Seguici su:

Attualità

I ballerini nazionali al Palazzo di Città

Pubblicato

il

Altro che nomine di assessori..! Il Sindaco Lucio Greco pensa ad incontrare al Palazzo di Città Alessandro Romano e Nicole Murvana, i ballerini di 11 anni astri nascenti della danza latino – americana a livello mondiale. I due atleti, che hanno mosso i primi passi nella scuola “New calor latino” di Rocco e Graziana Romano e fanno coppia di 5 anni, hanno già all’attivo due titoli regionali, due titoli nazionali, un terzo posto ai mondiali di Dublino del 2019 nella categoria Under 10 e la partecipazione al programma “Ballando on the road”.

Nel 2020 la pandemia ha bloccato tutto, ma loro non si sono mai fermati e adesso sono pronti a volare ad Assen, in Olanda, dove il 12 novembre prenderanno parte ai mondiali.

L’ultima medaglia Alessandro e Nicole l’hanno conquistata nel luglio 2021 a Rimini, quando si sono laureati campioni italiani per la seconda volta nella classe b1 10-11 anni. Al loro fianco, oltre a Rocco e Graziana Romano, c’erano anche Giacomo Lucchese e Francesca Berardi.

“L’incontro – ha dichiarato il Sindaco – è stato l’occasione per augurare a questi due brillanti talenti il più grande in bocca al lupo per la nuova ed imminente sfida olandese. Sono sicuro che anche stavolta sapranno farsi valere e sapranno far emergere l’enorme e indiscusso talento di cui la natura li ha dotati, insieme ad una grande passione. Auguri e in bocca al lupo anche ai loro maestri, che da anni li seguono con professionalità e preparazione, e che li stanno plasmando con la stoffa dei veri campioni. La freschezza e la dolcezza di questi due ragazzi mi ha davvero emozionato, sono felice di averli incontrati e, con la speranza di rivederli dopo Assen con una nuova medaglia al collo, li ringrazio per come stanno portando in alto il nome di Gela e auguro loro un futuro radioso, sempre a passo di danza”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Luigi Costa nuovo presidente del Lions del Golfo di Gela

Pubblicato

il

Un direttivo giovane attento alle tradizioni del Protocollo. Con lo sfondo imponente del Castello di Falconara, si è tenuta la XVII CHARTER del Lions Club del Golfo di Gela. Il presidente uscente Francesco Trainito ha passato il testimone a Luigi Costa che sarà coadiuvato da Federica Casisi cerimoniere, segretario Francesco Incardona, tesoriere Rosario Spina. Primo vice presidente il Alessandro Guarnera, secondo vice presidente il Maurizio Salerno. In apertura della serata sono entrati a far parte della famiglia lionistica Gaetano D’ Arma, Paolo Grimaldi e Carmelo Giudice.

Ecco il momento del passaggio della campana

Continua a leggere

Attualità

Esami di Stato 2022, dopo gli scritti spazio alle prove orali

Pubblicato

il

È prevista tra lunedì e martedì prossimi la “partenza” degli esami orali della Maturità 2022. Ultimate le due prove scritte, i maturandi sono alle prese con il ripasso finale in vista del colloquio che concluderà il loro percorso di studi. Se la maggior parte delle scuole ha già archiviato gli scritti giovedì, soltanto oggi invece l’esperienza si è chiusa al Liceo artistico “Majorana” diretto da Carmelinda Bentivegna.

Il Miur infatti già da diversi anni ha articolato un esame più ampio per la materia d’indirizzo dei vari corsi dell’Artistico, così gli alunni sono impegnati per 18 ore totali divise in tre giorni, nei quali hanno dovuto ideare, impostare e progettare un’opera d’arte, relazionando poi sul significato dell’opera stessa e la sua eventuale futura ambientazione.

Continua a leggere

Attualità

“Acque chiare/Acque scure”, a Noto in mostra anche un’opera del maestro Iudice

Pubblicato

il

Anche il pittore gelese Giovanni Iudice partecipa alla mostra dal titolo “Acque chiare/Acque scure”, collettiva d’arte che vede la presenza delle opere di cinque scultori, dieci fotografi, diciotto pittori. L’evento culturale si tiene al museo civico di Noto, presso la Galleria d’arte contemporanea “Pirrone”, e sarà fruibile fino al prossimo 30 settembre. Il maestro Iudice prende parte all’importante iniziativa dedicata al mar Mediterraneo con l’opera del 2022 intitolata “L’estate fredda”.

Un anno dopo la mostra “Il mare sopra/Il mare sotto”, l’artista dunque ritorna a Noto esponendo un dipinto che racconta del suo particolarissimo e profondo rapporto con il mare. La mostra, di cui è curatore il docente e giornalista Aldo Premoli, è ideata dalla onlus Mediterraneo Sicilia Europa. 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852