Seguici su:

Cronaca

Capitaneria di Porto sequestra maxi discarica a Desusino

Pubblicato

il

I Militari della Guardia Costiera, durante l’attività di verifica e repressione di illeciti in materia ambientale e sul ciclo dei rifiuti, nei giorni scorsi, a seguito di comunicazione da parte di privati cittadini , hanno accertato l’abbandono e il deposito di ingenti quantità di rifiuti.

Si tratta di inerti, materiale di risulta, scarti ferrosi fatiscenti e conglomerati cementizi di vario genere trovati direttamente a contatto con la matrice ambientale su un terreno in contrada Desusino del Comune di Butera, a distanza di circa 300 metri dalla battigia, zona di inestimabile bellezza, ricca di svariate specie arboree appartenenti alla macchia Mediterranea.


Gli Ufficiali e gli Agenti della Guardia Costiera di Gela preposti dal Testo Unico Ambientale all’accertamento degli illeciti in violazione della normativa in materia di rifiuti, a seguito di apposita attività di intelligence, riuscivano ad individuare il soggetto responsabile dell’abbandono, provvedendo a deferire alla locale Procura della Repubblica il titolare d’impresa, ponendo sotto sequestro l’intera area per un’estensione di 2.500 mq.


Rimane costante l’attenzione alle tematiche ambientali da parte del personale della Capitaneria di porto di Gela su tutto il territorio di propria giurisdizione, ponendo particolare attenzione sia all’attività repressiva che preventiva.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Scontro tra auto, due feriti

Pubblicato

il

Incidente stradale con due feriti (fortunatamente non gravi) sulla statale 115 Vittoria -Gela. Per cause da accertare, due vetture si sono scontrate all’altezza del km 5, poco dopo l’uscita dalla città ipparina. I due feriti (una donna ed un ragazzo), hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici. Il traffico viario ha subito un notevole rallentamento per permettere i rilievi da parte della Polizia Municipale.

foto Franco Assenza

Continua a leggere

Cronaca

In auto con oltre 120 grammi di droga: arrestato

Pubblicato

il

Vittoria – Nell’ambito dei controlli antidroga nelle piazze di spaccio in territorio vittoriese, gli agenti del Commissariato di Polizia di Vittoria hanno arrestato un uomo di 53 anni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti, transitando nei pressi dell’abitazione dell’uomo durante un servizio di controllo del territorio, repentinamente e con tempestività hanno notato che lo stesso usciva frettolosamente da casa con fare guardingo e alla vista dei poliziotti si affrettava a salire in macchina, allontanandosi a velocità sostenuta facendo perdere le proprie tracce.

Insospettiti dal comportamento del 53enne, gli operatori hanno iniziato a seguire l’auto che imboccava le vie cittadine nel tentativo di sfuggire al controllo di polizia, riuscendo subito dopo a bloccarla.

Gli agenti hanno effettuato una perquisizione personale e della sua autovettura, rinvenendo mezzo panetto di hashish di 55 grammi occultato nel vano porta oggetti dello sportello lato guida. Il prosieguo dell’attività ha consentito agli operatori di rinvenire un’ulteriore busta in cellophane sottovuoto contenente 66 grammi di marijuana, per un peso complessivo di oltre 120 grammi di sostanza stupefacente posseduta dall’uomo, destinata e pronta alla cessione a terzi acquirenti.

Continua a leggere

Cronaca

Kimberly Bonvissuto rintracciata dalla Polizia nel Lazio, “sta bene”

Pubblicato

il

La ventenne gelese Kimberly Bonvissuto, è stata rintracciata dalla Polizia in una località del Lazio. Sta bene. Era scomparsa da più di una settimana da Busto Arsizio, dove risiede con la mamma Grazia Tuccio. “Nostra figlia Kimberly è stata trovata ed è in buone condizioni di salute”, si legge in una nota diffusa dall’avvocato di famiglia, Barbara Attardi. “Confermiamo che si è allontanata volontariamente e che non si trovava in una situazione di pericolo. Ringraziamo le forze dell’Ordine, gli inquirenti e tutti coloro che hanno permesso tale risultato. Chiediamo ora il massimo rispetto per le persone coinvolte con l’intento di proteggere anche e soprattutto Kimberly e la sorellina”.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852