Seguici su:

Politica

Forza Italia fa le prove tecniche per le Regionali

Pubblicato

il

A fine anno un breve confronto, per gli Auguri, tra il sindaco Lucio Greco e il deputato di Forza Italia Michele Mancuso, l’azionista più importante della coalizione che un tempo si chiamava  “Arcobaleno”, ora però ha perso qualcuno dei suoi colori e ne ha preso altri.Il deputato azzurro è arrivato in piazza municipio nella tarda mattinata dell’ultimo giorno del 2020  ed ha incontrato il sindaco alla presenza del capogruppo Luigi Di Dio e dell’assessore Nadia Gnoffo. Insieme agli auguri,  l’impegno a collaborare in modo da far sentire a Roma e Palermo la voce di una città che ha bisogno di aiuto per superare la crisi economica aggravata dal Covid. Tra Mancuso e Greco in questo anno e mezzo di alleanza i rapporti non sono stati sempre cordiali. Ci sono stati momenti di indifferenza, periodi in cui i due non hanno dialogato e anche fibrillazioni notate all’esterno. Ma sono pur sempre  alleati e, se Greco chiama per chiedere un aiuto per la città, Mancuso non si tira indietro.Un patto conveniente per entrambi. Il deputato forzista è più interessato a ricostruire Forza Italia in città, progetto a cui lavora da tempo. Dopo le festività nascerà il coordinamento cittadino con Enzo Pepe in pole position per la carica di punta .Nelle fila di Forza Italia stanno tornando tanti azzurri che si erano allontanati come Carlo Varchi. Ci sono tanti segnali per credere che il gruppo consiliare oggi composto da Luigi Di Dio e Carlo Romano crescerà con l’adesione di Saro Trainito , del presidente del consiglio Totò Sammito e qualche altra sorpresa cui Mancuso lavora da tempo. La macchina per le prossime Regionali è già in moto e Gela è una piazza fondamentale per centrare l’obiettivo della riconferma. Questo il deputato forzista lo sa bene.Perciò tiene in caldo l’alleanza con Greco e la presenza forzista al governo dell città più popolosa della Provincia.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Mazzarino, costituito il gruppo della DC in Consiglio comunale

Pubblicato

il



MAZZARINO – La Dc cresce. A Mazzarino, è stato costituito il gruppo della Democrazia Cristiana in Consiglio comunale. Ad annunciarlo, Gaetano Petralia e Letizia Pistone eletti consiglieri alle scorse Amministrative. Il Capogruppo è Gaetano Petralia.

“Prosegue il percorso di radicamento della DC in tutta la regione. Siamo sicuri che Petralia e Pistone sono già pronti ad affrontare le sfide che li attendono, lavorando nell’interesse della gente e creando opportunità di rilancio per la comunità di Mazzarino”, dichiara Stefano Cirillo, segretario regionale della DC.

Continua a leggere

Flash news

L’ex sindaco:”il dissesto del Comune non poteva essere evitato”

Pubblicato

il

Dissesto del Comune: l’ex sindaco Lucio Greco non la pensa come il suo successore. Per Di Stefano il dissesto poteva essere evitato per Greco no. Per dimostrarlo Greco parte dal famoso oratore romano Quintiliano che recitava: “La più grande virtù del discorso e’ la chiarezza”.

“Per onore della verità e senza per questo voler polemizzare con alcuno, voglio ribadire e precisare, ancora una volta – dichiara – che il dissesto del comune di Gela non poteva essere evitato. Chi afferma il contrario dice cose inesatte. Come sempre, dimenticano l’esistenza di una relazione del collegio dei revisori dei conti, organo terzo, che certifico’ lo stato di dissesto del comune di Gela, le deliberazioni della Corte dei Conti, la relazione dell’IFEL e tante altre relazioni e atti ufficiali. Vale la pena pure precisare che gli aumenti dei tributi comunali non sono discrezionali ma obbligatori sino al massimo previsto dalla legge. Siamo pronti, in qualunque momento, ad un confronto pubblico per fare definitivamente chiarezza sull’argomento e sgombrare il campo dalle speculazioni politiche”

Continua a leggere

Flash news

Bennici neo assistente parlamentare di FdI si rende disponibile per aiutare la città

Pubblicato

il

Il gruppo di FdI alla Camera ha un assistente parlamentare gelese.Si tratta dell’ex consigliere e dirigente del partito Sandra Bennici ora assistente dell’on.Eliana Longi che vive questo nuovo incarico anche come uno strumento per poter aiutare la città.

L’incarico è arrivato dopo la delusione delle Amministrative 2024.

“Le amministrative 2024 hanno determinato non solo la sconfitta di un centrodestra che ancora una volta si presenta spaccato e ancora una volta destinato a perdere ma soprattutto la protesta di una città che boccia la classe politica in genere e non si reca a votare ,rassegnata che “tutto cambia per non cambiare Mai nulla”. Voglio scusarmi- dice Sandra Bennici- con tutti loro perché Non siamo riusciti, evidentemente, a convincerli e coinvolgerli “
“Le sconfitte sono sempre un dispiacere – aggiunge- ma anche un opportunità per riflettere e migliorarsi.La delusione non ci impedirà di portare avanti il nostro impegno e non diminuirà il nostro lavoro.
Di sicuro non ci farà davvero dimenticare quale sia il cuore del nostro progetto: il bene dei cittadini e del nostro territorio”.


“E’ con questo spirito – conclude- che da assistente parlamentare del gruppo di Fratelli d Italia da poco incaricata ,ringrazio l’ onorevole Eliana Longi e l’on.Carolina Varchi per la fiducia che mi hanno dato e sono a disposizione del sindaco Terenziano Di Stefano per lavorare se me lo dovesse chiedere a favore di Gela e dei gelesi.
Fdi pur essendo in opposizione non sarà mai in opposizione alla città in un momento di estrema difficoltà come adesso”.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852