Seguici su:

Attualità

La Procivis avvia tre corsi per i volontari

Pubblicato

il

Un’occasione unica per acquisire nuove competenze, fare nuove amicizie e dare una mano, in un momento decisamente complicato per tutta la società.
La Pubblica Assistenza Procivis – Protezione Civile di Gela apre, anzi spalanca le porte della sua sede alla cittadinanza: dal 16 al 31 Gennaio 2022, infatti, saranno addirittura tre i corsi, i corsi gratuiti per gli aspiranti volontari del settore sanitario, di Protezione Civile e per il settore sociale, con iscrizioni aperte ai maggiori di 14 anni.
I primi a partire, nella prima decade di Febbraio il martedì e il giovedì dalle ore 19,00 alle ore 20,00, saranno gli incontri per coloro che vorranno diventare soccorritori volontari o volontari di Protezione civile.
Chi li frequenterà imparerà concetti e tecniche utili per la vita di ogni giorno: fra questi primo soccorso, manovre di rianimazione e di disostruzione, pediatrica e adulta. Ma anche conoscenza del territorio, utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, comportamenti corretti negli scenari a rischio.
Aprile, dolce dormire? Niente affatto. Questo sarà infatti il mese del corso per volontari per il Sociale: un settore fondamentale dell’associazione e decisamente apprezzato dalla cittadinanza, che si occupa del trasporto di anziani e disabili, del banco della spesa e, in generale, della tutela delle fasce più deboli della popolazione, il corso si terrà il lunedì dalle ore 18.30 alle ore 19,30.
La Pubblica Assistenza Procivis – Protezione Civile organizza i corsi presso la propria sede centrale di Gela in via Ossidiana 23.
Le lezioni si terranno in sicurezza, in ottemperanza alle vigenti disposizioni anti Covid-19.
Quaranta i posti disponibili per ogni corso: è possibile iscriversi anche inviando un e-mail alla casella di posta elettronica: iscrizioniprocivis@protezionecivile-gela.org o in alternativa per maggiori informazioni, si possono sempre chiamare i numeri 0933 938312 / 0933 640018 o contattare il suo Responsabile al 334.9873588.

Il corso di Protezione Civile, a cui possono partecipare i cittadini ambosesso dai 14 anni in su, è rivolto a coloro che intendono svolgere attività di volontariato in base alle proprie attitudini personali nei seguenti settori di intervento:
▪ Unità Mobili di Soccorso: trasporti sanitari protetti – assistenze a manifestazioni – emergenze sanitarie;
▪ Settore sociale: taxi farmaco – distribuzione beni di prima necessità – trasporto sociale;
▪ Operatore di Centrale Operativa della Pubblica Assistenza Procivis.
Gli incontri sanitari saranno tenuti dai formatori e dai medici della Pubblica Assistenza Procivis sotto la direzione del Direttore Sanitario Dott. Roberto Alabiso ed abbracceranno tutte le nozioni di primo soccorso sanitario, spaziando dalle tecniche di Rianimazione Cardio Polmonare al trattamento del paziente traumatizzato, passando per gli Aspetti Morali e Legali del Soccorso. Particolare attenzione sarà rivolta alla conduzione dei mezzi di emergenza ed al sistema territoriale dell’emergenza sanitaria.
Dal 2002 la Pubblica Assistenza Procivis è presente sul territorio ove svolge attività di trasporto infermi, assistenze a gare e manifestazioni, attività di protezione civile, corsi di primo soccorso. Tutte le attività sono svolte grazie ai volontari che prestano gratuitamente la loro opera senza alcun tipo di compenso e con lo stile del Buon Samaritano, donando alcune ore del proprio tempo libero alle persone bisognose, ai disabili, agli anziani e a tutto coloro che hanno bisogno di assistenza e di soccorso.

Per il Corso di formazione “ Volontari per il sociale”

L’Età minima richiesta è di 16 anni. La Pubblica Assistenza Procivis garantisce numerosi servizi di assistenza sociale.
Il Volontario addetto ai servizi sociali si impegna a garantire la propria attività in un settore di intervento a scelta assicurando un orario minimo di 25 ore mensili.
I turni di servizio sono concordati con il responsabile dei servizi sociali su piattaforma mambu.

La formazione per diventare “ Volontari per il sociale” è gratuita e prevede un percorso formativo di 30 ore, nello specifico:
a) la mission della Pubblica Assistenza Procivis e l’area sociale
b) gestione dei rapporti con l’utenza del servizio
c) sicurezza.

I Documenti necessari per iscriversi:

  • Occorre una copia del documento d’identità , e nel caso tu fossi minorenne è necessaria anche la copia del documento di un genitore con sopra scritto “Autorizzo mio figlio/a a prendere parte al corso di formazione della Pubblica Assistenza Procivis ”.
    -È necessario presentare un certificato del medico curante che attesti l’idoneità per le attività di Protezione Civile ( certificato medico gratuito e disponibile su piattaforma del medico curante)
    Come è organizzato il servizio

Al Volontario non è richiesto nessun costo per l’acquisto della divisa in quanto lo Stesso svolge attività a beneficio della collettività, tutti i costi sono a carico della Pubblica Assistenza Procivis – Protezione Civile di Gela.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Ecco il viale delle meraviglie

Pubblicato

il

Eccolo il tanto atteso viale Mediterraneo. Il Belvedere con lo sfondo del meraviglioso mare di Gela. In occasione dell’ inaugurazione è arrivato dalla Regione l ‘ assessore alle infrastrutture Marco Falcone

Continua a leggere

Attualità

Riorganizzazione del settore urbanistica

Pubblicato

il

Il settore Urbanistica e Territorio ha proceduto ad una parziale riorganizzazione interna, al fine di ottimizzare l’utilizzo delle risorse umane e di migliorare il rapporto con i tecnici, gli operatori economici ed i cittadini. Le nuove regole riguardano, in particolare, i giorni, le ore e le modalità di accesso del pubblico.

I giorni per ritirare o consegnare documenti/provvedimenti restano il martedì ed il giovedì: di mattina dalle ore 10 alle ore 13, di pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17.
Il front office ubicato al piano terra, accessibile anche a soggetti con difficoltà motorie, consegnerà i provvedimenti pronti e renderà noti quelli riportati in elenchi mediante affissione all’ingresso dello stabile o attraverso altri canali.

Chi non dovesse trovare pronto il documento richiesto, sarà ricontattato dagli uffici ai recapiti che, nel frattempo, il richiedente avrà riportato su un modulo che troverà all’ingresso. L’accesso agli uffici per incontrare i tecnici ed il personale di settore per procedimenti in corso o per consultare i fascicoli dell’archivio sarà possibile previo appuntamento che si potrà richiedere in presenza, nei giorni di ricevimento, chiamando il numero 0933.906449 o tramite mail, inviando una richiesta all’indirizzo urbanistica.appuntamento@comune.gela.cl.it
Gli uffici del settore richiameranno per comunicare il giorno e l’ora dell’appuntamento. I moduli per i servizi descritti saranno resi disponibili anche sul portale del Comune di Gela.

La nuova organizzazione promossa dal dirigente, architetto Emanuele Tuccio, è stata accolta con favore e condivisa dall’assessore Ivan Liardi quale parte di un più vasto disegno di riassetto del Settore. Liardi e Tuccio recentemente hanno incontrato anche i rappresentanti degli Ordini professionali per condividere eventuali iniziative, e la prossima settimana incontreranno il progettista del Piano Regolatore Generale, ing. Enrico Puleo, ed il referente del portale informatico comunale, ing. Orazio Marino, per l’aggiornamenti dei dati e del sistema, resisi necessari dopo l’adozione dello strumento urbanistico approvato alla fine del 2017. Qualora dovessero emergere criticità nella nuova organizzazione, che ha carattere sperimentale, si valuterà quanto necessario per porvi rimedio e migliorare ulteriormente i servizi.

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Che festa sia. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852
Informazioni Pubblicitarie