Seguici su:

Flash news

Tregua, tregua armata o cosa?…

Pubblicato

il

L’hanno fatta passare per l’ennesima tregua, quella tra il sindaco Greco ed i “recalcitranti” della sua maggioranza. Questo il concetto che è stato veicolato dopo l’incontro tenutosi ieri sera alla Pinacoteca Comunale di Viale Mediterraneo. A proposito, e scusate la divagazione, ma quando libereranno lo splendido viale “vista mare” dalla prigione in cui è stato ridotto da un cantiere che nemmeno quelli dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria, a confronto? Torniamo, invece, al vertice “chiarificatore” della maggioranza che sostiene il sindaco “giusto”, tenutosi ieri sera. Alla fine dell’incontro, quasi all’unisono, si è gridato alla pace ritrovata. Ma è bastato fare qualche telefonata con alcuni dei partecipanti alla riunione, per capire che non di vera tregua si può parlare. E forse nemmeno di tregua armata, se proprio si vuole allargare l’orizzonte sul termine “tregua”. I nostri interlocutori, infatti, tutto ci sono sembrati tranne che soddisfatti di come si è svolto il “faccia-a-faccia” con il sindaco che decide sempre ogni cosa da solo o, al massimo, con qualche “intimo fedelissimo”. Intanto, giusto per mettere sin da subito qualche puntino sulle “i”, è sfuggito a molti (ma non a noi, dove il “noi” è un evidente plurale maiestatis) che a questo vertice di maggioranza c’era un assente di lusso. Mancava, infatti, il vero convitato di pietra di questo incontro che il sindaco ha convocato solo e soltanto perchè la sua maggioranza è andata in frantumi dopo la sua decisione di far entrare in giunta Italia Viva. Ebbene, proprio l’ultimo arrivato in casa “maggioranza arcobaleno“, ossia il partito del 2% di Matteo Renzi, era “stranamente” assente al vertice di maggioranza voluto di “corsa e di correndo” dal sindaco Greco. Ma come? Tutti presenti, tranne il “motivo del contendere”? Che strano! Detto questo, che comunque a scanso di equivoci a noi (plurale maiestatis) così banale non pare come tema, la riunione tutto è stata tranne che un remake del “tarallucci e vino” di defilippiana memoria. Ci raccontano che al sindaco sono arrivate accuse da tutto il tavolo dove si svolgeva la riunione. E che parole grosse sono volate, ora da uno e ora da un altro dei partecipanti. Insomma, altro che pace fatta e tregua rinnovata. All’orizzonte potrebbero stagliarsi presto delle novità eclatanti. E non è escluso che qualche “pezzo pregiato” dell’attuale maggioranza non migri verso altri lidi che non sono, di certo, quelli che sostengono Lucio Greco. Come dire, tutto è in evoluzione ed è perfettamente inutile che l’avviso ai naviganti che è stato lanciato ieri sera ha voluto tranquillizzare, a tutti i costi, gli ambienti politici gelesi. E d’altronde, proprio perchè il “casus belli” è scoppiato per l’ingresso di Italia Viva in giunta, di tutto ci si può fidare, tranne che del messaggio partito dalla “stanza dei bottoni” e che, più o meno, è stato decodificato con un laconico, quanto lontanissimo dalla realtà: “state sereni, è tutto a posto!”…

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Scuola Enrico Solito: consegnato nei termini il progetto

Pubblicato

il

Plesso Enrico Solito: il progettista Massimo Nunzio Cannizzaro, su sollecitazione del Sindaco Lucio Greco e dell’assessore ai Lavori Pubblici Romina Morselli, ha perfettamente rispettato i 30 giorni di tempo che gli erano stati concessi per depositare il progetto esecutivo dei lavori di adeguamento sismico ed impiantistico alla normativa antincendio. Ora che sono stati trasmessi tutti gli elaborati progettuali, il settore Lavori Pubblici procederà alla trasmissione del progetto al Genio Civile, dal quale si dovrà attendere l’emissione di un nuovo parere.

“Sono subentrate delle variazioni nella normativa antisismica, motivo per il quale occorre un nuovo parere. In ogni caso, – affermano il Sindaco Lucio Greco e l’assessore Romina Morselli – ci impegneremo affinchè anche in questo caso i tempi siano brevi, sicuri di trovare la massima comprensione nei confronti della delicata vicenda. Non appena ne entreremo in possesso, procederemo con tutti gli atti propedeutici alla gara (che avverrà tramite l’Urega, perché superiore a 2 milioni di euro) e all’aggiudicazione dei lavori. Nel ringraziare quanti stanno tenendo il nostro passo, consapevoli come noi dell’importanza della sistemazione della scuola, della messa in sicurezza e della restituzione del plesso alla comunità studentesca, vogliamo rassicurare dirigenti e famiglie degli alunni che stiamo facendo tutto il possibile, e che la stessa celerità garantita dal momento del cedimento ad oggi la avremo anche per tutte le altre fasi dell’iter”.

Continua a leggere

Attualità

Istituto aeronautico e università ”G. Fortunato”, conclusi due progetti di formazione

Pubblicato

il

“Trasporti e logistica: sostenibilità, novità e tendenze” e “Future skill”: sono i temi di due progetti avviati nel corso dell’anno scolastico all’istituto superiore “Majorana” guidato dalla prof. Linda Bentivegna. I percorsi formativi sono stati condotti in collaborazione con l’università “Giustino Fortunato” rappresentata in città dal dott. Emanuele Antonuzzo. Gli alunni della 4^A dell’indirizzo Aeronautico, con il coordinamento del prof. Ezio Zafarana, hanno seguito le lezioni online collegandosi sulla piattaforma Zoom.

Il primo progetto ha riguardato il mondo del trasporto aereo, il secondo invece ha toccato temi più generali utili ai ragazzi per orientarsi a scegliere la professione o la facoltà universitaria. Esperienza arricchente per gli studenti, che ieri si sono confrontati anche con alcuni rappresentanti dell’università “Giustino Fortunato” giunti in città per la conclusione dei due percorsi formativi.

Continua a leggere

Attualità

“Un cavallo per amico”, incontro di ippoterapia promosso dal Lions Atc

Pubblicato

il

Il Lions club Gela Ambiente territorio cultura ha promosso l’incontro di ippoterapia dal titolo “Un cavallo per amico”. A Macchitella, nel piazzale antistante il McDonald’s, l’iniziativa è stata rivolta in particolar modo ad alcuni bambini fragili della città, molti dei quali si accostavano per la prima volta ad un cavallo: dalla diffidenza, talvolta mista a paura, alla gioia di balzare in sella e lasciarsi “cullare” dal nuovo amico.

«Un sentito ringraziamento da parte del nostro club alle Giubbe Verdi – ha detto la presidente del Lions Atc, Emanuele D’Arma – che hanno messo a disposizioni i cavalli ed il personale, al Mcdonald’s che ha concesso l’uso dell’area e ha fatto dono ai bambini di palloncini e frutta e alla Croce rossa italiana di Gela con i suoi operatori».

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852
Informazioni Pubblicitarie