Seguici su:

Cronaca

I sindacati sollecitano l’accesso agli stanziamenti del PNRR

Pubblicato

il

In questo periodo dell’anno i sindacati sono soliti fare il consuntivo dei mesi trascorsi e per prepararsi a festeggiare il periodo più bello insieme alle famiglie riunite . Ma per moltissime famiglie delle comunità non sarà possibile trascorrere un natale in una abitazione dignitosa mancano soli 13 giorni al termine ultimo previsto nel primo bando emanato dalla regione Sicilia volto a destinare 233milioni per gli alloggi popolari. “L’obiettivo del bando pubblicato dalla Regione – scrivono i rappresentanti della Segretaria Generale CGIL Rosanna Moncada, il Segretario Generale di Caltanissetta Agrigento Fillea Francesco Cosca e del Sunia Caltanissetta Iside Licata – è quello di attingere agli stanziamenti del PNRR per destinare queste risorse al programma di riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica. La ratio del bando è quella di rispondere alle necessità abitative delle fasce di popolazione più svantaggiate e pertanto quale migliore occasione per migliorare l’efficienza energetica e la sicurezza degli immobili esistenti e per
aumentare il numero di edifici destinati a tale scopo”. La CGIL, la Fillea ed il Sunia di Caltanissetta in persona dei rappresentanti Rosanna Moncada, Francesco Cosca e Iside Licata , chiedono di aumentare il personale per evitare la perdita dei fondi difatti, “ non possiamo perdere i finanziamenti previsto dal Pnrr per la riqualificazione urbana e i piani di messa in sicurezza del
territorio per le infrastrutture della nostra provincia”. A destare la perplessità dei sindacati a causa della ben nota esiguità del personale degli uffici tecnici è la parte in cui si richiedono studi di fattibilità per progetti del valore unitario da presentare entro la scadenza del 7 marzo 2022. Per
fare camminare su due binari paralleli le risorse e i progetti bisogna invitare i comuni e Iacp ad organizzarsi al fine di rafforzare le competenze tecniche mediante incremento di tecnici. Si tratta di occasione imperdibile. Riteniamo che chi ha a cuore il proprio territorio, e nel particolare la dignità dell’essere umano nella propria dimensione abitativa non può e non deve perdere tempo a partecipare al bando al
fine di avviare nuovi cantieri e nuove opere strategiche. L’appello è rivolto a coloro che possono accedere al bando ,ovvero Comuni della provincia nissena e Iacp affinché ancora una volta si eviti di intervenire e si possa restituire dignità e funzionalità alle case dei nostri concittadini più disagiati.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Vastissimo incendio in zona Mulino disueri

Pubblicato

il

Un enorme incendio sta dilaniato una vastissima area sita fra la ss 117 e la Sp 190 nella zona di Mulino Disueri. Il fuoco sta lambendo la zona in modo talmente pericoloso da rendere necessario.l’ interventodei Vigili del fuoco, del dipartimento della protezione civile con due elicotteri ed un canadair che hanno sorvolato anche il cielo di Gela.

Continua a leggere

Cronaca

Maxi sequestro di droga a Riesi. Arrestate 11 persone

Pubblicato

il

Smantellata a Riesi, un’organizzazione criminale dedita alla coltivazione di marijuana. Undici le persone raggiunte da misure cautelari in carcere, eseguite dai Carabinieri di Caltanissetta, coordinate dalla DDA della Procura Nissena. Nel corso delle indagini sono state ricostruite tutte le presunte fasi dell’attività illecita, dal trasporto delle piantine all’interno di plateau occultati in doppifondi ricavati su cassoni di camion, alla piantumazione e all’irrigazione. A riscontro delle indagini è stato effettuato uno dei più grandi sequestri di piante in Sicilia (ben 20mila) che avrebbero fruttato all’ingrosso circa 16 milioni di Euro.

Continua a leggere

Attualità

Stasera musica alle Mura federiciane

Pubblicato

il

Appuntamento con la musica stasera alle Mura federiciane su iniziative dell’Associazione ‘Amici della musica’: ospite della serata il giovane gelese Giuseppe Domicoli in programma   “Every breath you take” dei Police arrangiato per chitarra sola dal M° G. Signorile
“Yesterday” dei Beatles arrangiato per chitarra sola dal M° Giorgio Signorile
“La pagina di un diario” piccolo omaggio ad Anna Frank. Brano del M° Giorgio Signorile). Ecco il programma:

Mario Paturzo – Cavatina «Casta Diva che Inargenti» da Norma (1834)

Mauro Giuliani – Tema con variazioni sull’ Allegro Cantabile dall’Aria «Tu vedrai la sventurata» da Il Pirata (1828)

Emilia Giuliani – Belliniana n.1 op.2 (1834, I Capuleti e i Montecchi, Il Pirata, La Straniera)

Mauro Giuliani – Cavatina «Nel furor della Tempesta» e Cabaletta «Per te di vane lagrime» da Il Pirata (1828)

Emilia Giuliani – Belliniana n.6 op.11 (1836, Norma, I Puritani, Beatrice di Tenda)

Napoleon Coste – Fantasia per chitarra su Norma di Vincenzo Bellini op.16 (1843)

Andrea Amici – Bellini in the USA (2020)

Chitarra, 1860 Vienna Style Stauffer

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852