Seguici su:

Flash news

“Botta e risposta” tra la Giunta e il leghista Spata

Pubblicato

il

La Giunta municipale non se la tiene.Il capigruppo della Lega ha definito gli assessori “invisubili” e loro rispedisco la definizione al mittente.Ecco la risposta della Giunta:

“Ma non sarà che il Consigliere Spata ed ex candidato Sindaco, nell’appellare come invisibili gli assessori, sia stato in realtà vinto da uno straordinario momento di sincerità nella descrizione di se stesso?
Non è un caso, in fondo, che tra tanti abbia scelto proprio questo aggettivo per descrivere l’azione amministrativa e politica della compagine di questa Amministrazione e non ci offende proprio perché, nell’esercizio involontario della disamina di se stesso, ha scelto proprio l’unico aggettivo che meglio rimanda alle sue gesta sulle quali, peraltro, molto poco c’è da dire perché molto poco c’è da ricordare se non l’assordante silenzio del suo passaggio sulla scena politica locale dalla quale ogni tanto, come in questo caso, si affaccia timidamente giocando a fare il duro.
È un fatto che proprio Spata , al di là di una sindacatura agognata e persa, nel cui merito non entreremo, perché è storia e il cui risultato finale è affidato , tra le altre cose, sempre ai numeri non risulta iscritto certamente tra gli indimenticabili né tra gli irrinunciabili, basti pensare che all’atto della scelta del nome del coordinatore della Lega, non ci pare il favore sia ricaduto sull’ex candidato né ricordiamo , almeno fino ad ora, prodezze politiche indimenticabili, ma siamo certi che, è solo questione di tempo, che sta riflettendo lungamente anche se ci domandiamo se fino ad ora non abbia sprecato il suo tempo. Ma oggi, però , nel definirsi invisibile attraverso la sua personale descrizione degli assessori, di fatto riferendosi a se stesso, di certo non ha sprecato il suo tempo, anzi. Diremmo, invece, che è stato coraggioso .
Nel merito quindi, del suo atto di verità compiuto nei suoi riguardi, non possiamo che complimentarci per la consapevolezza politica che ha dimostrato, con tempi che certo gli sono propri.
Mente Spata quando asserisce la mancata presentazione della relazione annuale prevista per legge dalla quale si desume il contenuto di ciò che è stato fatto, poiché le relazioni facenti capo ai vari assessorati sono state tutte debitamente depositate. Gli sarebbe bastato chiedermene copia, interessarsi seriamente per uscire da quello stato di riposo politico perenne nel quale è stato fino ad ora e mente quando dichiara che non si sa a quali progetti stiamo lavorando.
Probabilmente , a lui non interessano o fa finta di interessarsene.
Ora che però si è definito (politicamente ) invisibile così dimostrando consapevolezza politica, partiamo già da un momento di verità, e la verità in politica è sempre un buon punto di partenza anche se non subito si comprende.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Antiracket con il punto interrogativo

Pubblicato

il

Si svolgerà oggi alle 18 l’assemblea dei soci dell’associazione antiracket Gaetano Giordano per eleggere il direttivo da cui poi si sceglierà il presidente.

Tredici i candidati. Tre giorni fa il Prefetto di Caltanissetta ha cancellato l’associazione dall’albo prefettizio ma gran parte degli iscritti rimasti ritiene di dover andare avanti lo stesso procedendo con le elezioni per poi presentare ricorso contro il decreto. Pare inoltre che l’ex presidente Renzo Caponetti stia lavorando per fondare una nuova associazione.Una situazione in divenire con risvolti non prevedibili.

L’unico dato certo è che l’immagine di Gela ha subito un grave danno per gli errori e gli scivoloni di un’associazione considerata un modello italiano.

Continua a leggere

Cronaca

Auto rubata e pistola illegale: la Gdf arresta un ventitreenne

Pubblicato

il

Nei giorni scorsi, i Finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Gela hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un ventitreenne per il reato di detenzione illegale di un’arma da sparo.


Nel corso di un servizio di controllo economico del territorio, le Fiamme Gialle hanno individuato un’autovettura ferma in sosta lungo una strada isolata dell’agro di Niscemi.

Alla vista della pattuglia, chi era in auto si è dato alla fuga a piedi, cercando di occultarsi in un campo coltivato nelle vicinanze.
I militari hanno proceduto immediatamente ad intimare l’alt e al contestuale inseguimento del giovane che, all’altezza di una vasca per la raccolta delle acque, vi ha lanciato una pistola detenuta nei pantaloni.
Una volta raggiunto, il fuggitivo è stato prontamente bloccato. Poco dopo, è stata recuperata anche l’arma, un revolver marca Smith&Wesson mod. 686, carico con 6 cartucce calibro 357 Magnum.

La successiva perquisizione dell’autovettura, risultata oggetto di furto, ha permesso di rinvenire due maschere in plastica e tessuto, due passamontagna e una tuta da lavoro.
Il giovane è stato recluso nel carcere di Gela.

Continua a leggere

Attualità

Il ministro Salvini: ecco i fondi per la tangenziale di Gela

Pubblicato

il

395milioni di euro per il completamento della tangenziale di Gela.

“I fondi ci sono: la Corte dei conti ha registrato la delibera Cipess del 27 dicembre scorso, con la quale è stato approvato l’aggiornamento 2022 del Contratto di programma Anas del valore di 4,5 mld, rendendo così disponibili le risorse per emanare i bandi. Lo schema di progetto anche. I lavori interesseranno le statali n. 626 e n. 115, relativi ai lotti 7 e 8 di completamento della tangenziale gelese. Un’arteria strategica, che collegherà strade fondamentali per la viabilità locale, aprendo due varchi essenziali verso Catania e Caltanissetta ed il resto della Sicilia. Vogliamo far ripartire i cantieri e sbloccare opere. Non ci fermeremo”. Lo dice il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852