Seguici su:

Cronaca

Violentava le malate della psichiatria: infermiere sospeso

Pubblicato

il

La Polizia di Stato ha eseguito la misura cautelare dell’interdizione dall’esercizio della professione sanitaria a carico di un infermiere professionale, originario della provincia di Agrigento di 52 anni, per violenza sessuale aggravata.

Il 25 aprile del 2021, una minore straniera, giunta da sola in Italia nel 2020, ha contattato il numero unico di emergenza riferendo di essere stata abusata sessualmente, durante la sua degenza presso il reparto di psichiatria dell’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta.

La tipologia di reato prevedeva l’attivazione del c.d. codice rosso, difatti gli stessi Pubblici Ministeri che hanno coordinato le indagini, hanno proceduto all’ascolto della vittima in modo immediato.

Dalle indagini condotte è stato possibile accertare un altro caso di violenza sessuale, questa volta avvenuto due anni prima ai danni di un’altra paziente che era già stata ricoverata, presso lo stesso reparto.

L’infermiere, secondo quanto emerso durante le indagini, ha più volte baciato sul collo la minore, palpeggiandola e tentando di andare oltre; condotta quest’ultima, interrotta solo grazie alla presenza di un’altra degente.

Anche per quanto concerne la seconda presunta vittima, l’infermiere avrebbe approfittato dello stato di inferiorità fisica della donna in quanto degente del reparto dove lui prestava servizio.

Ieri, ricevuto l’ordine di esecuzione, donne e uomini della Polizia di Stato si sono recati presso il reparto dove, nelle more, era stato trasferito l’indagato al fine di eseguire la misura cautelare.

L’infermiere non potrà svolgere l’attività lavorativa per 11 mesi e la direzione generale dell’ASP, appresa la notizia, provvederà all’immediata sospensione del dipendente.

Oltre a dover rispondere del gravissimo reato di violenza sessuale aggravata dall’aver commesso il fatto ai danni di una minore, dovrà rispondere delle aggravanti di aver commesso il fatto con violazione dei doveri inerenti un pubblico servizio ed in danno di persona ricoverata presso una struttura sanitaria.

La Polizia di Stato ha raggiunto questo risultato investigativo grazie all’ascolto delle vittime frutto di una specializzazione del personale della Sezione Reati Contro la Persona. Ogni vittima di reato troverà sempre poliziotti pronti ad accoglierla in Questura ed ascoltare quanto subito”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Il 9 luglio il Padelega

Pubblicato

il

Sta scalando tutte le vette dello sport per indice di gradimento. Va di moda e tutti lo praticano. È il padel, lo sport del momento. Il 9 luglio è previsto un evento organizzato dalla politica, in particolare dalla Lega locale e regionale, ci saranno il deputato alla Camera Alessandro Pagano, il coordinatore regionale Nino Minardo ed il vice segretario federale Andrea Crippa. Un torneo aperto a tutti gli sportivi , i simpatizzanti di Lega e padel concepito per tornare a vivere, fare sport, avere un approccio positivo con la politica in una cornice estiva ed invitante

Continua a leggere

Cronaca

Denunciati per ricettazione due minorenni

Pubblicato

il

Caltanissetta, controllati a bordo di un ciclomotore rubato, la Polizia denuncia due minorenni per ricettazione.

Uno dei due è stato trovato con un coltello e della marijuana, è stato segnalato anche per porto di coltello e per la violazione amministrativa dell’uso personale di stupefacenti.

I poliziotti della sezione volanti hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni due giovani per il reato di ricettazione. I predetti sono stati fermati da un equipaggio delle volanti mentre si trovavano a bordo di un ciclomotore. Dal controllo del mezzo e dei conducenti è emerso che uno di essi era in possesso di un coltello e di un piccolo quantitativo di sostanza stupefacente per uso personale. In merito al ciclomotore, i minori hanno riferito ai poliziotti che gli era stato dato in prestito da un conoscente. Di seguito ad ulteriori accertamenti gli agenti della Polizia di Stato hanno verificato che il ciclomotore a bordo del quale si trovavano i due minori era stato denunciato quale compendio di furto. Le ulteriori indagini consentiranno all’Autorità giudiziaria di stabilire la responsabilità dei due giovani indagati

Continua a leggere

Cronaca

Vastissimo incendio in zona Mulino disueri

Pubblicato

il

Un enorme incendio sta dilaniato una vastissima area sita fra la ss 117 e la Sp 190 nella zona di Mulino Disueri. Il fuoco sta lambendo la zona in modo talmente pericoloso da rendere necessario.l’ interventodei Vigili del fuoco, del dipartimento della protezione civile con due elicotteri ed un canadair che hanno sorvolato anche il cielo di Gela.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852