Seguici su:

Flash news

Niente stipendi ai lavoratori delle pulizie negli ospedali di Gela e Caltanissetta e contratto da rivedere

Pubblicato

il

Sfuma la  possibilità di ricevere lo stipendio a fine novembre  dei lavoratori impegnati nell’appalto Asp sui servizi di pulizia e  ausiliariato nei presidi ospedalieri di Gela e Caltanissetta.Questo personale  che lavora per la ditta appaltatrice Nuova idea srl non riceve gli stipendi dallo scorsomese di agosto. Dopo vane  sollecitazioni epistolari inoltrate dalla rappresentanza sindacale dell’UGL alla  Ditta appaltatrice, la  segreteria provinciale della UGL ha chiesto all’ASP di intervenire con i poteri consentiti dalla legge nella vertenza affinché l’Ente pubblico agisca con l’azione sostitutiva del datore di lavoro nel pagamento degli stipendi arretrati.

Lo scorso 29 novembre, presso la sede dell’ASP di Caltanissetta, si sono riuniti in un incontro sindacale, debitamente convocato dal dott. Danilo D’Agliano – nella qualità di Responsabile Unico del 
Procedimento (RUP) nell’appalto ASP – e dalla dott.ssa Adriana Panepinto – nella qualità di Direttore UOC Provveditorato ASP Caltanissetta – il segretario generale della UGL provinciale, Andrea Alario e il 
segretario organizzativo UGL Filippo Crucillà al fine di rendere eseguibile la richiesta sindacale nei modi 
e nei termini dettati nella domanda.
L’importanza dell’incontro nasce anche dalla seria preoccupazione che afferisce alla sostituzione dell’Amministratore della ditta NUOVA IDEA e ciò arrecherà sicuramente una serie di ritardi  nell’attuazione delle procedure relative ai pagamenti delle spettanze ai lavoratori, poiché l’Asp potrà agire nella sua azione sostitutiva solo dopo che la ditta Appaltatrice fornirà gli elenchi nominativi degli operatori ei i rispettivi conti correnti, sicché è lapalissiana la circostanza per la quale, slitterà ormai la data presunta dei pagamenti prevista per il 30 novembre.
Durante l’ incontro sono state trattate le problematiche che riguardano la corretta 
applicazione del contratto in capo ai lavoratori e nello specifico è stata discussa la figura professionale degli ausiliari, non ricompresa nel CCNL Multiservizi, considerando il fatto che per chi svolge le attività di ausiliarato è prevista una responsabilità e un rischio superiore, meritevole della particolare attenzione 
dettate dalle norme. Si rende necessaria, inoltre, la quantificazione delle ore che riguardano il settore delle pulizie e quelle che afferiscono al servizio di ausiliarato rese dalla ditta NUOVA IDEA.Il RUP e il Direttore UOC Provveditorato ASP di Caltanissetta hanno accolto positivamente l’istanza sindacale e nella considerazione che, avverrà a breve il cambio di appalto, l’UGL ha richiesto la convocazione di una conferenza di servizi con l’azienda subentrante al fine di trattare tali delicati argomenti, domanda che è stata parimenti accolta dai Rappresentanti dell’ASP.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Alla ricerca di fondi per ristrutturare l’ Ipab Aldisio

Pubblicato

il

C’è un bando dell’Assessorato regionale alla famiglia che consente ai Comuni, in forma singola o associata, di partecipare per ottenere fondi utili al restauro di edifici da usare per servizi alle fasce deboli.

Il sindaco Lucio Greco ed il commissario dell’Ipab Antonietta Aldisio Giuseppe Lucisano hanno siglato un protocollo d’intesa per partecipare al bando, con il Comune come ente capofila, e chiedere i fondi per completare i due padiglioni dell’edificio di via Europa inutilizzabili fino ad oggi. Si potrà così creare un centro diurno per anziani ma anche ospitare un numero maggiore di anziani in quella che è l’unica struttura del territorio dedicata a questi soggetti fragili. In caso di finanziamento sarà il Comune a curare l’appalto dei lavori. L’iniziativa punta a rilanciare la struttura ampliando le attività – e di conseguenza i posti di lavoro  – dopo le turbolente vicende che si sono verificate due anni fa.

Continua a leggere

Flash news

Festa dell’Atletica siciliana, riconoscimenti per Contrafatto e Zito

Pubblicato

il

Il prossimo 30 gennaio a Palermo, nella prestigiosa cornice del teatro Politeama Garibaldi, si terrà la Festa dell’Atletica siciliana in occasione del suo centenario. Un evento nel corso del quale saranno assegnati riconoscimenti ai campioni dell’atletica che si sono distinti in particolar modo nell’ultimo periodo. Tra coloro che riceveranno il premio dalla Fidal regionale, organizzatrice dell’evento, anche gli atleti gelesi Monica Contrafatto e Francesco Zito.

La podista della Nazionale ha conquistato lo scorso settembre a Tokyo la seconda medaglia di bronzo paralimpica, dopo quella di Rio 2016, nei cento metri. Zito invece è reduce da un 2021 ricco di successi in campo regionale e nazionale, diventando detentore di numerosi record siciliani e italiani nella categoria M65.

Francesco Zito durante una delle premiazioni del 2021. In alto, invece, Monica Contrafatto al Villaggio Olimpico di Tokyo

Continua a leggere

Attualità

“Scusate il disturbo”, il maestro Iudice partecipa al progetto artistico-solidale

Pubblicato

il

Il maestro Giovanni Iudice partecipa con una propria opera, all’asta per Sotheby’s, all’iniziativa solidale “Scusate il disturbo”. Un progetto artistico che abbraccia l’attenzione ai problemi di salute mentale, in favore della onlus “Il volo” di Monticello Brianza: una cooperativa che sostiene giovani con Disturbo borderline della personalità.  

La prima parte dell’iniziativa è prevista online in programma dal 21 gennaio al 4 febbraio, mentre il momento in presenza è fissato per il 7 febbraio al Piccolo teatro Grassi di Milano. Il pittore gelese prende parte a “Scusate il disturbo” con un’opera realizzata lo scorso anno e intitolata “Il mare di Gela”, pastello su base litografica metodo Glicèe (retouche) 41×60 cm.

(Nella foto, l’opera “Il mare di Gela” con cui Giovanni Iudice partecipa all’asta benefica)

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852