Seguici su:

Attualità

Caltagirone: celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri

Pubblicato

il

Da giovedì 25 marzo al 31 dicembre, a Caltagirone, un nutrito programma di appuntamenti:

la “Scala infiorata”, letture dantesche, un concorso per le scuole siciliane, conferenze, mostre, concerti, cantastorie, spettacoli di teatro e danza

La “Scala infiorata”, letture dantesche a cura di rappresentanti delle istituzioni e non solo, un concorso letterario, musicale, artistico e multimediale per le scuole siciliane, conferenze, convegni, mostre, concerti, spettacoli teatrali, di danza e di cantastorie fanno parte del ricco calendario di manifestazioni (tutte da seguire in streaming e, si spera quanto prima, anche in presenza) promosso dall’Amministrazione comunale attraverso un’apposita Commissione culturale eventi, in collaborazione con le diverse realtà scolastiche e culturali, in occasione delle celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri.

Il programma, con appuntamenti sino al 31 dicembre 2021, è stato presentato stamani nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala “Giorgio Arcoleo” del palazzo municipale, cui sono intervenutiil sindaco Gino Ioppolo, il presidente del Consiglio comunale Massimo Alparone, l’assessore alle Politiche scolastiche e vicesindaco Sabrina Mancuso, l’assessore alle Politiche culturali Antonino Navanzino e uno dei componenti della Commissione, Claudio Grosso, presidente di una delle tre sottocommissioni in cui si è articolato l’organismo.

Il via agli eventi si avrà giovedì 25 marzo: dalla mattina e sino alla fine di maggio, lungo la monumentale Scala di Santa Maria del Monte, sarà visibile l’Infiorata, con piante e fiori dalle varie sfumature di colore a comporre un disegno ogni volta diverso, che quest’anno raffigurerà il Sommo Poeta;  alle 18, in diretta streaming da Palazzo Libertini, anche la presentazione del concorso per le scuole “Qui si parrà la tua nobilitade”, a cura di Oriella Barresi, la lettura di versi di Dante a cura della Giunta municipale e le conclusioni del vescovo Calogero Peri, che il 16 aprile, dal chiostro del Seminario, sarà protagonista di alcune letture commentate tratte dalle opere di Dante.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

La Regione da forfait sull’asse attrezzato

Pubblicato

il

Oggi si è svolto il tavolo tecnico per parlare dell’asse attrezzato dell’ex Asi, tratto fondamentale per collegare la zona industriale  alla nuova tangenziale. C’erano il Comune, l’Irsap, il commissario per la tangenziale Raffaele Celia e il sen. Pietro Lorefice che segue da tempo questa procedura.

Mancava la Regione che non ha partecipato neanche in videocollegamento rendendo necessario l’aggiornamento dei lavori. Si è fatto il punto sulla tangenziale.

L’opera ha un valore complessivo di 450 milioni di euro e il governo  deve trovare 79 milioni di euro, a copertura dell’aumento dei costi. Non c’è più il vincolo della gara entro dicembre perché ci sarà una proroga almeno fino a giugno del prossimo anno. Se  tutto filerà liscio  il bando potrebbe essere pubblicato entro fine anno. 

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Sempre scontri politici mai un poco di pace. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Attualità

Convegno sulle reti di comunità per l’apprendimento

Pubblicato

il

Un convegno di alta formazione aperto agli insegnanti e agli educatori di tutto il territorio di Gela per una riflessione dal titolo: scuole e famiglie nell’era del Metaverso: reti di comunità per l’apprendimento e l’educazione emozionale.

Il convegno avrà luogo giovedi, 06 Ottobre 2022 ore 17:00 presso la Pinacoteca Comunale in Viale MediterraneoE’ uno dei tanti frutti del progetto The Youth City Factory realizzato in rete da diverse realtà associative, scuole e parrocchie. Un progetto che in questi anni ha offerto a tanti giovani opportunità educative e agli adulti delle occasioni uniche di alta formazione.

Il convegno si aprirà con gli indirizzi di saluto dell’ avv. Lucio Greco, Sindaco di Gela, di Terenziano Di Stefano, Vice Sindaco e Assessore per le Politiche Giovanili, dell’ arch. Antonino Collura, Dirigente del Comune di Gela, del prof. Maurizio Tedesco, Dirigente Istituto d’Istruzione Superiore “Eschilo” di Gela, del prof. Gianfranco Mancuso, Dirigente Istituto Comprensivo Statale “E. Romagnoli” della prof.ssa Viviana Morello, Dirigente Istituto Comprensivo Statale “S. Quasimo” di Gela e del dott. Salvatore Di Simone, Direttore del progetto The Youth City Factory. 

Tre relatori d’eccezione aiuteranno la riflessione della comunità educante di Gela, si tratta del  Prof. Mario Comoglio, Docente ordinario emerito Facoltà Scienze dell’educazione Università Pontificia Salesiana che affronterà il tema La scuola: comunità di apprendimento educativo; il Prof. Alessandro Ricci Docente presso Istituto di Psicologia Università Pontificia Salesiana che relazionerà su L’educazione emozionale nei contesti educativi e il Prof. Francesco Pira, Professore Associato di Sociologia Università di Messina che tratterà il tema Educare nell’era del Metaverso: la nuova sfida per scuola e famiglia. A moderare sarà il giornalista Domenico Russello.

Si tratta di un momento importante per sostenere le attività educative nel territorio di Gela e rinforzare contestualmente la reti sociali impegnate nell’educazione degli adolescenti.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852