Seguici su:

Politica

Rifiuti. Barbagallo: “su termovalorizzatori in Sicilia ennesimo annuncio fuori tempo massimo di Musumeci”

Pubblicato

il

Palermo – La guerra del termovalorizzatore impazza. Interviene la politica regionale., con il segretario regionale del PD, Anthony Barbagallo. “Al veterofascista Musumeci, riguardo ai termovalorizzatori in Sicilia dico che il sindaco di Roma Gualtieri, a differenza sua, ha utilizzato uno strumento democratico a lui sconosciuto: la concertazione. Il PD non ha nessun pregiudizio sui termovalorizzatori. Ma più volte abbiamo illustrato gli errori di fondo di una scelta che arriva, ormai fuori tempo massimo e senza alcun confronto. Mentre il governo del nulla si è arrovellato per tutta la legislatura su un piano rifiuti vuoto e inutile”. Lo dice il segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo, dopo che il governatore siciliano ha deciso di realizzare due termovalorizzatori in Sicilia, uno nel Catanese e il secondo nell’area industriale di Gela.
“Al Governo, anche con una interrogazione a mia firma e senza alcuna risposta, abbiamo fatto presente che vi sono elementi di incompatibilità ambientale per il sito di Pantano d’Arci, nel Catanese, in cui si intende realizzare un impianto di compostaggio. Desta inoltre perplessità anche l’area di Gela. A proposito di concertazione e di improponibili paragoni con Gualtieri, avanzate da Musumeci: il confronto su un tema delicato come questo avrebbe dovuto suggerire a Musumeci cautela e dialogo. E non l’ennesimo annuncio a pochi mesi dalle elezioni regionali”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash news

Melfa riaccende i motori della politica con la sua lista e guarda verso l’agorà

Pubblicato

il

Il cambio di denominazione del profilo social stamattina ha scatenato una serie di ipotesi. La prima è quella che Maurizio Melfa non abbandonerà la politica.

Non si candiderà a sindaco per la terza volta ma la sua lista Ripartiamo da zero sarà presente alle Amministrative. Lui stesso l’ha messa in cima alla nuova pagina social segno che Melfa ha riacceso i motori.

Altra ipotesi riguarda la coalizione a cui Melfa accoppierà la sua lista civica. Ha ricevuto un invito stasera a partecipare all’Agorà politica ed è quindi probabile che lì trovi casa la terza avventura politica di Melfa. Con un ruolo diverso dalle prime due ma, conoscendo il soggetto, non in seconda fila. Di Stefano o Lo Nigro? Chi avrà la benedizione dell’imprenditore con il pallino della politica? Si attendono conferme e sviluppi.

Continua a leggere

Politica

CasaPound in tutte le piazze d’Italia ed a Gela per dire no alle privatizzazioni

Pubblicato

il

Gela – CasaPound Italia in Sicilia ha scelto un luogo simbolo: la bioraffineria Eni di Gela che è in Europa modello di avanguardia per la produzione di energia pulita.

Il “genio” tricolore nel settore, rappresentato dall’azienda del cane a sei zampe, fu fondato dallo Stato Italiano nel 1953 sotto la direzione di Enrico Mattei.

Quel Mattei a cui fa riferimento il Piano varato da questo Governo che parla di sovranità e di indipendenza, soprattutto, energetica e che invece, nel silenzio generale, vuole svendere asset strategici, come la stessa Eni, Poste Italiane, Trenitalia, in perfetta continuità coi governi di sinistra e tecnici. 

Ecco che in tutte le piazze d’Italia in questo fine settimana il movimento della tartaruga frecciata ha radunato militanti e cittadini per dire no alle privatizzazioni previste dal Governo. La cessione di pezzi di società pubbliche ai privati è un attacco, l’ennesimo, contro settori su cui si basa la stabilità della Nazione.

L’Italia non si svende, e questo è solo l’inizio delle mobilitazioni per dire un no definitivo a qualsiasi tentativo di privatizzazione della Nazione.

Continua a leggere

Politica

Udc. Liborio Pirello coordinatore cittadino a Caltanissetta e Antonio Campione vice

Pubblicato

il

Caltanissetta – In una sala gremita di partecipanti alla presenza del coordinatore regionale On. Decio Terrana e del coordinatore provinciale Aldo Allia, si è tenuto un incontro presso la nuova sede dell’ U.D.C di Caltanissetta. 

L’ evento ha messo al centro della discussione l’ importanza della dottrina sociale della Chiesa e l’ impegno sociale in politica come elemento caratterizzante per tutti coloro che credono in un’ ispirazione cristiana della politica animata dal desiderio di impegnarsi per il bene comune. 

Durante l’ incontro si è parlato anche dell’ importanza delle nuove tecnologie e dell’ intelligenza artificiale, tematiche sempre più attuali e in continua evoluzione con notevoli risvolti sulla vita dell’ uomo. 

L’attenzione dei presenti si è focalizzata anche sull’ attuale dibattito relativo all’ autonomia differenziata verso cui l’ U.D. C ha assunto una ferma posizione di contrarietà perché metterebbe in serio rischio l’unità nazionale e la coesione sociale. L’ assemblea all’unanimità ha approvato le nomine del Dott. Liborio Pirello a coordinatore dell’ UDC della Città di Caltanissetta e dell’Avv. Antonio Campione, vice coordinatore provinciale della Provincia di Caltanissetta augurandogli un proficuo lavoro nell’ interesse del partito e del territorio nisseno.

“L’ U.D.C cresce non solamente con le adesioni – ha detto il coordinatore regionale Decio Terrana – ma anche con la partecipazione attiva dei propri aderenti attraverso confronti e dibattiti, un partito deve creare le condizioni per la crescita politica e culturale attraverso anche momenti concreti di sano dibattito e di serio confronto sui principali temi dell’ attualità, auguro al vice coordinatore provinciale Campione e cittadino Pirello ma anche ai dirigenti locali di poter operare nell’ interesse dello sviluppo sociale e politico delle comunità locali con grande impegno e generosità.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852