Seguici su:

Attualità

La Ghelas al lavoro per ripristinare il parcheggio Arena; oggi incontro col sindacato

Pubblicato

il

Il personale della Ghelas al lavoro per ripristinare le condizioni minime per tornare ad essere operativi per potere riaprire il parcheggio Arena, chiuso ieri su ordine della Questura di Caltanissetta. I lavori riguardano la sistemazione degli estintori, la rimozione delle porte divelte dai vandali, il ripristino di 4 telecamere che erano state rubate e una pulizia generale della struttura. Il sistema di videosorveglianza è perfettamente funzionante.

A seguito della sua richiesta oggi la Filcams Cgil è stata convocata dal Sindaco ed alla presenza dell’ Amministratore delegato della Ghelas. Il sindacato ha ribadito l’esigenza di un piano industriale pluriennale con il mantenimento di tutti i servizi, ovvero un contratto dei servizi almeno triennale, che guardi alla città per migliorarla e anche in un ottica di risparmio che si ha quando a svolgere i servizi è la propria partecipata, serve, come prevede la legge, sostituire almeno il 50% dei lavoratori andati in pensione, cosa fattibile perché non si dovrà aggiungere un solo euro in più. “Riteniamo inoltre – dicono il segretario generale della Filcams Cgil Nuccio Corallo, Michelangelo Mazzola segretario generale della Uiltucs Agrigento – Enna – Caltanissetta e GianMatteo D’Arma segretario Ugl terziario Gela – Caltanissetta – che solo con queste assunzioni da farsi con avviso pubblico a tempo indeterminato, si potranno rilanciare i servizi in sofferenza salvando la partecipata e con essa i lavoratori, Chi declama amore per la Ghelas lo deve fare con fatti compiuti. Bisogna prendere il coraggio con due mani e dire se si sta dalla parte dei lavoratori o da qualche altra parte…
Verremo riconvocati entro fine mese per essere informati delle scelte operate e da lì calibreremo le nostre azioni a tutela delle maestranze tutte”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Regole per votare alle Europee

Pubblicato

il

I cittadini comunitari residenti nel comune di Gela che, in occasione delle prossime elezioni europee spettanti all’Italia, che si terranno il 6 e il 9 giugno 2024 e che  intendono votare per i membri del parlamento  europeo possono inoltrare apposita domanda .

detta domanda e’ disponibile sul sito del ministero dell’interno all’indirizzo:  https://dait.interno.gov.it/elezioni/documentazione/europee-2024-modulo-optanti intestata al sig sindaco del comune di gela, allegando copia fotostatica della carta di identità valida per l’espatrio.

La domanda deve essere presentata entro l’11 marzo prossimo.

Continua a leggere

Attualità

Movida e grandi eventi oggi a “Lo dico alla radio”

Pubblicato

il

Si parlerà di movida e grandi eventi questo pomeriggio nel corso del dodicesimo appuntamento di “Lo dico alla radio”, il programma di approfondimento giornalistico condotto ogni mercoledì alle 18,40 dalla giornalista Fabiola Polara. Ospiti in studio il produttore discografico e Dj Daniele Tignino e l’organizzatore di grandi eventi ed editore Gaetano Casciana. Ci sarà spazio anche per conoscere il primo candidato sindaco per le imminenti elezioni amministrative: si tratta di Terenziano di Stefano. Non mancheranno come sempre i collegamenti telefonici, questa sera con professionisti della movida locale. “Lo dico alla radio” sarà on air sulle frequenze di Radio Gela Express e Radio Vittoria Express e in diretta streaming sulle pagine social di Radio Gela Express, il Gazzettino di Gela, Hermes Tv e Radio Vittoria Express. E’ possibile partecipare al programma come ospiti, scaricando e compilando l’apposito modulo sul sito de ilGazzettinodiGela.it e inviarlo tramite pec a info@ilgazzettinodigela.it. I cittadini possono interagire in diretta attraverso le chat ponendo domande agli ospiti e osservazioni sui temi trattati.

Continua a leggere

Attualità

Oreste Bonaiuto ottiene l’Arcimboldo d’oro

Pubblicato

il

È arrivato in città portando la tradizione della pizza partenopea e adesso porta anche un riconoscimento prestigioso per la sua attività: l’ Arcimboldo d’oro. È Oreste Bonaiuto conosciuto a Gela per ‘A pizza e’ femmina.

L’Arcimboldo magazine online, prende il nome dal pittore del ‘500 Giuseppe Arcimboldo poiché l’artista realizzò le famose “Teste Composte”, dipinti che rivelavano una figura umana mettendo insieme tra loro prodotti ortofrutticoli, pesci e prodotti di cucina.

” L’Arcimboldo d’Oro ”,  ovvero la statuina dorata dalla forma moderna e stilizzata, creata dal 3D Artist Francesco Conte esperto in lighting e look dev www.frankwy.com , nasce per premiare gli Artisti del Gusto, in Italia e all’estero, cioè coloro i quali che con la loro professione e suddivisi per categorie peculiari, rispondono ai seguenti requisiti nell’ambito enogastronomico:“Artisti del Gusto, custodi e ambasciatori di arti antiche, capaci di saper narrare la storia, di comunicare la cultura del proprio territorio, guardando al futuro e restando al passo con i tempi e le tendenze, con unicità e capacità emozionale

L’Arcimboldo d’Oro, inoltre equivale al simbolo del Pennello d’Oro, utilizzato dagli artisti per creare le proprie opere.

Dopo una serie di valutazioni da parte di professionisti della comunicazione e dell’ambito gastronomico, meritevoli Artisti del gusto sono entrati a far parte della guida de L’Arcimboldo con l’assegnazione da uno a tre pennelli d’Oro e durante l’evento di premiazione al Grand Hotel Capodimonte hanno ricevuto la prestigiosa targa che riporta i pennelli d’Oro assegnati.

Arriva da Gela in provincia Caltanissetta, Oreste Bonaiuto pizzaiolo e titolare della Pizzeria “Da Oreste A Pizz è femmina”, che presso la Sala Carlo III del Grand Hotel Capodimonte di Napoli, ha ricevuto la targa da 2pennelli d’Oro.

Oreste gestisce la pizzeria con la moglie Francesca Lignano, alla clientela propongono una pizza tonda napoletana contemporanea, con ingredienti che rispettano la stagionalità, alcuni provenienti dalla Campania e un impasto ottenuto con l’impiego di farine dell’Azienda Agricola Gemma.

Oltre all’impasto di base diretto, composto da un blend di farina 0 e di Tipo 1, Oreste realizza un impasto ai cereali con prefermento e un impasto senza glutine

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852