Seguici su:

Attualità

Accordo quadro sugli immobili comunali 

Pubblicato

il

Con l’apertura delle buste virtuali contenenti le offerte economiche e l’aggiudicazione alla San Pio Restauri SRL di Favara (importo di euro 644.174,50 da cui decurtare il 29%) si è conclusa la seconda procedura di gara in via telematica condotta dal Comune su piattaforma Asmel nell’ambito dell’accordo quadro con un unico operatore economico. Qualche giorno fa l’aggiudicazione aveva interessato i lavori di manutenzione straordinaria sulle strade cittadine, di cui si occuperà la NT Costruzioni SRL di Terme Vigliatore. Adesso si pensa ai contratti aperti per affidare i lavori di manutenzione straordinaria per la sistemazione degli immobili comunali (scuole, locali dati in gestione alle associazioni, ville etc…) che presentino delle criticità.

La pianificazione dei due accordi quadro è stata messa in campo dal settore Lavori Pubblici, ed è in corso l’attività di ricognizione per individuare i siti sui quali intervenire. “Un primo elenco è già pronto, e ci permetterà di agire laddove ci siano state segnalate delle emergenze” spiega l’assessore Romina Morselli, che parla di “un appalto molto importante, che aspettavamo con ansia”.

L’assessore fa sapere che nei prossimi giorni si procederà con le verifiche sulla ditta  aggiudicataria, poi si passerà alla stipula del contratto e all’avvio effettivo dei lavori. “In questo modo, finalmente, – commenta – potremo esitare favorevolmente una parte delle richieste alle quali abbiamo dovuto dire di no negli ultimi mesi, perché privi di risorse economiche. Grazie a questa programmazione potremo, a poco a poco,  eliminare alcune situazioni di degrado. Un ringraziamento, ancora una volta, mi preme farlo a tutti i dipendenti del settore Lavori Pubblici che, sebbene con un organico ridotto all’osso, stanno mantenendo gli impegni assunti, con grande serietà e spirito di servizio”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

La Verga di Caltanissetta prima al concorso di comunicazione

Pubblicato

il

Caltanissetta- Si sono classificati primi nel loro girone con uno spot di comunicazione sociale intitolato «La città di tutti … una città per tutti».

Sono cinque tra alunne e alunni della sezione E del primo anno della scuola media Giovanni Verga dell’Istituto Comprensivo Antonino Caponnetto di Caltanissetta.

Superata la fase interregionale dell’edizione 2024 del Digital Changemaking Contest che si è svolta lo scorso marzo al Real Collegio di Lucca, gli alunni della scuola Verga guidata dal Dirigente Maurizio Lomonaco, ritorneranno nella cittadina toscana il 29 e il 30 maggio prossimo per partecipare alla fase nazionale del contest che decreterà i Best Digital Changemakers 2024.

Continua a leggere

Attualità

A Ragusa lutto cittadino per la morte di Leone

Pubblicato

il

Ragusa – Dalle 15:30 alle 16:30 di domani, venerdì 19 aprile, in concomitanza con la celebrazione dei funerali del maestro Giuseppe Leone che si svolgeranno nella Cattedrale di San Giovanni, Ragusa sarà in lutto cittadino. Ad annunciarlo il sindaco Peppe Cassì.

“In segno di rispetto per le esequie, è stato stabilito di esporre le bandiere a mezz’asta in tutti gli edifici pubblici e di sospendere le manifestazioni pubbliche eventualmente in programma in quell’arco di tempo. Invito inoltre tutti i ragusani, le attività commerciali, le organizzazioni di qualsiasi tipo e le scuole attive a sospendere le proprie attività in quella fascia oraria per unirsi simbolicamente in un piccolo momento di raccoglimento”.

Continua a leggere

Attualità

Comune di Butera mette all’asta borgo Guttadauro

Pubblicato

il

Butera – C’è tempo fino al 26 aprile per presentare l’offerta al Comune per acquistare il borgo fantasma.

L’amministrazione municipale, guidata dal sindaco Giovanni Zuccalà,ha messo all’asta con un prezzo di base di 716 mila euro il borgo Guttadauro dedicato ad un capitano fascista gelese.

Il borgo fu costruito nel 1940 ( con la piazza centrale, la chiesa, la scuola,la caserma dei carabinieri e varie strutture) ma è stato subito abbandonato e tutto è un rudere.

Il Comune di Butera ne ha avuto la proprietà nel 1970 ma non ci sono fondi per un intervento massiccio. La decisione presa è di vendere.

 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852