Seguici su:

Attualità

Gatti protetti nella colonia felina

Pubblicato

il

Da oggi anche a Gela ci sono gatti liberi protetti dalla legge. In contrada Femminamorta è stata istituita la prima colonia felina, che sarà curata dall’Oipa, l’associazione animalista che da anni si occupa della salute dei gatti che vivono all’aperto.

E’ la prima volta che il Comune aderisce a questa iniziativa, grazie al settore Ambiente ed all’ufficio Randagismo. Non si tratta solo di un fatto simbolico, perché le colonie feline sono protette dalle legge e chiunque maltratti i gatti che ne fanno parte può essere perseguito penalmente. All’interno di una colonia felina, inoltre, i  gatti vengono sterilizzati e poi reimmessi nel territorio di appartenenza, per contenere la loro proliferazione.

Questa mattina la collocazione della prima tabella, alla presenza delle rappresentanti dell’Oipa, Liliana Mistretta e Giorgia Savatta, del dirigente del settore Ambiente, ing. Grazia Cosentino, e dell’assessore al Decoro Urbano, Giuseppe Licata. E già ci sono numerose richieste per il riconoscimento di altre colonie, in diverse zone della città, che a breve potrebbero diventare realtà.

“L’istituzione della prima colonia felina a Gela – ha commentato l’assessore Giuseppe Licata – è uno straordinario segno di civiltà. L’idea è stata subito sposata da questa amministrazione, e ringraziamo l’OIPA per l’impegno e il lavoro portati avanti. Muoviamo, così, un importante passo in avanti nella direzione della convivenza tra uomo e animali, con lo scopo di prevenire maltrattamenti o, nel peggiore dei casi, gli avvelenamenti. All’interno di questi spazi a loro dedicati, i gatti saranno curati, nutriti e sterilizzati, com’è giusto che sia. L’amministrazione Greco è a favore della difesa degli animali e della condivisione degli spazi, e intendiamo sperimentare anche altre iniziative a tutela dei nostri amici a 4 zampe e contro il randagismo”.

Advertisement
clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Nei giorni delle festività dei defunti verrà potenziato il trasporto pubblico

Pubblicato

il

Il settore di Polizia Municipale rende noto che, nei giorni dedicati alla commemorazione dei defunti, sarà potenziato il servizio di trasporto pubblico locale, attraverso l’istituzione di bus navetta gratuiti AST da e per il cimitero Farello.
31 ottobre e 1 novembre: il servizio sarà assicurato dalle ore 7.00 alle 18.00.
Capolinea ogni due ore circa (in relazione alle condizioni del traffico urbano e di quello sulla SS 115).
Tragitto: stazione – via Niscemi – via Generale Cascino – via Crispi – via Butera – via Palazzi – Macchitella – viale Indipendenza – via Manzoni – Corso Aldisio – via Matteotti – via Bresmes – via Tevere – via Madonna del Rosario – Stazione – Farello
2 novembre: il servizio sarà assicurato solo di mattina.

Continua a leggere

Attualità

Domani scuole chiuse a Gela per allerta meteo

Pubblicato

il

GELA – Domani scuole chiuse a Gela: lo ha deciso il sindaco viste le previsioni meteorologiche.

Sto per firmare l’ordinanza che sancisce la chiusura delle scuole per domani, venerdì 29 ottobre 2021, per allerta meteo – dice –

A seguito di interlocuzioni con la Protezione Civile, infatti, è emerso che la nostra città sarà classificata in zona arancione/rossa. Pertanto, l’appello è a restare a casa e ad uscire solo se strettamente necessario.

Il COC è operativo e lo sarà, al momento, fino alla mezzanotte tra venerdì e sabato. Massima prudenza!

Continua a leggere

Attualità

Borsa di studio alla memoria di Emanuele Riela

Pubblicato

il

Emanuele è vivo nel ricordo di quanti gli hanno voluto.

Sabato 30 ottobre 2021 presso l. I.S . Sturzo si svolgerà la cerimonia di consegna di una borsa di studio che la famiglia Riela ha voluto instituire in memoria dell’ indimenticato alunno dell’ istituto Emanuele e rivolta ai quattro alunni del corso Sia che hanno recentemente conseguito il diploma con la votazione del 100 .
Gli alunni sono Sophia Grazia Catalano , Giovanni Esposito Ferrara, Angelica Di Stefano e Aurora Granvillano.

Sabato 30 ottobre 2021 presso l. I.S . Sturzo si svolgerà la cerimonia di consegna di una borsa di studio che la famiglia Riela ha voluto instituire in memoria dell’ indimenticato alunno dell’istituto Emanuele e rivolta ai quattro alunni del corso Sia che hanno recentemente conseguito il diploma con la votazione del 100.
Gli alunni sono Sophia Grazia Catalano, Giovanni Esposito Ferrara, Angelica Di Stefano e Aurora Granvillano.

Il diciannovenne Emanuele Riela è morto nel giugno 2018, dopo un grave incidente stradale avvenuto in territorio di Catania. Era a bordo dell’auto guidata da un amico. Nonostante il ricovero all’ospedale “Cannizzaro” del capoluogo etneo, per lui non c’è stato niente da fare: le ferite riportate erano gravissime.

Continua a leggere

Più letti

Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852