Seguici su:

Attualità

La Missione archeologica come volano di turismo

Pubblicato

il

“Il futuro sta nel passato. Dalle nostre radici e dalle nostre origini dobbiamo trarre gli spunti, le idee e la capacità di costruire una nuova Gela, improntata alla cultura e al turismo, fiera della sua storia. Ne sono convinto da sempre, e questa mission lo dimostra e lo conferma”.

Il Sindaco Lucio Greco plaude all’iniziativa che sta portando a Gela 100 studenti da Spagna, Messico, Russia, Inghilterra e Italia, con l’obiettivo di trovare la città ellenistica nascosta dentro le mura Timolontee, le case, gli edifici pubblici e i resti sacri di quella fiorente realtà del III secolo A.C. L’importante progetto di scavi vede coinvolte le Università di Malaga, Coimbra e Cadice, ed è il frutto di una convenzione stipulata tra gli atenei, il parco Archeologico di Gela e la Soprintendenza nissena che dà seguito ad un progetto del Mediterranean International Centre of Studies diretto da Giuseppe La Spina, con la collaborazione dei Gruppi archeologici d’Italia, coordinati in Sicilia da Alberto Scuderi, e dal Gruppo archeologico Geloi, guidato da Michele Curto.

“Se solo penso che fino a qualche anno fa le Mura giacevano abbandonate, – prosegue Greco – non posso che essere felice del lavoro che, come amministrazione, siamo riusciti a portare avanti per ridar loro nuova vita. C’è una storia incredibile che si cela al loro interno, e che aspetta solo di essere scoperta e raccontata. Ne abbiamo già avuto un assaggio grazie alla meravigliosa clip realizzata qualche mese fa, e sono convinto che più avanti andremo più cose importanti scopriremo. La mia speranza è che, grazie a iniziative come queste, Gela possa diventare una gettonata e rinomata meta di scavi e studi, e che i gelesi possano riscoprirsi orgogliosi della terra in cui sono nati. Non mi resta che augurare buon lavoro a questi ragazzi e ai loro insegnanti, che conto di incontrare quanto prima”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Adozione di spazi publici: nuovo bando ma si va a rilento

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale ci prova ancora a chiedere a cittadini, associazioni, parrocchie, attività economiche di adottare rotatorie, fontane, giardini e parchi giochi. In realtà, dopo che nel 2000 il consiglio comunale ha approvato il regolamento e i cittadini hanno risposto al bando, nessuno ha avuto finora l’affidamento richiesto. Ora un nuovo bando per 13 rotatorie ed otto giardini. Adottare ha un costo per chi sceglie di farlo che non è indifferente perché ogni tipo di spesa va a carico del richiedente che nulla può richiedere alla pubblica amministrazione da quando ottiene l’affido. Il Comune, insomma, si libera di pesi notevoli, dietro il principio di promuovere la cittadinanza attiva. Eppure chi ha chiesto   l’affido  non lo ha ancora avuto. Anche in questo caso lungaggini a non finire.

Continua a leggere

Attualità

Entro fine giugno la Srr avrà il nuovo presidente

Pubblicato

il

Le recenti elezioni amministrative in provincia di Caltanissetta hanno avuto una conseguenza sull’assetto dirigenziale della Srr. Il posto lasciato vacante dal sindaco uscente di Butera, Filippo Balbo , che ha ricoperto la carica di presidente, deve essere ricoperto. Il direttore della Srr ha indetto l’ assemblea dell’ ente per il 29 giugno per la costituzione del consiglio di amministrazione. Successivamente, e si prevede per il 30 giugno, sarà il CdA ad eleggere il nuovo presidente. In lizza ci sono I sindaci di Sommatino,Mazzarino ed il nuovo sindaco di Butera Zuccala’.

 La S.R.R., società per la regolamentazione del servizio dei rifiuti, dovendo svolgere un’attività che ha ricadute certe sul piano istituzionale (articolo 32 e 9 della Costituzione) ha la struttura di una società per azioni, in cui la funzione di realizzare un utile economico è comunque un dato caratterizzante la sua costituzione. Inoltre, l’attività di impresa della S.R.R. si caratterizza per una serie di prestazioni che, per statuto, è impostata su criteri di economicità, ravvisabili nella tendenziale equiparazione tra i costi ed i ricavi, per consentire la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Essere protagonisti delle scelte. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852