Seguici su:

Politica

La maggioranza rimbalza la responsabilità del Pef all’opposizione

Pubblicato

il

La maggioranza, assessori e consiglieri comunali che sostiene il sindaco di Gela, si esprime sugli ultimi eventi che hanno caratterizzato il consiglio comunale, facendo passare l’opposizione che col suo atteggiamento ‘farebbe pagare le spese ai cittadini.

“Ci sono documenti che, quando arrivano in consiglio comunale, accendono legittimi dibattiti. Ce ne sono altri che andrebbero solo discussi e votati, perché non sono atti politici ma della città e per la città. Di questi ultimi non si dovrebbe mai fare terreno di scontro, non se ne dovrebbe approfittare per attaccare la maggioranza, perché a pagarne le spese sono solo i cittadini – scrivono i consiglieri di maggioranza –
E’ il caso del PEF, che, come più volte spiegato in aula, è semplicemente un documento in merito al quale viene richiesta una presa d’atto del consiglio nella sua interezza, maggioranza e opposizione, ed è un atto che va approvato immediatamente perché, se non sarà votato entro luglio, essendo cambiato quest’anno il calcolo ARERA, rischiamo una stangata irreversibile per tutte le attività commerciali e produttive.
Mentre l’opposizione, e il consigliere comunale Pierpaolo Grisanti in primis, perdono tempo a parlare di un Sindaco senza numeri, il tempo passa e i lavoratori rischiano. Speriamo, con questo comunicato congiunto, di farglielo capire una volta per tutte, in modo che, approvando il documento nei tempi previsti, si possa dare al settore Tributi uno strumento per riequilibrare le aliquote e lasciare tutto invariato per commercianti e produttori.
Seppure consentito dal regolamento, è davvero da stigmatizzare, vista la delicatezza del tema, il comportamento di una opposizione che si presenta ai lavori d’aula, chiede lumi sugli atti da esitare, il PEF nel caso specifico, riceve tutte le spiegazioni e tutti i chiarimenti del caso e poi, con la scusa di una sospensione, esce e non fa più ritorno. E’ un atteggiamento, oltre che puerile, ostruzionista ed irrispettoso della città, dannoso per i gelesi tutti. Si tratta di piccoli stratagemmi che ostacolano e paralizzano i lavori del consiglio comunale e dell’amministrazione, e di conseguenza la vita della città.
I consiglieri di maggioranza avevano preventivamente comunicato la loro assenza, motivandola. Non c’è alcun attrito o malessere alla base. La maggioranza c’è, lo ha sempre dimostrato e continuerà a dimostrare la sua serietà e la sua compattezza”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Politica

Commissione Antimafia all’Ars, Mancuso (FI) è tra i nuovi componenti: “Garantirò impegno contro un cancro sociale da estirpare”

Pubblicato

il

Palermo. Il deputato nisseno Michele Mancuso figura tra i componenti della Commissione Antimafia che comincia oggi la sua attivita’.

“La lotta alla criminalità organizzata parte sia a livello culturale che soprattutto istituzionale. Le due componenti sono complementari per estirpare un cancro sociale. Ecco perché non posso che essere onorato e orgoglioso per la nomina a componente della nuova Commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia e della corruzione in Sicilia. Molto è cambiato in questi anni, specie nella consapevolezza collettiva. Concordiamo però che altro c’è ancora da fare, a cominciare dalle nuove generazioni. Da parte mia posso garantire l’impegno e la serietà al servizio dei cittadini, per contrastare in modo chiaro e tranciante un fenomeno che in terra siciliana non può e non deve essere più consuetudine”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Parlamento siciliano, on. Michele Mancuso.

Continua a leggere

Flash news

La politica tra una processione e una diretta social

Pubblicato

il

Tra una processione dell’Immacolata e una diretta social sul terremoto, il sindaco Lucio Greco ha trovato ieri anche il tempo di qualche breve incontro politico.

La crisi non è chiusa e l’unico dato certo ad oggi è che non può diventare reale il progetto di portare il centrodestra unito in un governo di fine mandato.

Le trattative si possono considerare concluse sotto questo punto di vista.

Non resta che trovare una maggioranza non politica con soggetti che vogliono evitare che la città sia commissariata affrontando con Greco il problema bilancio.

Gira e rigira siamo al quadro di 8 giorni fa e siccome non è responsabile lasciare la città senza governo, gli attori in campo decidano: o lo sfiduciano o lo aiutano ad affrontare questa fase delicata.

Continua a leggere

Politica

Sottoscritta l’ intesa Stato-Regione per i lavori sulla Caltanissetta- Gela

Pubblicato

il

Intesa Stato-Regione per i lavori sulla Caltanissetta-Gela.

La firma dell’intesa Stato-Regione per i lavori sulla Caltanissetta-Gela è certamente una buona notizia.
È stato formalizzato nelle ore scorse, infatti, l’accordo tra il presidente della Regione Renato Schifani e il commissario straordinario dell’opera Raffaele Celia.
“Questo risulta essere un passaggio indispensabile e fondamentale per la presentazione del progetto definitivo. – dice il deputato di Fratelli d’Italia, on Giuseppe Catania-
Faccio un plauso al presidente Schifani per essersi celermente adoperato, si tratta di un passaggio importante che permetterà di completare l’iter per approvare il progetto definitivo dell’opera.
Il progetto interviene sui lotti 7 e 8 della strada statale 626 Valle del Salso (più conosciuta come Caltanissetta-Gela) e sul completamento della tangenziale di Gela tra la strada statale 117 bis e la stessa Ss 626.


L’auspicio che faccio è che entro breve termine si possano perfezionare tutti gli atti relativi al finanziamento e approvare il progetto definitivo, atteso che l’opera ha già ricevuto tutti i pareri necessari.
Non vi è  alcun dubbio che lo sviluppo economico del territorio nisseno non può che passare attraverso un imponente sforzo nel tentativo di recuperare il gup infrastrutturale accumulato, nei confronti di altre aree, in tutti questi anni”.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852