Seguici su:

Attualità

La lode a Maria in ‘coro’

Pubblicato

il

Una lode a Maria in ‘ coro’, in occasione della festa dell’ Incoronazione della Madonna.

“E’ stata una serata straordinaria dove emozioni, professionalità e amore per la musica hanno
creato una magica atmosfera avvertita da tutti i presenti.” Esordisce così il Presidente del coro
Perfetta Letizia, Giacomo Giurato, al termine della 1° edizione della rassegna corale dal titolo
“Tante Voci una lode”.

Il mio GRAZIE ai cori che hanno accettato il nostro invito, al direttivo del
Coro Perfetta Letizia, a tutti i coristi, ai direttori, ai pianisti accompagnatori, a Don Vincenzo
Cultraro, Parroco della Chiesa Madre, ai club service Lions della città, Lions Club Host, Lions Club ATC, Lions Club del Golfo e Leo club e agli sponsor.


Non è la prima volta che l’Associazione Perfetta Letizia regala alla città di Gela eventi di altissimo
livello. Basti ricordare la “NOTTE SACRA DEI CORI”, che ha visto la mobilitazione e la
partecipazione diretta di almeno 5.000 persone in città. Diverse le formazioni corali di prestigio nel
panorama polifonico regionale che hanno dato vita ad un concerto itinerante.

Ed ancora, “NOTE DA OSCAR”, omaggio a Ennio Morricone, con la formazione dei Chroma Ensemble alle Mura
Timoleontee, l’evento più visto dell’estate gelese 2020.


La Rassegna corale “TANTE VOCI UNA LODE” ha richiamato tantissima gente che ha gremito la
Chiesa Madre di Gela in ogni ordine di posto per ascoltare I cori invitati, Il Coro Polifonico G. Lo
Nigro di Canicattì (AG) Dir. M° Carmelo Mantione – Pianista M° Simone Giardina, il Coro
Magnificat di Barrafranca (EN) diretto dal M° Giuseppe Salamone – Pianista M° Emanuele
Cravotta, il Coro Cantus Novo di Ragusa (RG) diretto dal M° Giovanni Giaquinta – Pianista M°
Danilo Ferro, il Coro Polifonico Perfetta Letizia di Gela diretto dal M° Melissa Minardi – Pianista M°
Nuccia Scerra.


il 19 settembre ricorre l’anniversario dell’Incoronazione della nostra Patrona, Maria SS.
d’Alemanna che ebbe luogo a gela nel lontano 1954 alla presenza dell’Arciprete Gioacchino
Federico, di diversi Vescovi Siciliani, del Vescovo Catarella e del Cardinale Micara su mandato
dell’Ufficio apostolico Vaticano. Presente anche l’On.le Salvatore Aldisio.
La Chiesa madre è stata opportunamente allestita e impreziosita grazie all’utilizzo di sorgenti
luminose colorate che hanno reso ancora più accogliente la serata. Le due navate e l’altare sono
state illuminate con i toni del viola. La rassegna è stata aperta dal Coro Magnificat di Barrafranca,
giovanissima formazione diretta dal M° GIUSEPPE SALAMONE, al piano il M° Emanuele Cravotta
che ha deliziato i presenti con 3 brani della tradizione mariana, SALVE DOLCE VERGINE – di Mons.
Marco Frisina, NON TEMERE, DELL’AURORA TU SORGI PIU’ BELLA
A seguire il Coro CANTUS NOVO di Ragusa diretto dal M° GIOVANNI GIAQUINTA al piano la M°
FEDERICA CASCONE che ha intonato l’AVE MARIA di CACCINI, l’AVE MARIA di W. GOMEZ e il
CANTATE DOMINUM del M° Giovanni Giaquinta. Una giovanissima formazione di fiati ha
accompagnato il coro di ragusa : Flauto – Giorgio Tudisco, Clarinetto – Salvatore Licata, Clarinetto
Basso – Emmolo Lorenzo, Sax contralto – Giovanni Corallo

CORO POLIFONICO GASPARE LO NIGRO di CANICATTI’ diretto dal M° CARMELO MANTIONE
Pianista Simone Giardina, che ha proposto il GLORIA tratto dalla Missa di Haydn, l’AGNUS DEI
tratto dalla stessa Missa di Haydn e l’AVE MARIA di Lo Nigro
Ha chiuso il coro CORO POLIFONICO PERFETTA LETIZIA di GELA, diretto dal M° MELISSA MINARDI
Pianista M° Nuccia Scerra con l’AVE VERUM di Karl Jenkins, CHRISTMAS LULLABY di John Rutter e il
PACEM IN TERRIS di Mons. Marco Frisina un vero e proprio inno alla PACE.
La serata è stata magistralmente condotta da Michela Italia, presentatrice siciliana, che non ha
esitato ad accettare l’invito proposto dall’associazione perfetta letizia.
Il programma prevedeva l’esibizione a cori riuniti di due brani, l’Ave Verum di Mozart eseguita dal
Coro Magnificat di Barrafranca e dal Coro Cantus Novo di Ragusa , diretti dal M° Giovanni
Giaquinta, mentre il M° Melissa Minardi ha diretto il Coro Perfetta Letizia e il Coro lo Nigro di
Canicatti nell’esecuzione del Va pensiero tratto dal Nabucco di Verdi. Commovente ed
emozionante il momento durante il quale tutti i coristi, anche quelli che nel frattempo si erano
accomodati tra i banchi ad ascoltare il brano , si sono alzato e si sono uniti in un’unica voce a tutti
gli altri coristi e a tutto il pubblico presente dando vita ad una formazione corale inedita composta
dai coristi e da tutti i presenti.
Alla fine, sono stati consegnati ai cori presenti, dei piatti in ceramica raffiguranti la nave greca di
Gela, che sta richiamando in città tantissimi turisti.
“Stiamo lavorando ad un grande evento musicale che non è mai stato organizzato in città –
conclude Mario Turco – Vice presidente del Coro perfetta Letizia ed instabile organizzatore degli
eventi del coro. E’ arrivato il momento che la qualità degli eventi proposti venga riconosciuta e la
rassegna di ieri sera insieme all’evento del teatro eschilo della scorsa settimana, “Artisti riuniti “,
hanno dimostrato che è possibile portare in città eventi di alto livello professionale

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

La riabilitazione psichiatrica attraverso il teatro

Pubblicato

il

 Ragusa – Ci sono tanti modi per superare le malattie. Le medicine, l ‘ amore e anche il divertimento e la fiducia in se stessi nel rimettersi in gioco. E’ questo ol senso del progetto mesp in campo dall’Unita’ operativa complessa di Psichiatria Ragusa-Vittoria, diretta dal dott. Vincenzo Cilia, che arricchirà, con la sua partecipazione,  lo spettacolo teatrale “L’Oreste” al “Naselli” di Comiso, il 7 dicembre 2022 ore 11.00. 

Una presenza che nasce dall’interesse degli organizzatori al progetto “Si alza il sipario” che vede protagonista un gruppo di pazienti del Centro di Salute Mentale dell’UOC di Psichiatria Ragusa- «Attraverso la musica, l’improvvisazione, il movimento e le dinamiche ludico-espressive – sottolinea il dott. Cilia –   i soggetti esprimono emozioni e stati d’animo e si confrontano con gli altri, conoscendo meglio se stessi e le proprie risorse.» 

Alla rappresentazione teatrale prenderà parte l’equipe multidisciplinare. Il direttore ff Vincenzo Cilia interverrà su “Lo stato dell’arte dell’organizzazione dei servizi di salute mentale nel nostro territorio” e la psicologa esperta in animazione teatrale, Alessandra Pitino, parlerà del progetto teatrale realizzato dall’UOC Psichiatria Ragusa-Vittoria

Continua a leggere

Attualità

In Sicilia ci sono 311 nuovi operatori dei Centri per l’ impiego

Pubblicato

il

Atto finale del concorso per reclutare 311 operatori del mercato del lavoro per i Centri per l’impiego siciliani. L’assessorato alla Funzione pubblica ha pubblicato la graduatoria definitiva (visibile qui). Si tratta dell’ultima fra le procedure concorsuali destinate a selezionare 537 funzionari di categoria D e 487 istruttori di categoria C per potenziare le strutture regionali al servizio di chi è in cerca di lavoro. «Dopo la firma dei contratti – spiega l’assessore al Lavoro, Nuccia Albano – gli uffici avranno tutto il personale che si erano prefissati». «Una boccata d’ossigeno per la Regione e un’opportunità di lavoro per tanti siciliani», commenta l’assessore alla Funzione pubblica, Andrea Messina.

Continua a leggere

Attualità

Progetto Trinacria all’ Ordine dei medici

Pubblicato

il

Conclusa la prima giornata di lezioni a Caltanissetta del “Progetto Trinacria: l’ottimizzazione dell’assistenza sanitaria in emergenza/urgenza”. Nella sala conferenze dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Caltanissetta i medici, che hanno aderito al corso, si sono incontrati per incrementare le proprie competenze nell’affrontare situazioni di criticità e dunque in caso di eventi emergenziali e di maxiemergenza, pensando anche alla risposta dei sanitari nelle isole minori e in quelle zone con particolari difficoltà di accesso. Il progetto è finanziato con fondi del PSN (Piano Sanitario Nazionale) destinati alla Regione Siciliana. Il corso ha preso il via il 2 dicembre in presenza del Presidente dell’OMCeO nisseno Giovanni D’Ippolito e del Presidente dell’OMCeO di Palermo Salvatore Amato.

“Siamo felici di ospitare nella nostra sede questo corso che permette di preparare i nostri medici a gestire al meglio le emergenze – esclama il Presidente Giovanni D’Ippolito, che aggiunge – ringrazio il Presidente Salvatore Amato per aver preso parte all’inaugurazione e alla presentazione del progetto ai corsisti”. 

Essere pronti dunque a dare risposte immediate al territorio, un tema quanto mai attuale dopo aver vissuto l’emergenza sanitaria causata dalla pandemia e di fronte alle notizie di frequenti calamità naturali. È stata evidenziata inoltre la necessità di incrementare il supporto ai Coc, Centri Operativi Comunali, attraverso il coinvolgimento dei Sindaci della provincia.

Il prossimo appuntamento sarà a gennaio per poi proseguire sino a maggio. Previsto un esame finale riservato ai corsisti che avranno frequentato almeno l’80% delle ore in programma, agli idonei verrà rilasciato un attestato. Diversi gli argomenti che saranno trattati durante i numerosi incontri dal ruolo del Medico di Medicina Generale in emergenza/urgenza, all’immobilizzazione e trasporto del politraumatizzato, si parlerà delle varie tipologie di emergenza traumatologica, ostetrica/ginecologica, cardiologica, pediatrica e poi ancora maxi emergenze e infine utilizzo delle apparecchiature di telemedicina, elementi di protezione civile e procedure di Biocontenimento Covid- 19.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852