Seguici su:

Attualità

Macchitella Lab, verso il comodato d’uso dell’ex casa albergo

Pubblicato

il

«È un lavoro prezioso e continuo quello che stiamo portando avanti, un’azione sinergica che in questi mesi non si è mai fermata e nei prossimi giorni compirà ulteriori passi in avanti nel comune intento di realizzare a Gela un polo universitario: un incubatore di professioni e professionalità, energie e intelligenze, giovani generazioni da formare, alle quali affidare il futuro di una comunità». Lo dice il sindaco, Lucio Greco, al termine di un incontro svoltosi stamane in municipio.

Centrale, nel progetto, è il Macchitella Lab, struttura che la Raffineria di Gela affiderà in comodato al Comune. L’accordo iniziale è di due anni con opzione per i successivi due, abbrivio di una sostanziale cessione a titolo definitivo che sarà formalizzata negli anni a venire e con il pieno accordo tra le parti.

Con il sindaco, stamane, erano presenti gli assessori Salvatore Incardona e Francesca Caruso, rispettivamente titolari dell’Istruzione e delle Attività produttive, il preside della facoltà di Ingegneria e Architettura dell’Università Kore di Enna, Francesco Castelli e rappresentati della Raffineria di Gela e dell’Eni.

«Vogliamo mettere – dice il sindaco – a disposizione dei giovani di Gela e di quelli dei comuni vicini, un corso universitario prestigioso, moderno, con lezioni in presenza e attività di laboratorio in strutture tecnologiche all’avanguardia. E questo è un sentimento comune che ho potuto ulteriormente constatare durante gli ultimi incontri. Speriamo di poter dare ai nostri ragazzi la possibilità di conseguire la laurea in Ingegneria ambientale studiando nel Macchitella Lab: il sogno della sede universitaria, inseguito da generazioni, finalmente può diventare realtà. Per questo risultato, che spero di poter definire presto, non posso che ringraziare Eni e Unikore per l’impegno profuso, confermato in tutte le sedi, anche stamane».

«Non posso che esprimere – afferma il sindaco – tutta la mia soddisfazione, per l’esito dell’incontro e per lo spirito di collaborazione emerso negli interventi di tutti i presenti. Al termine dell’incontro, per definire tutti i dettagli dell’operazione, si è deciso di aggiornarci, entro brevissimo tempo, anche per permettere a tutti i presenti di riferire ai rispettivi organi».

«Voglio altresì – afferma il primo cittadino – rassicurare altri soggetti, il cui prezioso contributo non è mai stato messo in discussione. Molto presto saranno coinvolti nel processo di definizione del corso universitario. Mi riferisco soprattutto alla Diocesi, a Sicindustria Caltanissetta, ma anche a quanti vorranno impegnarsi in questa ambiziosa sfida: portare stabilmente l’università a Gela. L’incontro di oggi era ristretto ai soli soggetti proponenti. In futuro ci sarà spazio per le altre realtà del territorio».

Nella visione dei proponenti, emersa stamane, vi è anche la possibilità di realizzare in città un incubatore di iniziative giovanili e start up, gruppi di studio e ricerca. E anche attività di formazione che possano coinvolgere direttamente l’amministrazione comunale e i tanti interessi di rilevanza pubblica di cui essa è portatrice: l’organizzazione, l’aggiornamento tecnologico, ma anche profili più ampi, quali le politiche di salvaguardia dell’ambiente e la valorizzazione delle risorse energetiche.

«Il Comune, la Raffineria Eni di Gela e l’Università – conclude Greco – insieme per una visione futura e ambiziosa di città. La Gela che abbiamo sempre avuto nel cuore e che vogliamo contribuire a realizzare».

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Un sorriso e un raggio di sole per i disabili dell’Aias di Borgo Manfria

Pubblicato

il

Un cantante neomelodico gelese Cristian Giuliani con Saveri, un trapper napoletano di Catania, regaleranno con le loro esibizioni musicali un momento di spensieratezza e di gioia agli assistiti dell’Aias di Borgo Manfria.

L’iniziativa a scopo benefico, e quindi assolutamente gratuita, è stata resa possibile grazie al manager Francesco Catania.

Appuntamento, dunque, Venerdi 21 Giugno 2024 ore 10.00, a l’A.I.A.S. di Borgo Manfria-Gela con questa bellissima iniziativa per donare un sorriso e un raggio di sole ai disabili di Gela.

Continua a leggere

Attualità

Finanziato asilo nido per 2,5 milioni

Pubblicato

il

Il sindaco uscente Lucio Greco ha reso noto che Gela si è piazzata in posizione utile nella graduatoria che riguarda il finanziamento di nuovi asili nido.

Il progetto finanziato riguarda la riconversione in asilo nido di un edificio esistente in contrada costa Zampogna.

Il finanziamento ha un importo di 2.520,00 € e l’appalto è previsto entro il prossimo ottobre.

Continua a leggere

Attualità

Ztl, da domani in centro, da giovedì al Lungomare: gli orari

Pubblicato

il


Parte da domani la Ztl in centro storico e da giovedì anche al Lungomare

Domani, mercoledì 19 giugno in Corso Vittorio Emanuele, dalle 18,00 a mezzanotte nel tratto che va dall’incrocio con via Marconi e piazza Martiri della Libertà

Da giovedì 20 giugno a lunedì 30 settembre dalle ore 20,00 alle 02,00 (corso Vittorio Emanuele);

Da giovedì 20 giugno a domenica 15 settembre dalle ore 20,00 alle 02,00 (Lungomare da incrocio tra via Vasile e Bretella Borsellino).

Area pedonale H24 al Lungomare

Riguardo il Lungomare Federico II di Svevia da giovedì 20 giugno e fino al 15 settembre nel tratto tra via Vasile e Bretella Borsellino non si potrà sostare con le auto 24 ore su 24.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852