Seguici su:

Lotta alla pandemia

In calo i contagi in Sicilia

Pubblicato

il

Dopo sei settimane consecutive, in quella appena trascorsa, tra il 17 ed il 23 gennaio, si evidenzia per la prima volta un sensibile calo di nuovi casi positivi, pari a 48.685, con un’ incidenza cumulativa settimanale di poco superiore a 1 caso ogni 100 abitanti. Il tasso di nuovi casi più elevato, rispetto alla media regionale, si è registrato nelle province di Ragusa (1.603/100.000 abitanti), Siracusa (1.436/100.000) Caltanissetta (1.420/100.000), Catania (1.044/100.000). Anche le nuove ospedalizzazioni della settimana in esame mostrano un chiaro trend in riduzione rispetto alla settimana precedente. La maggioranza dei pazienti in ospedale nel periodo considerato (17-23 gennaio) risulta non vaccinata o con ciclo non completo. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, gli over 12 anni con almeno una dose rappresentano l’88,02% del target regionale, mentre l’84,67% ha completato il ciclo primario. L’11,98% del target rimane ancora da vaccinare.
 Con riferimento alla fascia d’età 5-11 anni, i vaccinati con almeno una dose si attestano al 23,36% del  target regionale. Risultano avere completato il ciclo primario 17.024 bambini, pari al 5,41%.
Dopo tre settimane di trend positivo, nella settimana dal 20 al 26 gennaio si registra un decremento delle prime dosi pari a -37,89% rispetto ai sette giorni precedenti. Sebbene, in relazione ai picchi delle scorse settimane, si possa ritenere fisiologico un calo della vaccinazione in prima dose, continua invece ad essere sostenuto il trend delle somministrazioni dei booster. Complessivamente i vaccinati con dose aggiuntiva sono 1.998.210. Al momento sono 1.155.939 cittadini  che rientrano nel target di quanti hanno diritto alla terza dose, ma ancora non l’hanno fatta. Si ricorda, infine, che dal 10 gennaio 2022 rientra nel target delle terze dosi la fascia 12-15 anni e, sempre da quella data, si è ridotto a 120 giorni il termine dopo il quale, dal completamento del ciclo primario o dall’ultima infezione da Covid-19, è possibile effettuare la terza dose

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lotta alla pandemia

Aggiornamento in Italia sul Covid

Pubblicato

il

Il ministro della Salute dell’esecutivo uscente, Roberto Speranza, raccomanda al futuro nuovo governo di proseguire la campagna vaccinale e incentivare le quarte dosi. Intanto, in Giappone, sono state scartate 13 milioni e mezzo di dosi scadute di AstraZeneca, dopo che le autorità mediche hanno deciso lo stop alla distribuzione del vaccino.

I dati in Italia

Le persone che hanno contratto il virus in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 22.529.252. Di queste 177.150 sono morte, mentre 21.884.153 sono guarite o sono state dimesse. L’ultimo bollettino registra 20 persone positive decedute e 28.509 nuovi casi accertati. I pazienti positivi al virus attualmente ricoverati in terapia intensiva sono 133 (5 in meno rispetto al giorno precedente, i nuovi ingressi sono 10). I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 147.359. La Lombardia è la Regione con il maggior incremento di positivi in 24 ore: sono 4.896.

Continua a leggere

Lotta alla pandemia

Coronavirus sotto i minimi storici

Pubblicato

il

Caltanissetta: A Gela i positivi sono 101. Nelle ultime 24 ore riscontro di 7 pazienti positivi al SARS CoV-2, tutti in isolamento domiciliare: 2 pazienti di Caltanissetta, 2 di Gela, 2 di San Cataldo e 1 di Niscemi. Ricoverati in degenza ordinaria: 1 paziente di Mussomeli, 1 di San Cataldo e 1 proveniente da fuori provincia. Dimesso dalla degenza ordinaria 1 paziente di Niscemi. Guariti da Covid-19: 8 pazienti di Caltanissetta, 4 di San Cataldo, 3 di Gela, 1 di Mussomeli e 1 di Serradifalco.

Continua a leggere

Lotta alla pandemia

Covid: si alza il dato regionale. Nella provincia nissena numeri modesti

Pubblicato

il

Inversione di tendenza. Dopo il costante trend di decrescita, nella settimana dal 19 al 25 settembre tornano a salire le nuove infezioni, in linea però con la tendenza nazionale. I nuovi positivi sono 6.467 (+6.8%), con un valore cumulativo di 135 casi su 100.000 abitanti. Il maggior numero di contagi è nelle province di Siracusa (207/100.000 abitanti), Messina (191/100.000) e Catania (144/100.000).  Questi i dati dell’ultimo bollwtyino settimanale diffuso dal dipartimento Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell’assessorato regionale alla Salute.

Nella provincia nissena nel corso delle ultime 24 ore riscontro di 23 pazienti positivi al SARS CoV-2, tutti in isolamento domiciliare: 7 pazienti di San Cataldo, 6 di Gela, 5 di Caltanissetta, 2 di Niscemi, 1 di Butera, 1 di Resuttano e 1 di Riesi. Ricoverato in degenza ordinaria 1 paziente di Niscemi. Dimesso dalla degenza ordinaria 1 paziente di Gela. Guariti da Covid-19: 7 pazienti di Mussomeli, 6 di Caltanissetta, 3 di Gela, 3 di Niscemi, 3 di San Cataldo, 1 di Santa Caterina Villarmosa e 1 di Serradifalco.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852