Seguici su:

Attualità

Premio ‘Gorgone d’Oro’ ai giornalisti

Pubblicato

il

Ai giornalisti Francesco Paolo Del Re (Rai 3, Chi l’ha visto?) e Salvatore Cernuzio (Vatican News), agli studiosi Anna Maria Andreoli (Presidente del Centro Studi Pirandelliani di Roma), don Liborio Palmeri (Direttore del Museo Diocesano di Trapani) e Gandolfo Librizzi (sindaco di Polizzi Generosa) la XXII “Gorgone d’Oro”. Assieme a loro saranno premiati i poeti vincitori del concorso di poesia. Si tratta, per le varie sezioni (poesie in lingua ed in dialetto, haiku e antologie) di Monia Casadei di Cesena, Egizia Malatesta di Massa, Tiziana Monari di Bologna, Filippo Minacapilli di Aidone, Cristina di Castel Lagopesole, Enzo Redaelli, sindaco di Olbiate, Emanuele Insinna di Palermo e Alfredo Panetta di Settimo Milanese.

A scegliere i vincitori le due giurie del premio presiedute da Sarah Zappulla Muscarà e Andrea Cassisi e composte, tra gli altri, da mons. Rino La Delfa Desirée Alabiso, Lina Orlando ed Emanuele Zuppardo.

Il premio nato nel 1999 è promosso ed organizzato dal Centro di Cultura e Spiritualità Cristiana “Salvatore Zuppardo” di Gela e dall’associazione Betania OdV, in collaborazione con i centri culturali Futuramente di Gela e “Gaudium et Spes” di Butera.

La XXII edizione sarà caratterizzata da due momenti celebrativi. Il primo sarà interamente dedicato alla poesia, si svolgerà nella sala convegni dell’Erasmus Hotel, il 23 luglio, alle ore 10. Nel corso della mattinata sarà presentata l’antologia poetica del concorso dal titolo “Quando indosso i tuoi occhi” con la copertina a firma di Marck Urso, il pittore degli angeli la cui storia è stata sapientemente raccontata dal giornalista del Tg5 Carmelo Sardo nel suo ultimo libro L’arte della salvezza (Zolfo Editore). Il secondo prevede il conferimento di premi speciali e si terrà presso la terrazza a mare del Club Nautico alle ore 20. Nel corso della serata sarà assegnata anche il premio speciale intitolato alla memoria di don Giulio Scuvera. Presenta la giornalista Flaminia Belfiore.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

“Svizzero sempre con noi”, al PalaLivatino il ricordo di Emanuele Alabiso 

Pubblicato

il

“In ogni stadio ad onorarti, oggi qui a ricordarti”. È solo uno dei tanti striscioni esposti al PalaLivatino, che ha ospitato la sesta edizione del memorial “Nele Svizzero”. Sette anni sono passati dalla scomparsa di Emanuele Alabiso ma il suo ricordo è più vivo che mai, nei volti e nei cuori dei tanti che continuano ad amarlo.

Al palazzetto si è svolto come sempre un quadrangolare di calcio a 5 cui hanno partecipato le squadre del Vecchio stile ’87 (ideatori e organizzatori della manifestazione), della curva Angelo Boscaglia, dei Ragazzi delle Palazzine (gli amici storici di Nele) e gli Amici ultras provenienti da Latina, Giugliano, Siracusa, Serradifalco e Ispica.

Grande emozione quando Alessandro Mallo, uno dei più cari amici di Nele, ne ha tracciato il ricordo con un messaggio toccante e bellissimo. Al termine dell’evento i fuochi d’artificio, luci nel cielo in onore di un ragazzo straordinario che resta nel cuore della sua gente.  

Continua a leggere

Attualità

Il Rotary per l’ ambiente

Pubblicato

il

Nel clima di rinnovato amore per la citta’ e nella capillare azione del Rotary 2022 si innesta la nuova iniziativa che coinvolge il Rotary Junior e l’ Interact con l’ aiuto dei militari d Sigonella, che mette in campo i piu’ piccoli nella cura delle aiuole. L’ iniziativa verra’ indirizzata ai giardini della via dell’ Acropoli nella zona archelogica adiacente al Museo della Nave, domenica 10 dicembre in pieno clima natalizio di bonta’ e condivisione

Continua a leggere

Attualità

Silvana Grasso madrina della cultura

Pubblicato

il

A Giarre torna la cultura con Silvana Grasso e con essa tornano i punti di riferimento culturali. Una ventata di novita’ che rinvigorisce il territorio e gli da nuova linfa. E dopo la crisi che ha travolto il settore del commercio e dei libri per dieci anni a Giarre non ha più avuto un ‘cafe’ chantal’ . La crisi economica ha coinvolti tutti e a maggior ragione il comparto merceologico dei libri. Oggi la situazione cambia. La presenza della vulcanica Grasso ha contributo al nuovo cambio di rotta e Giarre rinasce la libreria storica e la madrina sara’ proprio Silvana Grasso. “A Giarre dove nacqui, in contrada Macchia, in una casa piano terra, senza agi, senza soldi, senza acqua corrente e senza un solo libro, ora sono Madrina d’una magnifica libreria!”

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852