Seguici su:

Cronaca

Al via il bando per partecipare al R-Estate gelese 2021

Pubblicato

il

E’ stato emanato questa mattina dalla giunta municipale l’avviso esplorativo finalizzato ad acquisire proposte di spettacoli, manifestazioni ed eventi da inserire nella programmazione R_ESTATE2021. A renderlo noto è l’assessore al ramo, Cristian Malluzzo, che, forte del successo dello scorso anno, sta già lavorando al nuovo calendario estivo. 

Possono inoltrare le loro proposte le agenzie di spettacolo e di promozione eventi o artisti (singoli o in gruppo) che operano come attività di impresa; le associazioni sportive e culturali; gli artisti (singoli o gruppi) che non operano come attività di impresa. Requisito essenziale è che siano in attività da almeno 1 anno dalla data di presentazione della proposta. Si potranno avanzare idee per spettacoli, rassegne musicali, teatrali, di danza, cinema o di intrattenimento; per manifestazioni sportive, mostre ed eventi / progetti riferiti a luoghi e personaggi, con particolare riguardo a Gela e alla Sicilia; progetti ed iniziative per l’infanzia e la terza età, sagre, fiere, manifestazioni folkloristiche, anniversari ed eventi per la valorizzazione del patrimonio archeologico, ambientale e monumentale. Tutte, naturalmente, dovranno essere organizzate nel rispetto della normativa anticovid. 

Le istanze dovranno pervenire entro il 21 giugno 2021 tramite gli uffici del protocollo generale (a mano o a mezzo plico postale) oppure tramite pec all’indirizzo sport@pec.comune.gela.cl.it. Quelle che arriveranno dopo questa data saranno comunque valutate, ma sarà data priorità a quelle giunte in tempo. Ad esaminare le proposte sarà una commissione appositamente costituita, e quelle approvate ed inserite nella programmazione saranno sostenute economicamente in maniera totale o parziale.  L’avviso è già disponibile sul sito del Comune e le domande possono essere presentate da subito.“Ci lasciamo alle spalle un anno ed un inverno molto difficili, – commenta l’assessore Cristian Malluzzo  – e l’amministrazione comunale, come lo scorso anno, vuole promuovere eventi nel territorio finalizzati a valorizzare il nostro patrimonio e il nostro territorio. L’avviso è aperto a tutti coloro che abbiano i requisiti, e anche a chi opera nel campo del volontariato. L’obiettivo è quello di trasformare Gela in una meta attrattiva per il territorio limitrofo e non solo, valorizzandone tutte le bellezze peculiari, paesaggistiche e storiche. Forti dell’esperienza positiva dello scorso anno, andiamo avanti nel solco del protocollo d’intesa e della collaborazione con il Parco Archeologico e con il Dipartimento Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo. Cercheremo anche di valorizzazione piazze e quartieri, facendone palcoscenici naturali per tutti gli spettacoli, ovviamente evitando assembramenti e permettendo al pubblico di assistere seduto e con le opportune distanze”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Raccolta abusiva di rifiuti: una denuncia e due autoveicoli sequestrati

Pubblicato

il

Modica – Nell’ultimo fine settimana il personale del Commissariato di Polizia di Modica ha intensificato i controlli sul territorio modicano per prevenire illeciti legati allo smaltimento dei rifiuti ed all’abbandono incondizionato degli stessi nel centro abitato e nelle contrade rurali.

I predetti servizi sono stati implementati a seguito di specifico Tavolo tecnico tenuto dal Questore della Provincia di Ragusa Vincenzo Trombadore, proiezione operativa delle tematiche di settore approfondite in sede di riunioni in Prefettura, alla presenza dei rappresentanti delle Forze di Polizia della provincia e degli Enti locali comunali, all’esito del quale sono state emanate direttive ed indirizzi operativi volti al contrasto del fenomeno della scorretta gestione dei rifiuti che genera illeciti guadagni ed il deturpamento del territorio.

Le direttive sono state immediatamente attuate dagli Agenti del Commissariato di P.S. di Modica che, coordinati sul campo dal Dirigente Lorenzo CARIOLA, hanno posto in essere mirati controlli che hanno portato lo scorso fine settimana alla denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria  di un cittadino straniero residente a Modica, ritenuto responsabile del reato di raccolta abusiva di rifiuti ed al sequestro preventivo del mezzo ovvero di un furgone nel quale vi erano sistemati 600 kg di rifiuti ferrosi, computer, climatizzatori e batterie esauste di autovetture.

Il mezzo è stato affidato in custodia ad una ditta, mentre i rifiuti contenuti sono stati mandati allo smaltimento considerato che, in particolare modo le batterie delle automobili e i componenti elettrici, sono altamente inquinanti e pericolose per la salute pubblica se abbandonate indiscriminatamente e non gestite da personale specializzato.

Ad un altro autotrasportatore, originario della provincia di Catania, è stata contestata una sanzione amministrativa in quanto, sebbene autorizzato alla raccolta di determinate categorie di rifiuti, non esibiva agli Agenti delle Volanti parte della idonea documentazione richiesta per legge. La sanzione amministrativa peraltro ha comportato il sequestro del camion. I controlli sul territorio proseguiranno e rientra nella mission della Polizia di Stato non solo salvaguardare il valore ambiente comune ma altresì intercettare ed arrestare i flussi di denaro legati alla raccolta e smaltimento di rifiuti da parte di soggetti non autorizzati per legge, atteso che risulta particolarmente redditizio il mercato illegale ed in quanto tale, risulta essere particolarmente appetibile da chi vuole lucrare recando danno alla collettività.

Continua a leggere

Cronaca

Arrestato un diciassettenne a Vittoria

Pubblicato

il


 
Vittora – Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi straordinari di controllo del territorio, predisposti dal Questore della provincia di Ragusa Dr. Vincenzo Trombadore, mirati alla prevenzione dei reati in genere, con particolar riguardo ai delitti di natura predatoria, gli Agenti del Commissariato di Vittoria (RG), coordinati dal Dirigente Dr. Giovanni Arcidiacono, hanno arrestato in flagranza di reato, un minorenne già con pendenze di Polizia per reato analogo e altri reati contro il patrimonio, ritenuto responsabile dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere.


Più in dettaglio, durante detti servizi, nei giorni scorsi, nel cuore della notte, l’attenzione degli Agenti di una Volante è stata attirata da un’autovettura sospetta con tre persone a bordo, il cui conducente, alla vista degli operatori della Polizia di Stato, cercava di dileguarsi percorrendo le vie cittadine a velocità sostenuta mettendo, in tal modo, a serio rischio la sicurezza della circolazione stradale; inoltre, il conducente, eseguiva delle pericolose manovre, tentando anche di speronare l’autovettura della Polizia di Stato per farla uscire fuori strada.


Tuttavia, con non poche difficoltà, i poliziotti, con l’ausilio di una seconda volante del Commissariato, sono riusciti a fermare il veicolo e a trarre in arresto il conducente che, fra l’altro, guidava senza aver conseguito la patente.
 Ad esito della perquisizione estesa al veicolo, gli operatori di Polizia hanno rinvenuto e sequestrato un palanchino della lunghezza complessiva di 68 centimetri, un grosso cacciavite e una tronchese in ferro della lunghezza complessiva di 22,00 cm.
Espletate le formalità di rito, il minorenne arrestato è stato condotto presso il Centro di Prima Accoglienza di Catania, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Continua a leggere

Cronaca

Sabato tragico: cordoglio per la morte di Emanuele Campo

Pubblicato

il

Tornava dal lavoro insieme ad altri operai gelesi, Emanuele Campo, il giovane di 32 anni che ha perso la vita ieri pomeriggio a seguito di un incidente stradale che si è verificato sulla statale 114 in territorio di Augusta e Catania.

L’auto che viaggiava verso Catania si è ribaltata nei pressi di una curva e Campo é morto sul colpo mentre tra i colleghi che erano con lui in auto per ritornare a Gela uno è ricoverato in Rianimazione a Siracusa.

Nelle pagine social tanto dispiacere per la morte di Emanuele Campo

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852