Seguici su:

Attualità

Trasferimenti ‘sospetti’: la Cgil -Fp denuncia l’Asp all’assessorato regionale

Pubblicato

il

Caltanissetta – Il Coordinamento comparto Sanità rappresentato dal Coordinatore Alessandro La Marca ed il rappresentante della segretaria Angelo Polizzi stigmatizza ancora una volta il comportamento dell’ASP di Caltanissetta: ha invitato una nota al Responsabile della prevenzione della corruzione e la trasparenza e alla direzione strategica in quanto vengono operate mobilità di infermieri dall’ospedale di Gela a quello di Caltanissetta, che non sembrerebbero rientrare tra le mobilità d’urgenza contrattualmente previste . Si tratta della mobilità di due infermieri, a seguito della sottoscrizione del contratto di 10 infermieri tutti proveniente dall’ospedale S. Elia di Caltanissetta, con disposizione al difuori della procedura avviata dall’Azienda per la mobilità interna in applicazione del regolamento deliberato con atto n. 2152 del 31 agosto, 2021. “Perché si continua a condurre una gestione del personale in pieno sfregio delle regole e della normativa  scrivono La Marca e Polizzi – e si intraprendono percorsi che nulla hanno a che fare con una organizzazione congrua del personale e che assecondano invece logiche personalistiche che sembrerebbero rispondere a sollecitazioni politiche e sindacali. A cosa serve riunirsi confrontarsi condividere un percorso per tutelare e garantire tutto il personale quando poi si preferisce assecondare e privilegiare alcune unità al posto di altre che avrebbero magari più diritti ad essere destinatari di mobilità interne. Riteniamo assolutamente necessario informare l’Assessorato alla Salute per rappresentare che è assolutamente inutile inaugurare reparti istituire nuove strutture
e poi gestire il personale noncuranti di esigenze di servizio e di organizzazione”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Adozione di spazi publici: nuovo bando ma si va a rilento

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale ci prova ancora a chiedere a cittadini, associazioni, parrocchie, attività economiche di adottare rotatorie, fontane, giardini e parchi giochi. In realtà, dopo che nel 2000 il consiglio comunale ha approvato il regolamento e i cittadini hanno risposto al bando, nessuno ha avuto finora l’affidamento richiesto. Ora un nuovo bando per 13 rotatorie ed otto giardini. Adottare ha un costo per chi sceglie di farlo che non è indifferente perché ogni tipo di spesa va a carico del richiedente che nulla può richiedere alla pubblica amministrazione da quando ottiene l’affido. Il Comune, insomma, si libera di pesi notevoli, dietro il principio di promuovere la cittadinanza attiva. Eppure chi ha chiesto   l’affido  non lo ha ancora avuto. Anche in questo caso lungaggini a non finire.

Continua a leggere

Attualità

Entro fine giugno la Srr avrà il nuovo presidente

Pubblicato

il

Le recenti elezioni amministrative in provincia di Caltanissetta hanno avuto una conseguenza sull’assetto dirigenziale della Srr. Il posto lasciato vacante dal sindaco uscente di Butera, Filippo Balbo , che ha ricoperto la carica di presidente, deve essere ricoperto. Il direttore della Srr ha indetto l’ assemblea dell’ ente per il 29 giugno per la costituzione del consiglio di amministrazione. Successivamente, e si prevede per il 30 giugno, sarà il CdA ad eleggere il nuovo presidente. In lizza ci sono I sindaci di Sommatino,Mazzarino ed il nuovo sindaco di Butera Zuccala’.

 La S.R.R., società per la regolamentazione del servizio dei rifiuti, dovendo svolgere un’attività che ha ricadute certe sul piano istituzionale (articolo 32 e 9 della Costituzione) ha la struttura di una società per azioni, in cui la funzione di realizzare un utile economico è comunque un dato caratterizzante la sua costituzione. Inoltre, l’attività di impresa della S.R.R. si caratterizza per una serie di prestazioni che, per statuto, è impostata su criteri di economicità, ravvisabili nella tendenziale equiparazione tra i costi ed i ricavi, per consentire la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Essere protagonisti delle scelte. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852