), il governo Musumeci ha prorogato l’attività delle Usca. «Siamo riusciti a mettere in piedi un paradigma virtuoso di gestione della pandemia, un modello organizzativo fatto da buone pratiche, messe in atto da professionisti di livello» dichiara l’assessore alla Salute, Ruggero Razza.

I contagi da Covid-19, nella settimana dal 18 al 24 luglio, fanno registrare ancora un calo, in linea con la tendenza nel territorio nazionale. L’incidenza di nuovi casi positivi è pari a 40.926 (-27%). Questi i dati dell’ultimo bollettino settimanale  diffuso dal dipartimento Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell’assessorato regionale alla Salute. Sul fronte dei vaccini, i dati fanno riferimento al periodo dal 20 al 26 luglio e rivelano che sono state somministrate 14.471 quarte dosi con una media giornaliera di 2.614 somministrazioni. Rispetto alla settimana precedente, si registra una diminuzione delle quarte dosi pari al -21%. Per ricevere i vaccini è possibile prenotarsi sulla piattaforma di Poste Italiane o su quella della Regione Siciliana. In alternativa, si può chiamare il numero verde  800.00.99.66, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lotta alla pandemia

Coronavirus: ecco l’ aggiornamento dell’ ultima settimana

Pubblicato

il

CALTANISSETTA: A Gela ci sono 179 positivi al coronavirus in tutto. Negli ultimi 7 giorni riscontro di 434 pazienti positivi al SARS CoV-2, tutti in isolamento domiciliare: 156 pazienti di Caltanissetta, 89 di Gela, 62 di San Cataldo, 26 di Niscemi, 14 di Milena, 13 di Mussomeli, 13 di Serradifalco, 9 di Mazzarino, 9 di Riesi, 8 di Sommatino, 6 di Delia, 6 di Santa Caterina Villarmosa, 5 di Vallelunga Pratameno, 5 di Butera, 4 di Montedoro, 3 di Campofranco, 3 di Resuttano, 2 di Villalba e 1 di Sutera. Ricoverati in degenza ordinaria: 4 pazienti di Caltanissetta, 4 di San Cataldo, 3 di Gela, 1 di Santa Caterina Villarmosa, 1 di Vallelunga Pratameno, 1 di Niscemi e 4 provenienti da fuori provincia. Dimessi dalla degenza ordinaria: 2 pazienti di Caltanissetta, 2 di Campofranco, 2 di Niscemi, 1 di Gela, 1 di Sommatino, 1 di Mazzarino e 5 provenienti da fuori provincia. Dimesso dalla terapia intensiva 1 paziente di Niscemi. Deceduti 3 pazienti positivi al SARS CoV-2: 2 di Caltanissetta e 1 di Niscemi. Guariti: 159 pazienti di Caltanissetta, 83 di Gela, 27 di San Cataldo, 25 di Niscemi, 11 di Mazzarino, 9 di Mussomeli, 6 di Montedoro, 5 di Serradifalco, 4 di Sommatino, 3 di Campofranco, 3 di Delia, 3 di Milena, 3 di Riesi, 2 di Santa Caterina Villarmosa, 2 di Vallelunga Pratameno, 2 di Bompensiere e 2 di Marianopoli.

Continua a leggere

Lotta alla pandemia

Contagi in leggera flessione in Sicilia

Pubblicato

il

Contagi in leggera flessione. Nell’ultima settimana i nuovi postivi registrati dal servizio sanitario regionale sono stati 10.392 (- 4.29% rispetto ai sette giorni precedenti). L’incidenza media si attesta a 216 casi su 100 mila abitanti. Ben sei province sono oltre questa soglia, a cominciare da Catania  (236/100.000 abitanti), Enna (231/100.000) e Palermo (225/100.000). In lieve diminuzione anche i ricoveri in ospedale. Il report completo con tutti i dati è disponibile nel Bollettino settimanale del dipartimento delle Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell’assessorato della Salute

Continua a leggere

Lotta alla pandemia

Covid con numeri in leggera risalita, stabili a Gela

Pubblicato

il

Caltanissetta- In provincia di Caltanissetta il Covid segue il trend regionale della parabola lievemente ascendente. A Gela ci sono 171 positivi, di cui 165 in quarantena domiciliare. Ecco il report dettaglato.

L’ Asp di Caltanissetta registra un riscontro di 387 pazienti positivi al SARS CoV-2, tutti in isolamento domiciliare: 149 pazienti di Caltanissetta, 78 di Gela, 43 di San Cataldo, 24 di Niscemi, 14 di Serradifalco, 13 di Mazzarino, 12 di Sommatino, 10 di Riesi, 10 di Mussomeli, 8 di Campofranco, 6 di Milena, 6 di Montedoro, 4 di Vallelunga Pratameno, 3 di Santa Caterina Villarmosa, 2 di Resuttano, 2 di Marianopoli, 2 di Butera e 1 di Delia. Ricoverati in degenza ordinaria 23 pazienti: 7 di Caltanissetta, 4 di Niscemi, 3 di Gela, 2 di Mazzarino, 2 di Campofranco, 1 di San Cataldo, 1 di Vallelunga Pratameno e 3 provenienti da fuori provincia. Ricoverato presso la UOC Anestesia e Rianimazione 1 paziente di Niscemi. Dimessi dalla degenza ordinaria: 8 pazienti di Gela, 2 di Caltanissetta, 2 di Niscemi, 2 di Butera, 1 di Mazzarino e 3 provenienti da fuori provincia. Deceduti 5 pazienti positivi al SARS CoV-2: 2 di Gela, 1 di Butera, 1 di Serradifalco e 1 di Vallelunga Pratameno. Guariti da Covid-19: 85 pazienti di Gela, 76 di Caltanissetta, 24 di San Cataldo, 15 di Niscemi, 11 di Mazzarino, 10 di Sommatino, 7 di Riesi, 6 di Butera, 3 di Campofranco, 3 di Milena, 3 di Montedoro, 3 di Mussomeli, 1 di Resuttano e 1 di Vallelunga Pratameno.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852