Seguici su:

Attualità

Aggiudicata una nuova gara per la manutenzione stradale

Pubblicato

il

A Palazzo di Città riflettori sempre puntati sulla manutenzione straordinaria della viabilità cittadina. Una nuova gara è stata aggiudicata alla NT Costruzioni SRL di Terme Vigliatore, nell’ambito dell’Accordo Quadro attraverso cui sono stati accesi dei mutui con Cassa Depositi e Prestiti per il biennio 2022-2023. Uno di questi riguarda proprio la manutenzione straordinaria delle arterie cittadine che, dal centro alla periferia, passando per Caposoprano (dove si registrano numerosi danni legati a lavori condotti in passato dai gestori), hanno maggiormente bisogno di interventi di riqualificazione. Nelle more di tutti gli adempimenti amministrativi per l’affidamento dei lavori, il settore Lavori Pubblici sta procedendo ad una ricognizione delle strade che presentano le maggiori criticità e che da anni non vengono inserite in progetti finalizzati alla sistemazione.

“E’ davvero importante – commenta l’assessore Romina Morselli – l’attività che, in questi mesi, stiamo portando avanti per restituire decoro alle nostre strade. Non appena lo avremo ultimato, inizieremo quello per tutti i lavori da effettuare nel 2023. Per questo, sto nuovamente incontrando tutti i gestori per capire in che modo stanno articolando la loro programmazione. Ho intenzione di recarmi personalmente in tutte le zone oggetto di ripristino, a dimostrazione dell’attenzione massima che l’amministrazione vuole riservare alla verifica delle regolarità nelle opere di ripristino, dalle tecniche utilizzate ai materiali usati”.

L’assessore Morselli, poi, fa chiarezza su quanto accaduto in queste ore in via Niscemi dove uno dei gestori, Enel, ha transennato un piccolo cantiere nella zona recentemente asfaltata e riqualificata. “Si è registrato, purtroppo, un problema a dei cavi elettrici e se non fossero intervenuti tempestivamente tutto il quartiere, molto presto, sarebbe rimasto al buio. Sono rammaricata, perchè il tratto in questione era stato appena sistemato, ma era un lavoro non rinviabile. Al momento, il gestore ha provveduto ad un ripristino provvisorio, ma a breve procederà con quello definitivo. Posso garantire che seguirò da vicino tutti i lavori e che sono costantemente in contatto con i responsabili provinciali di Enel, che hanno compreso la gravità della situazione e si sono detti assolutamente pronti a collaborare”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Il Centro Zuppardo inaugura il nuovo anno sociale

Pubblicato

il

Nuovo anno sociale, nuova esperienza formativa. La cerimonia di apertura dell’Anno sociale 2022 – 2023 del Centro di Cultura “Salvatore Zuppardo”

e dell’Ass. Betania OdV è fissata per

mercoledì 30 novembre 2022 – ore 19,00

presso il Santuario Maria SS. D’Alemanna  Gela .

Sarà presente il Vescovo Mons. Rosario Gisana

Continua a leggere

Attualità

Bollo auto, Mancuso (FI): “Prorogare al 2023 la scadenza”

Pubblicato

il

Palermo: “Domani 30 novembre 2022 è prevista per legge la scadenza dei pagamenti per i bolli auto iscritti a ruolo e notificati attraverso le cartelle di pagamento per gli anni dal 2016 al 2021.  Una scure che si abbatte a ridosso delle festività sulle tasche già vuote dei siciliani. Chiedo pertanto che il Governo e il Parlamento siciliano si impegnino a posticipare la scadenza al 28 febbraio 2023, al fine di evitare sanzioni e interessi come prevede la norma, dando ai siciliani la possibilità di tirare una boccata d’ossigeno”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Parlamento siciliano, on. Michele Mancuso.

“Ricordo – continua il Deputato azzurro – che l’art. 28 della L.R. 16/2022 prevede che non si proceda all’applicazione delle sanzioni e degli interessi per i pagamenti della tassa automobilistica la cui scadenza sia stabilita tra 1 gennaio 2016 ed il 31 dicembre 2021, purché il versamento sia effettuato entro il 30 novembre 2022. Credo però che in un momento di profonda crisi economica, in cui numerose famiglie siciliane sono vessate dal caro energia, oltre che da un carovita in continua crescita, sia necessario un intervento tempestivo delle Istituzioni”.

“Evitiamo che migliaia di cittadini trovino sotto l’albero le notifiche di pagamento dei bolli – conclude Mancuso. Sia loro garantito di usufruire delle agevolazioni che prevedono lo scomputo delle sanzioni e degli interessi, così da consentire a tantissime famiglie di risparmiare tra il 25 e il 30% rispetto alla notifica loro recapitata. Il Governo Schifani ha il dovere di cominciare sin da subito con il piede giusto, dando risposte concrete in termini di risparmio e agevolazioni economiche in favore di tanti siciliani”.

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Da ascoltare. Sanità ma non per tutti

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852