Seguici su:

Cronaca

Al via il concorso Coesione sud

Pubblicato

il

Al via il Concorso coesione Sud, domanda di ammissione entro la scadenza del 15 novembre. Questa volta sono 2022 i posti di funzionari tecnici disponibili. Il bando è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 15 ottobre 2021 ed è volto alla ricerca di personale a tempo determinato non dirigenziale da inquadrare nell’Area III – F1.

I nuovi assunti si occuperanno del coordinamento nazionale degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione Europea e da quella nazionale in riferimento ai cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaMolisePugliaSardegna e Sicilia.

Una panoramica sui profili professionali ricercati, le scadenze e le modalità per partecipare al concorso.

Concorso coesione Sud, i profili ricercati dal bando e le sedi di lavoro

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 82 del 15 ottobre 2021, 4^ Serie Speciale – Concorsi ed Esami del 15 ottobre 2021, il bando di concorso pubblico per reclutare a tempo determinato 2.022 unità di personale non dirigenziale di Area III – F1 (o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche), con ruolo di coordinamento nazionale nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-20 e 2021-27. Destinatari delle assunzioni saranno le autorità di gestione, gli organismi intermedi e i soggetti beneficiari delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Il bando è disponibile sul sito Concorsi e Riqualificazione PA e sul sistema «Step-One 2019» messo a disposizione da Formez PA.

L’invio della domanda deve avvenire unicamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema «Step-One 2019», previa registrazione del candidato sul sistema.

Per partecipare al concorso il candidato deve possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.
La registrazione, la compilazione e l’invio on line della domanda di partecipazione dovranno essere completati entro le ore 14.00 del 15 novembre 2021.

I tre profili ricercati sono:

•            funzionario esperto tecnico (Codice FT/COE) con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione (es. mobilità, edilizia pubblica, rigenerazione urbana ed efficientamento energetico, etc.): 1.270 unità.

•            funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (Codice FG/COE) con competenza in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori, anche attraverso l’introduzione di sistemi gestionali più efficaci e flessibili tra le amministrazioni e i propri fornitori: 733 unità.

        funzionario esperto analista informatico (Codice FI/COE) con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni, identificazione e progettazione di chiavi per i dati e definizione di cataloghi di dati, definizione e realizzazione delle condizioni di interoperabilità per l’acquisizione e scambio di dati utili alle amministrazioni: 19 unità.

Advertisement
clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Coronavirus: ieri 73 nuovi casi in provincia, 14 a Gela

Pubblicato

il

Caltanissetta: Nelle ultime 24 ore riscontro di 73 pazienti positivi al SARS CoV-2, tutti in isolamento domiciliare: 21 pazienti di Caltanissetta, 14 di Gela, 14 di Mussomeli, 9 di Vallelunga Pratameno, 7 di Marianopoli, 3 Villalba, 2 di Acquaviva Platani, 1 di Milena, 1 di San Cataldo e 1 di Sommatino. Ricoverati in degenza ordinaria 2 pazienti: 1 di Marianopoli e 1 di Gela. Trasferito fuori provincia 1 paziente di Campofranco. Dimessi dalla degenza ordinaria: 2 pazienti di Villalba guariti clinicamente e 1 di Mussomeli. Guariti da Covid-19: 10 pazienti di Gela, 6 di Mussomeli, 4 di San Cataldo, 3 di Niscemi, 2 di Caltanissetta, 2 di Riesi e 1 di Villalba.

Continua a leggere

Cronaca

Suicidio in via Oceania

Pubblicato

il

Gela – Un giovane si è lanciato dal balcone della sua abitazione di via Oceania. Si tratta di D. S. di 30 anni. L’impatto è stato tale da non dare speranza. Il giovane è morto subito dopo il volo dal balcone

Continua a leggere

Cronaca

Salus Festival: riflessioni e inno alla salute

Pubblicato

il

Caltanissetta – Con la “Camminata della Salute”, che ha coinvolto numerosi cittadini, si conclude oggi la settima edizione del Salus Festival, la manifestazione di promozione della salute organizzata dal CEFPAS che si è svolta a Caltanissetta e a Gela. Una settimana di eventi tra seminari scientifici, ambulatori aperti e screening gratuiti nel capoluogo nisseno e nella Città del Golfo, il concorso cinematografico Salus Cine Festival, i tornei sportivi e gli incontri con gli studenti delle scuole superiori e gli alunni delle scuole elementari.

Ad animare il Salus Festival è stata la partecipazione di numerosi professionisti del sistema socio-sanitario, medici, specialisti, esperti e docenti universitari che sono intervenuti nel corso delle giornate formative, insieme ai campioni dello sport e alle forze dell’ordine per parlare e promuovere il benessere della persona e i corretti stili di vita nei suoi diversi ambiti. Positiva anche la partecipazione dei cittadini agli ambulatori per i check-up specialistici, un appuntamento con la prevenzione che continua a riscuotere grande adesione.

«Grazie alla forte adesione del territorio alle iniziative del Salus Festival, il CEFPAS ancora una volta ha dimostrato di essere dalla parte della prevenzione della salute. Fondamentale è stato il supporto dei partner istituzionali e dell’associazionismo del Terzo settore, grazie ai quali abbiamo fatto rete e che ringrazio per il loro contributo di idee, suggerimenti e proposte. Tutti insieme, attraverso gli screening, i seminari scientifici e gli eventi culturali, ci siamo mobilitati per proporre stili di vita corretti alla popolazione e per far capire quanto sia importante prendersi cura di se stessi. I diversi argomenti trattati ci hanno permesso di riflettere sui temi di grande attualità per il presente e il futuro della Sanità. É davvero un messaggio positivo che da ben sette anni Caltanissetta riesce a veicolare con grande energia», dice Roberto Sanfilippo, Direttore generale del CEFPAS.

«Dopo che nell’ultimo anno siamo stati costretti ad affrontare l’emergenza pandemica, la ripresa in presenza del Salus Festival rappresenta un grande evento di promozione della salute e simboleggia la grande voglia di ritorno alla normalità. Grazie alla disponibilità dei nostri professionisti e alla collaborazione di tutta la direzione e del mondo del volontariato, abbiamo allargato le porte della prevenzione attivando gli ambulatori nelle nostre strutture per accogliere i pazienti che hanno scelto di sottoporsi alle visite specialistiche», commenta Alessandro Caltagirone, Direttore generale dell’Asp di Caltanissetta

Continua a leggere

Più letti

Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852