Seguici su:

sport

Basket, Promozione: cade la Nuova città di Gela nello scontro diretto

Pubblicato

il

La Nuova Città di Gela fallisce l’aggancio alla vetta della classifica in Promozione maschile: al PalaItis gelesi sconfitti 58-62 dall’Olimpia Ragusa, al termine di una partita equilibrata giocata punto a punto che ha tenuto col fiato sospeso il numeroso pubblico presente. I padroni di casa recriminano per i numerosi tiri liberi sbagliati, che hanno permesso a Ragusa di vincere al fotofinish.

Adesso la vetta della classifica si allontana, niente è ancora compromesso ma domenica prossima ci sarà un’altra sfida decisiva: il derby a Caltanissetta col Cusn, che ha raggiunto i gelesi al secondo posto.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sport

Basket Gela, Bernardo: «Contatteremo gli imprenditori, il progetto non va disperso»

Pubblicato

il

In casa Basket Gela la situazione in vista del prossimo futuro è sempre difficile, i tempi sono stretti ma non tutto è perduto. Si terrà infatti la prossima settimana un altro consiglio di amministrazione straordinario, data la volontà di molti soci e dirigenti di continuare nel progetto, senza disperdere l’enorme patrimonio creato in questi anni sotto la presidenza di Maurizio Melfa (che ha confermato di non voler proseguire).

«C’è la volontà nostra e mia personale – dice Totò Bernardo – di lottare per mantenere la categoria. Cosa inscindibile per qualsiasi altro ragionamento. Abbiamo creato un gioiellino in termini gestionali e di questo dobbiamo ringraziare in primis Maurizio Melfa, giochiamo poi in un palazzetto dì inestimabile valore non solo per Gela ma per tutto il sud. È un patrimonio della città». Come si muoverà allora la società, in attesa del prossimo (e definitivo) consiglio d’amministrazione?

«Dobbiamo stringerci attorno al progetto – sottolinea Bernardo -, alle 1500 persone che sono venute al PalaLivatino a sostenerci, dobbiamo stringerci attorno ad un settore giovanile da 150 atleti e ad una prima squadra che ha disputato le semifinali playoff per la Serie B. Proverò a coinvolgere tutti gli imprenditori gelesi – conclude -, affinché si stringano attorno a noi per fare in modo che questo patrimonio cittadino non venga disperso». 

Continua a leggere

sport

Volley Gela, arriva la riconferma anche per Dalia Corallo

Pubblicato

il

Altra importante riconferma in casa Volley Gela, che anche nel prossimo campionato di Serie D potrà contare su Dalia Corallo. Un’atleta di esperienza per la categoria, che della duttilità fa il suo punto di forza. Corallo, come universale, può giocare sia da posto 4 che da libero.

«Siamo sicuri – è il commento della dirigenza biancoblù – che anche nella prossima stagione si rivelerà una presenza importante per il raggiungimento dei nostri obiettivi». 

Continua a leggere

sport

Nasce l’Albert Nuova Città di Gela: progetto ambizioso per i giallorossi 

Pubblicato

il

Ci sono i nuovi colori sociali, il giallorosso, c’è un nuovo presidente, Giuseppe Panebianco, e c’è anche un main sponsor che darà il nome alla squadra, che dalla stagione sportiva 2024/25 si chiamerà Albert Nuova città di Gela: l’Albert engineering & project, guidata dal direttore generale Angelo Caci (neo eletto al consiglio comunale come il più suffragato in assoluto), sposa infatti il progetto sportivo della squadra gelese.

Novità che sono state ufficializzate nel corso di un evento che la società ha organizzato al BCool beach. Dopo un percorso biennale caratterizzato dal doppio salto dalla Prima divisione alla Serie C, il progetto cresce ancora attraverso un profondo rinnovamento. «Un ringraziamento va ad Alessandro Grasso e Marco Scerra – ha detto il neo presidente Panebianco – che hanno fatto benissimo in questi due anni. Il nostro è un progetto della città, per questo si passa ai colori giallorossi. Dobbiamo trasferire i valori dello sport, portando avanti il nome e l’immagine di Gela nel migliore dei modi. Gela merita e merita tanto, deve riprendersi ciò che è stato pallavolisticamente parlando».

Dunque l’obiettivo è la Serie A. In quanto tempo? «Se dovessimo riuscire a vincere il campionato di C al primo colpo – aggiunge Panebianco – potremmo provare a raggiungerla entro quattro anni. Purché la città stia con noi e ci sostenga. Alla prossima amministrazione, di qualsiasi colore essa sia, chiederemo di poter giocare in una struttura degna del progetto che intendiamo costruire: noi siamo pronti a fare ciò che servirà, ma devono esserci le condizioni».

Durante la presentazione sono intervenuti anche il neo direttore marketing Claudio Guarnera ed il direttore finanziario dell’azienda Albert engineering & project Giovanni Garaffo. Il direttore generale Fortunato La Rosa ha confermato che si interverrà sul mercato per mettere a segno ancora un paio di colpi importanti, per dare a coach Massimo Bonaccorso e al suo staff una squadra in grado di lottare per il vertice. 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852