Seguici su:

Attualità

Niente accordo fra Rsu e Asp

Pubblicato

il

Non ha sortito alcun effetto alcun effetto l’incontro fra la Rsu e la direzione dell’Asp. “Definiamo arrogante e assolutamente ingiustificabile – si. legge in una nota – l’atteggiamento assunto in data odierna da parte della direzione generale dell’ASP di Caltanissetta nel corso della delegazione trattante che aveva come ordine del giorno la sottoscrizione definitiva del contratto integrativo aziendale 2016/2018, l’approvazione della piattaforma del contratto integrativo 2019/2021, l’approvazione del regolamento per il conferimento la revoca e graduazione degli incarichi di funzione, il bonus per l’emergenza COVID-19 e i buoni pasto per il personale turnista.


Siamo purtroppo costretti a proferire tali affermazioni perché profondamente delusi (per la seconda
volta) dal comportamento che questa amministrazione riserva alla parte sindacale e alla RSU, perché oggi come allora non soddisfatta della posizione assunta dalla parte sindacale in opposizione alla propria.


Nello specifico abbiamo ritenuto di non sottoscrivere il contratto integrativo aziendale senza avere prima completato la definizione di alcuni istituti. Non siamo vittime dell’ansia da prestazione sottoscrittoria, a differenza di altri, anche se consapevoli dell’importanza di questa firma.
Indispettiti dalla nostra posizione l’Amministrazione come un bambino contrariato al quale sono state
negate le caramelle, ha ritenuto abbandonare il tavolo e il confronto e quindi di non occuparsi di importantissime questioni quali il bonus per l’emergenza COVID-19, la definizione delle procedure per le progressioni orizzontali e dei buoni pasto per personale turnista.


Riteniamo che tali atteggiamenti non possono essere più tollerati perché i lavoratori dell’ASP di
Caltanissetta non meritano tale trattamento hanno il diritto di essere tutelati e salvaguardati e garantiti negli istituti che il Contratto Collettivo gli riconosce.
Pertanto stigmatizziamo l’atteggiamento della Direzione dell’ASP perché assolutamente sprezzante nei
confronti dei propri lavoratori ai quali riserva solo promesse che non riesce a mantenere, dimostrando invero un assoluta mancanza di riconoscenza e di rispetto per tutti loro.


Ed è per dimostrare e rappresentare tutto il nostro rammarico e portare avanti in maniera concreta i
contenuti della nostra contestazione che ci riserviamo di organizzare dei sit in di fronte a tutti i presidi della provincia come segno di protesta nei confronti di un amministrazione assolutamente noncurante nei confronti del proprio personale.


Elaboreremo anche un documento completo puntuale che indirizzeremo all’ assessorato alla salute al
presidente della Regione perché chi ha la responsabilità politica della nostra Regione deve conoscere la reale situazione dell’ASP di Caltanissetta che ad oggi è probabilmente l’unica ASP nella quale dopo il rinnovo contrattuale del 2018 non ha un contratto decentrato.


Questa emergenza ci ha insegnato come sia importante il ruolo di tutti gli operatori sanitari e quale è
stato il grande senso di responsabilità e di abnegazione di questi lavoratori di certo non possiamo dire
altrettanto di questa dirigenza sanitaria.


I Segretari Provinciali RSU Aziendale

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Apertura straordinaria dell’Ufficio elettorale

Pubblicato

il


Ferve la corsa ai documenti per la candidatura. Allo scopo di garantire l’immediato rilascio, entro 24 ore dalla relativa richiesta, dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali (nonché per gli altri adempimenti inerenti la presentazione delle liste di candidati e delle candidature uninominali) l’ufficio elettorale del Comune resterà aperto nelle giornate di domenica 21 e lunedì 22 agosto, dalle ore 8.00 alle ore 20. 00. L’ufficio rimarrà aperto anche domani, sabato 20 agosto, sia di mattina che dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Apertura straordinaria anche oggi pomeriggio, sempre dalle 15.00 alle 18.00

Continua a leggere

Attualità

Ennesimo atto vandalico contro la Cgil. La solidarietà della politica

Pubblicato

il

Ennesimo atto vandalico contro la sede regionale della Cgil a Palermo. Si tratterebbe, come in diversi casi precedenti, di un attacco no vax.

La Cgil regionale ha già presentato denuncia alle autorità competenti per permettere lo svolgimento delle indagini e per individuare i responsabili.

“Un atto eversivo fatto da chi farnetica che in Italia ci sia una dittatura sanitaria. – dice il segretario del circolo PD, Giancarlo La Rocca – Il simbolo della W con il cerchio è una firma chiara e specifica di questo movimento. Prendersela con i sindacati perché hanno aderito alla necessità di vaccinare i lavoratori è una vigliaccata, anche se temiamo che la vera motivazione sia l’approssimarsi delle elezioni e quindi si imbrattano le sedi sindacali CGIL, simbolo di baluardo a difesa dei più deboli. Questo atto deve essere condannato fermamente e noi del PD Circolo Libertà CL lo facciamo duramente. Non è tollerabile che si attacchino le sedi sindacali che rappresentano il cuscinetto sociale contro conflitti di classe a tutela dei lavoratori.

Manifestiamo la massima solidarietà verso la CGIL per l’attacco subito e auspichiamo che gli autori vengano identificati dalle forze dell’ordine e puniti severamente”.

“Un ennesimo attacco alle organizzazioni sindacali da respingere con fermezza, un altro atto di vandalismo contro la Cgil di fronte al quale esprimiamo la nostra indignazione”. Lo dice Giuseppe Lupo, capogruppo Pd all’Ars in merito a quanto accaduto a Palermo alla sede regionale della Cgil, imbrattata nella notte con scritte e simboli

Continua a leggere

Attualità

San Cataldo inserita fra ‘Le vie dei tesori’

Pubblicato

il

 San Cataldo è stata inserita nel percorso ‘Le Vie dei Tesori’, il Festival fondato a Palermo nel 2006 che trasforma le città in grandi musei diffusi, ed apre tesori al pubblico molti dei quali di norma sono chiusi, visitabili con un coupon unico. Lo ha annunciato l’Associazione Culturale Giuseppe Amico Medico. Due i siti sancataldesi che residenti e turisti potranno visitare: la Chiesa delle Anime del Purgatorio e la Chiesa di Santa Lucia che, in quella occasione speciale prevede la presenza dei Sanpaoloni, i giganti processionali della Domenica di Pasqua. L’accordo è stato possibile grazie alla sinergia e la collaborazione tra l’ associazione ‘Amico Medico’ e gli organizzatori dell’edizione nissena che quest’anno conta già la quinta edizione.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852