Seguici su:

Attualità

FdI sul decoro urbano: dure critiche ma anche suggerimenti alla Giunta Greco

Pubblicato

il

Fratelli d’Italia considera fallimentare la politica sul decoro urbano della Giunta Greco. Lo sostiene in una nota il dirigente del partito della Meloni, dott. Rosario Emmanuello che porta come primo esempio il parco giochi Francesco Russello a Cantina sociale tanto pubblicizzato ma di fatto ancora da liberare dagli ammassi di detriti stipati proprio accanto ai giochi, da  panchine completamente divelte, da muretti corrosi dal tempo con ferri di armatura sporgenti, piante ed erbacce in ogni dove. “L’Assessore Licata con delega al decoro urbano, con quale coraggio sponsorizza sui social questa grande vittoria per la città? Dovrebbe vergognarsi piuttosto”- sostiene Emmanuello che poi segnala nella villetta di Macchitella la fontana senz’acqua e piena di coriandoli nonostante il Carnevale sia terminato quasi un mese fa, l’illuminazione attorno ai giochi inesistente per via delle lampadine fulminate oramai da tempo e non ancora sostituite. Ancora più pericolosa la situazione al parco giochi in Viale Enrico Mattei dove si trovano addirittura dei tombini aperti, con il rischio reale che qualche bambino o genitore si spezzi una gamba. E poi la situazione del Lungomare dove la passerella di fianco al mare è letteralmente seppellita dalla sabbia, i  cestini della spazzatura sono pieni. “Il Sindaco Greco – attacca Fratelli d’Italia –  torna ad ingannare la città e lo fa servendosi di assessori che prestano il fianco ad una gestione amministrativa miope e fallimentare, mettendo anche a rischio la salute di tanti bambini. Cosa non si fa per una poltrona“.
Dopo l’attacco politico, la parte propositiva. All’assessore Licata viene proposto di: creare dei bandi che invoglino i cittadini ad abbellire i loro balconi o il loro quartiere con dei premi anche simbolici, come una targa a “Cittadino Modello
Altre proposte: dotare il Comune di un’App per il Decoro urbano come strumento partecipativo per la segnalazione del degrado, e degli interventi necessari di manutenzione ordinaria e non. Si possono avviare attraverso le scuole, le chiese e le associazioni delle giornate periodiche dedicate alla pulizia e all’abbellimento di angoli della  città.Ed anche permettere alle aziende locali di adottare gli spazi verdi per utilizzare gli stessi per fini pubblicitari.Un ultimo consiglio all’amministrazione da parte dell’esponente di Fratelli d’Italia: dedichi meno tempo ai social e più alle azioni concrete per la città.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

La Regione da forfait sull’asse attrezzato

Pubblicato

il

Oggi si è svolto il tavolo tecnico per parlare dell’asse attrezzato dell’ex Asi, tratto fondamentale per collegare la zona industriale  alla nuova tangenziale. C’erano il Comune, l’Irsap, il commissario per la tangenziale Raffaele Celia e il sen. Pietro Lorefice che segue da tempo questa procedura.

Mancava la Regione che non ha partecipato neanche in videocollegamento rendendo necessario l’aggiornamento dei lavori. Si è fatto il punto sulla tangenziale.

L’opera ha un valore complessivo di 450 milioni di euro e il governo  deve trovare 79 milioni di euro, a copertura dell’aumento dei costi. Non c’è più il vincolo della gara entro dicembre perché ci sarà una proroga almeno fino a giugno del prossimo anno. Se  tutto filerà liscio  il bando potrebbe essere pubblicato entro fine anno. 

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Sempre scontri politici mai un poco di pace. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Attualità

Convegno sulle reti di comunità per l’apprendimento

Pubblicato

il

Un convegno di alta formazione aperto agli insegnanti e agli educatori di tutto il territorio di Gela per una riflessione dal titolo: scuole e famiglie nell’era del Metaverso: reti di comunità per l’apprendimento e l’educazione emozionale.

Il convegno avrà luogo giovedi, 06 Ottobre 2022 ore 17:00 presso la Pinacoteca Comunale in Viale MediterraneoE’ uno dei tanti frutti del progetto The Youth City Factory realizzato in rete da diverse realtà associative, scuole e parrocchie. Un progetto che in questi anni ha offerto a tanti giovani opportunità educative e agli adulti delle occasioni uniche di alta formazione.

Il convegno si aprirà con gli indirizzi di saluto dell’ avv. Lucio Greco, Sindaco di Gela, di Terenziano Di Stefano, Vice Sindaco e Assessore per le Politiche Giovanili, dell’ arch. Antonino Collura, Dirigente del Comune di Gela, del prof. Maurizio Tedesco, Dirigente Istituto d’Istruzione Superiore “Eschilo” di Gela, del prof. Gianfranco Mancuso, Dirigente Istituto Comprensivo Statale “E. Romagnoli” della prof.ssa Viviana Morello, Dirigente Istituto Comprensivo Statale “S. Quasimo” di Gela e del dott. Salvatore Di Simone, Direttore del progetto The Youth City Factory. 

Tre relatori d’eccezione aiuteranno la riflessione della comunità educante di Gela, si tratta del  Prof. Mario Comoglio, Docente ordinario emerito Facoltà Scienze dell’educazione Università Pontificia Salesiana che affronterà il tema La scuola: comunità di apprendimento educativo; il Prof. Alessandro Ricci Docente presso Istituto di Psicologia Università Pontificia Salesiana che relazionerà su L’educazione emozionale nei contesti educativi e il Prof. Francesco Pira, Professore Associato di Sociologia Università di Messina che tratterà il tema Educare nell’era del Metaverso: la nuova sfida per scuola e famiglia. A moderare sarà il giornalista Domenico Russello.

Si tratta di un momento importante per sostenere le attività educative nel territorio di Gela e rinforzare contestualmente la reti sociali impegnate nell’educazione degli adolescenti.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852