Seguici su:

Pubbliredazionale

Sentinelle di democrazia e libertà

Pubblicato

il

Quattro parole che si leggono tutte d’un fiato e facili a digitarsi: Il Gazzettino di Gela. E’ con grande piacere e non senza emozione, cari amici lettori (spero siate in tanti) che, nella veste di direttore, vi presento la piattaforma giornalistica nata oggi nel panorama social locale e non.

L’idea è dei due editori di Radio Gela Express e di Radio Vittoria Express, miei cari amici da sempre: Gaetano Casciana e Francesco Mangione. Questo prodotto giornalistico on line è una costola della loro ultratrentennale esperienza nel campo radiofonico. E’ un nostro pensiero comune che, oltre ad ascoltare in presa diretta gli accadimenti giornalieri attraverso l’etere, l’utenza abbia bisogno anche di leggere, rileggere, analizzare e commentare i fatti, pur se si susseguono alla velocità della luce.

E non solo: anche di archiviarli in una sorta di biblioteca digitale perché la notizia diventi opinione e, con il tempo, anche il tassello della storia di un territorio a cui guardare per riflettere su errori e successi. Quello che debutta oggi è un sito solido e sicuro, grazie all’importante veste grafica curata dal web designer Gaetano Tascone. Gli altri aggettivi da accoppiare al nuovo giornale on line li scopriremo strada facendo e saranno i lettori ad indicarli. La redazione si pregia di alcune delle firme più importanti del panorama giornalistico locale. Cronisti sempre sul pezzo, attenti, scrupolosi e – come a me piace definirli, perché con alcuni di loro ho frequentato la stessa “scuola” – investigatori.

Sono sempre stato convinto che una notizia, prima di essere pubblicata, debba essere “indagata” a fondo. Vanno scoperti i dettagli, vanno afferrati i lati oscuri ed anche i silenzi che la stessa notizia nasconde. Non ho mai amato la frenesia nel pubblicare una notizia e la corsa ad ottenere più like a scapito della qualità dell’informazione. Il dovere di un giornalista, anche oggi, nell’era avanzata del digitale, resta quello di informarsi per informare e di essere sentinella di democrazia e libertà.

Quest’ultimo aspetto è correlato al dovere di mantenere senza interruzioni uno sguardo libero e critico verso chi amministra la cosa pubblica. Complici mai di niente e di nessuno. Questo saremo, questo vogliamo fare. Con umiltà e con la forza dell’amore per il nostro lavoro. Il team del Gazzettino di Gela è composto da giornalisti impegnati in altre collaborazioni con importanti testate ed agenzie di stampa che hanno accettato di dare il loro contributo per il piacere di approfondire, in questo spazio, alcuni aspetti delle notizie del territorio utili a suscitare riflessioni.

Il loro vuole essere un contributo alla crescita della terra in cui vivono. Saremo così controcorrente rispetto al “Vangelo social” della velocità della pubblicazione di una notizia? Perderemo la corsa ad acciuffare la bandierina della primogenitura? Avremo meno consensi perché punteremo sui commenti dei fatti costringendo il lettore a non fermarsi solo ad uno sguardo veloce al titolo?

E’ un rischio che tutti noi – gli editori e la redazione- vogliamo correre proponendo il nostro modo di fare informazione. Un ringraziamento di cuore va agli amici Maria Concetta Goldini, Franco Gallo, Laura Mendola, Domenico Russello e Rosa Battaglia. Tutti loro rappresentano il cuore del nuovo sito che state già leggendo ma non escludiamo altre importanti adesioni di giornalisti a questo progetto. Porterà anche un…profumo di dolcezza culinaria lo chef Totò Catania.

A lui è stato affidato il compito di redigere articoli sulle prelibatezze nostrane. Sarà un piacere…gustarle! Il nostro è un giornale libero e vivace che vuole anche fare da vetrina alle eccellenze e alle positività del territorio. Ovunque. In tutto il mondo. Quattro parole per cominciare quest’avventura insieme : Il Gazzettino di Gela.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubbliredazionale

Mabitus approda a Gela. Oggi taglio del nastro e subito sconti

Pubblicato

il

Dopo Valguarnera Caropepe, Piazza Armerina, Enna e Caltagirone, Mabitus apre anche a Gela. L’inaugurazione è prevista per oggi, alle 18, in via Venezia 448.

Nata nel 2005, Mabitus è tra le aziende più rinomate in Sicilia nel settore Fashion con una ricca gamma di brands nazionali ed internazionali. Numerose e interessanti le offerte commerciali nell’abbigliamento uomo-donna e accessori con borse, scarpe, jeans e pantaloni, giubbotti, t-shirt, tute, felpe, camicie…

Oggi taglio del nastro e subito sconti fino al 50%.

Mabitus vi aspetta in via Venezia 448. Domenica aperti dalle 17 alle 20.

Continua a leggere

Pubbliredazionale

Virginia Farruggia (candidata gelese alle Europee) chiude campagna elettorale con Conte

Pubblicato

il

E’ stata una campagna elettorale per le europee entusiasmante, che ha visto Virginia Farruggia, candidata per il Movimento Cinque stelle al Parlamento Europeo, attraversare la Sicilia in lungo e in largo, incontrare persone, confrontarsi con tante comunità, spendersi su temi e questioni fondamentali per l’isola.

Dalle infrastrutture ai rifiuti, passando per lo sviluppo del territorio, il sostegno alle imprese, il diritto all’abitare, la transizione energetica ed il Green deal. Continuare su questa strada è un lavoro essenziale, ricordando sempre che il Movimento Cinque Stelle ha posto alla base della propria campagna la Pace, consegnando ai propri candidati e, quindi, agli elettori, l’obiettivo di essere costruttori di pace. Senza mai perdere di vista quello che per il Movimento Cinque Stelle è fondamentale, come la tutela delle fasce deboli della popolazione, del lavoro, delle nuove generazioni.

In questo cammino Virginia Farruggia, candidata alle elezioni europee per il Movimento Cinque Stelle è diventata voce centrale, una voce che chiuderà la propria campagna elettorale alle elezioni europee con un grande comizio in piazza Teatro Massimo a Palermo domani (venerdì 7 giugno) alle ore 18,30, alla presenza del Presidente Giuseppe Conte. Per ribadire che la propria candidatura è importante per il Movimento e rappresenta un’opportunità che il nostro territorio non può perdere.

Messaggio autogestito a pagamento – committente e mandatario: Simone Morgana

Continua a leggere

Pubbliredazionale

“Sicilia meta dei miti”: lo sviluppo culturale, turistico, edile, agricolo e forestale

Pubblicato

il

“Cerchiamo case e terreni, vogliamo mettere a reddito il tuo immobile!”. È lo slogan dell’iniziativa promossa dal Parco Archeologico di Gela, per tutti i comuni della Provincia di Caltanissetta, nell’ambito del progetto “Sicilia meta dei miti” e del “Premio Ambasciatori nazionali”. L’assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana on. dott. Francesco Paolo Scarpinato e il direttore del Parco Archeologico di Gela, arch. Luigi Maria Gattuso, sottolineano che si tratta di “un percorso in cui si creerà sviluppo nella filiera culturale, turistica, edile, agricola e forestale”. Può partecipare chiunque e a qualsiasi titolo. L’invito è rivolto ai proprietari di immobili, archeologi, artigiani, commercianti, imprenditori, albergatori, ristoratori, associazioni, settore dello spettacolo. Tutti coloro – in sintesi – che abbiano una visione globale al fine di animare il territorio con un’offerta-domanda per avviare un’attività di sinergia con i principali attori del territorio. Chiunque possieda una casa in campagna o in città, in centro o in periferia, nuova o antica, può avviare un’attività ricettiva (piccolo albergo, B&b, affittacamere, agriturismo, case vacanze) da mettere in rete con le altre. Lo scopo è quello di realizzare un sistema di albergo diffuso (case già esistenti) capace di valorizzare, con la presenza di turisti, la strategicità della nostra posizione geografica nell’ambito dell’intero territorio siciliano, che annovera importantissimi siti ed è meta del turismo archeologico mondiale. Tutte le informazioni e le indicazioni per accedere all’iniziativa, che interessa il contesto territoriale e sociale del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, sono disponibili sul sito www.parcoarcheologicodigela.it “Finalmente – rimarcano Scarpinato e Gattuso – il patrimonio archeologico irrompe sullo scenario con un forte ruolo costruttivo e produttivo”. Tutti i modelli necessari per partecipare si possono scaricare dai seguenti siti: https://parchiarcheologici.regione.sicilia.it/gela/news/ https://www.parcoarcheologicodigela.it/home siciliametadeimiti.com

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852