Seguici su:

Cronaca

Bancarotta fraudolenta in società di smaltimento rifiuti, sequestro nel Nisseno

Pubblicato

il

Gravi irregolarità nell’approvazione dei bilanci di esercizio che avrebbero riportato perdite ritenute non reali e non giustificate, sono state scoperte dalla Guardia di Finanza di Caltanissetta, in seno all’organo direttivo di una nota società nissena di raccolta e smaltimento di rifiuti solidi urbani. Sei le misure cautelari dell’interdizione dall’esercizio di uffici direttivi per ed il sequestro di due opifici emessi, nel corso delle indagini preliminari, su richiesta della Procura di Caltanissetta.L’attività nasce da un esposto depositato presso la Procura della Repubblica del capoluogo nisseno.Dall’approfondimento degli input investigativi è emerso che attraverso negozi giuridici formalmente leciti, i componenti del Consiglio di amministrazione della società che ha sede a San Cataldo, avrebbero riversato sistematicamente beni strumentali e funzionali alla prosecuzione dell’attività predominante in una società di nuova costituzione, riconducibile agli stessi amministratori di fatto.La complessa operazione, condotta con l’ausilio di attività tecniche, si è conclusa con l’applicazione della misura cautelare personale dell’interdizione dall’esercizio di uffici direttivi a carico di 6 soggetti, in concorso tra loro, per il reato di bancarotta fraudolenta impropria e con l’emersione, a seguito di accertamenti patrimoniali delegati, di una disponibilità di beni per un valore ammontante a più di 3 milioni di euro, sottoposti alla misura cautelare reale del sequestro.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Scontro frontale sulla Ss 115 in zona Manfria

Pubblicato

il

Incidente frontale sulla strada statale 115 in zona Manfria. Per motivi ancora in corso di accertamento da parte degli agenti di polizia accorsi sul posto, due auto sono venute in collisione. L’urto è stato talmente violento che una delle auto coinvolte si è ribaltata finendo oltre il ciglio della strada come si vede dalla foto di copertina. E’ stato chiamato ad intervenire anche il servizio sanitario a mezzo ambulanze per il trasporto in ospedale dei feriti che comunque non versano in condizioni preoccupanti. Traffico veicolare rallentato e regolato dalla polizia.

Continua a leggere

Cronaca

Processione bloccata per oltre mezz’ora dalle auto in sosta

Pubblicato

il

Succede tutto lì. In quella piazza Municipio che di tante grazie ha tanto bisogno. E invece la Madonna delle Grazie non passerà davanti al Palazzo di Città…perché ci sono le auto parcheggiate. La processione che era partita puntuale ed aveva mantenuto un passo accelerato, è rimasta bloccata per oltre 30 minuti, stremando ulteriormente i fedeli che hanno patito il caldo e gli odori della spazzatura sparsa per le vie non pulite alla perfezione. Niente vigili urbani. I pochi che hanno aderito al progetto ‘straordinario’, sono impegnati al lungomare e la DIGOS ha ordinato che per motivi di sicurezza il fercolo non può passare per una strettoia che si crea quando la strada è occupata dalle auto in sosta. Roba di Gela… La solita organizzazione. Adesso le forze dell’ordine ordine stanno elevando le multe ma la processione scende per la via Bresmes. La benedizione al Municipio non ci sarà…..

Continua a leggere

Cronaca

Grave incidente fra una jaguar ed un autobus: ferito trasportato in elisoccorso

Pubblicato

il

Un gravissimo incidente stradale si è verificato poco dopo le 20 sulla ss 417 all’ altezza di villa Fabrizio. Una jaguar guidata da un professionista gelese si è scontrata con un pullman della sais, coinvolta anche una smart. Sul posto è intervenuto l’ elisoccorso per il trasporto del ferito nell’ ospedale Sant’ Elia di Caltanissetta dove è stati ricoverato per le ferite riportate.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852