Seguici su:

sport

Il Gela c’è, Scicli battuto nel recupero

Pubblicato

il

Successo di misura per la Ssd Gela che oggi pomeriggio al “Vincenzo Presti” si è imposta sullo Scicli: 2-1 per i biancazzurri il finale. Un match combattuto e in equilibrio quasi fino al triplice fischio, poi in pieno recupero arriva la velenosa puniziosa di Pira che dal limite beffa tutti e regala i tre punti ai padroni di casa. I gelesi avevano chiuso il primo tempo in vantaggio grazie al gol di Tuvè, siglato ad una manciata di minuti dal riposo.

Poi, ad inizio ripresa, i biancazzurri hanno avuto la grande occasione per chiudere i conti con Ascia ma è stato bravo il portiere ibleo ad opporsi. Al minuto 73’ il pareggio degli ospiti che sembrava aver indirizzato il match verso il punticino per parte, ma al 93’ è arrivato il destro vincente di Pira su calcio da fermo. Ssd Gela sempre saldamente in testa al girone G di Prima categoria con 34 punti, sei in più della San Pio X Catania. 

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sport

Futsal, Ssd Gela: nulla è perduto. Ma per la C1 serve qualcosa in più  

Pubblicato

il

Perdere non è mai bello. Perdere ai rigori fa davvero male. Perdere ai rigori uno spareggio in cui ci si gioca l’obiettivo di un intero anno può essere devastante. Invece la classifica, la stagione,  il destino danno alla Ssd Gela subito un’altra grandissima opportunità. E stavolta non si potrà sbagliare. Dopo la sconfitta ai calci di rigore nello spareggio di sabato scorso contro lo Sporting Scicli, i biancazzurri potranno fare i conti con quello che, di fatto, è un altro spareggio: la finale playoff contro il Ferla.

Sarà un replay del match di due settimane fa, quando i siracusani arrivarono a Gela da primi della classe ma furono sconfitti da capitan Caglià e compagni. Si giocherà sabato al PalaLivatino dove servirà tutto il calore del pubblico per spingere la squadra gelese verso la Serie C1. Ma soprattutto, servirà che gli atleti in campo mettano qualcosa in più. L’impegno e l’abnegazione quest’anno non sono mai mancati, anche perché non si conclude il campionato al primo posto e non ci si gioca un obiettivo così importante senza aver disputato un’ottima stagione. Ma per renderla indimenticabile serve uno scatto in avanti, ulteriore e necessario.

Contro lo Scicli l’Ssd Gela ha giocato meglio e costruito tanto, ma la palla va messo in porta. La personalità e il carisma vanno messi in prima linea. È così che si conquistano i grandi obiettivi. È così che si vivono momenti speciali nello sport e nella vita.  Inizia la settimana decisiva che condurrà al match più importante. Questo gruppo, l’abbiamo sempre detto, ha tutto per regalarsi il finale che merita. Deve volerlo, fino in fondo.

Continua a leggere

sport

Coppa Trinacria: tre reti al Torregrotta, il Gela calcio si qualifica per la finale  

Pubblicato

il

Dopo aver ipotecato la qualificazione già nella gara d’andata, vinta 3-0, il Gela calcio ottiene ufficialmente il pass per la finale di Coppa Trinacria battendo il Torregrotta anche nella gara di ritorno giocata al “Vincenzo Presti”: 3-1 il risultato finale, grazie alle reti di Costarelli, Zarba e Pisano.

La finale della competizione si giocherà domenica prossima in campo neutro, che sarà scelto dalla Lnd Sicilia. La squadra di Maurizio Nassi incontrerà il Kaggi, società messinese che ha vinto il girone D di Seconda categoria.

Continua a leggere

sport

Le donne dell’Atletica Gela in volata a Palma di Monterchiaro

Pubblicato

il

Grandi prestazioni tutte al femminile per le atlete della società Atletica Gela in occasione della quarta edizione del trofeo del Gattopardo che si è svolta stamattina a Palma di Montechiaro. In una giornata estremamente calda le atlete hanno ottenuto ottimi piazzamenti grazia alla performance di Laura Granvillano che sta pian piano tornando ai fasti di un tempo classificandosi settima assoluta tra le donne e prima nella categoria Sf50. Nona e prima nella categoria SF 45 per  Daniela Di dio mentre Antonella Risciniti sfiora il podio nella categoria Sf 40 classificandosi quarta e con un ottimo decimo posto assoluto. Primo posto nella categoria Sf60 per l’inossidabile Ilva Cicarelli mentre la giovane Salvina Fasciana si classifica seconda nella categoria Sf. Un po in difficolta invece la rappresentanza maschile con Salvo Tilaro che è ha avuto il miglior piazzamento in assoluto tra gli uomini della nostra società seguito da Rino Infuso, Davide Amarù, Angelo Mendola, Luigi Maria Nasonte, Gianni Falci e Francesco Tilaro. Duecento i partecipanti alla manifestazione ottimamente organizzata dall Atletica Rosamaria di Palma di Montechiaro.Fervono intanto i preparativi per la seconda edizione del trofeo delle Mura Timolontee previsto per il 12 giugno organizzato dalla società gelese e valevole come tappa del gran prinx provinciale. Viste le ultime notizie che riguardavano fenomeni di randagismo all’interno delle mura, ci si augura che l amministrazione comunale si muova in tempo per risolvere definitivamente il problema.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852
Informazioni Pubblicitarie