Seguici su:

Attualità

Al via il progetto ‘Piccoli semi di cittadinanza’

Pubblicato

il

Gela – Avviato il progetto Piccoli Semi di Cittadinanza, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.e realizzato grazie a una rete composta da Comuni, Istituzioni scolastiche ed Enti del terzo settore per incrementare e rendere accessibili i servizi per la primissima infanzia da parte delle famiglie.

Saranno attivate sei nuove sezioni primavera per i bambini di età compresa fra i 24 e i 36 mesi, una per ogni scuola partner. Grazie al progetto, gli istituti scolastici potranno ospitare 120 bambini in più rispetto a quelli già iscritti.

Sarà potenziato il servizio di micro-nido di Riesi, che sarà in grado di accogliere tre bimbi in più rispetto agli otto già ospitati, e potenziati i servizi dedicati ai bambini di età compresa fra i tre e i dodici mesi.

Sono sedici, complessivamente, i laboratori che saranno realizzati per rafforzare il percorso educativo: otto laboratori per bimbi della fascia di età compresa fra i 12 e i 18 mesi (2 per ogni Comune) e altri otto laboratori per bambini della fascia di età compresa fra i 18 e i 24 mesi (2 per ogni Comune).

Attraverso i servizi del progetto sarà possibile intervenire precocemente per limitare i disturbi dell’apprendimento e nella gestione degli alunni con spettro autistico, fenomeni spesso alla base dell’abbandono scolastico durante il ciclo scolastico delle secondarie.
Piccoli semi di Cittadinanza sarà anche occasione per strutturare percorsi di inclusione sociale e culturale per le famiglie straniere con bambini molto piccoli che, grazie al progetto, potranno accedere ai servizi socio-educativi. In ogni comune sarà realizzato uno spazio famiglia con servizi di supporto per i beneficiari.

Capofila del progetto Piccoli Semi di Cittadinanza è il Circolo ARCI Le Nuvole di Gela. La rete dei partner è composta da:
Comune di Butera
Comune di Gela
Comune di Mazzarino
Comune di Riesi
Associazione I Girasoli ONLUS – Mazzarino
Coordinamento Genitori Democratici
Istituto comprensivo G. Verga – Gela
Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani – Gela
Istituto Comprensivo Mazzarino  
Istituto comprensivo Statale Gela e Butera
Istituto Comprensivo Don Bosco – Gela
Servizio Cristiano Valdese – Riesi

Capofila del progetto è il Circolo ARCI Le Nuvole, impegnato da parecchi anni a sviluppare e promuovere nel sud della provincia di Caltanissetta servizi all’infanzia non profit, caratterizzati da una collaborazione strutturale con il territorio, le istituzioni scolastiche e altre associazioni non profit, da precisi impegni sulla qualità della proposta pedagogica, organizzativa e strutturale, dalla condivisione e partecipazione delle famiglie al progetto educativo, da sostenibilità e accessibilità economica per le famiglie

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

La Verga di Caltanissetta prima al concorso di comunicazione

Pubblicato

il

Caltanissetta- Si sono classificati primi nel loro girone con uno spot di comunicazione sociale intitolato «La città di tutti … una città per tutti».

Sono cinque tra alunne e alunni della sezione E del primo anno della scuola media Giovanni Verga dell’Istituto Comprensivo Antonino Caponnetto di Caltanissetta.

Superata la fase interregionale dell’edizione 2024 del Digital Changemaking Contest che si è svolta lo scorso marzo al Real Collegio di Lucca, gli alunni della scuola Verga guidata dal Dirigente Maurizio Lomonaco, ritorneranno nella cittadina toscana il 29 e il 30 maggio prossimo per partecipare alla fase nazionale del contest che decreterà i Best Digital Changemakers 2024.

Continua a leggere

Attualità

A Ragusa lutto cittadino per la morte di Leone

Pubblicato

il

Ragusa – Dalle 15:30 alle 16:30 di domani, venerdì 19 aprile, in concomitanza con la celebrazione dei funerali del maestro Giuseppe Leone che si svolgeranno nella Cattedrale di San Giovanni, Ragusa sarà in lutto cittadino. Ad annunciarlo il sindaco Peppe Cassì.

“In segno di rispetto per le esequie, è stato stabilito di esporre le bandiere a mezz’asta in tutti gli edifici pubblici e di sospendere le manifestazioni pubbliche eventualmente in programma in quell’arco di tempo. Invito inoltre tutti i ragusani, le attività commerciali, le organizzazioni di qualsiasi tipo e le scuole attive a sospendere le proprie attività in quella fascia oraria per unirsi simbolicamente in un piccolo momento di raccoglimento”.

Continua a leggere

Attualità

Comune di Butera mette all’asta borgo Guttadauro

Pubblicato

il

Butera – C’è tempo fino al 26 aprile per presentare l’offerta al Comune per acquistare il borgo fantasma.

L’amministrazione municipale, guidata dal sindaco Giovanni Zuccalà,ha messo all’asta con un prezzo di base di 716 mila euro il borgo Guttadauro dedicato ad un capitano fascista gelese.

Il borgo fu costruito nel 1940 ( con la piazza centrale, la chiesa, la scuola,la caserma dei carabinieri e varie strutture) ma è stato subito abbandonato e tutto è un rudere.

Il Comune di Butera ne ha avuto la proprietà nel 1970 ma non ci sono fondi per un intervento massiccio. La decisione presa è di vendere.

 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852