Seguici su:

Cronaca

Cgil: “Neurologia aperta il 15 luglio e chiusa il 10 settembre”

Pubblicato

il

Immediata la reazione del sindacato Cgil in umanità a firma del segretario generale Rosanna Moncada e del segretario della funzione pubblica Angelo Polizzi.

“Era il 15 luglio 2021”, meno di 60 giorni, quando si annunciava l’apertura del reparto di neurologia e psichiatria presso l’ospedale Vittorio Emanuele di Gela.
60 giorni sono la durata di un amore estivo e non di un servizio essenziale per una delle città più popolose della Sicilia e per l’intera comunità della zona sud della Provincia di Caltanissetta – scrivono il  segretario generale Rosanna Moncada e del segretario della funzione pubblica Angelo Polizzi –

Ricordiamo che si il reparto si occupa delle malattie neurologiche che incidono per il 20- 30 % degli accessi del pronto soccorso, patologie che ledono, nelle acuzie e nelle cronicità, in modo drammatico la salute dei cittadini.Sarebbe dovuto essere l’inizio di un percorso di crescita e ampliamento che doveva garantire servizi

necessari alla cittadinanza con progetti con una sanità pubblica che dovrebbe migliorare la propria offerta in un territorio critico, fino a realizzare l’ospedale nuovo, ricco di servizi da potenziare in tutte le sue parti sia ospedaliere sia territoriali.
Noi abbiamo denunciato pubblicamente le molte criticità dell’ASP di Caltanissetta, anche in sede di delegazione trattante, convinti che l’azione amministrativa della direzione generale non merita alcun
plauso, anzi quest’ultima vicenda rafforza la nostra convinzione che non c’è alcuna visione strategica nell’offerta dei servizi sanitari della provincia. Un reparto non può aprire il 15 luglio e chiudere il 10
settembre! Poca lungimiranza e poca cura per le nostre comunità
È necessario un cambio di rotta, noi non assisteremo inermi, faremo la nostra parte e auspichiamo in
un intervento da parte dell’ASP che non sia l’ennesimo proclama.
E che la politica cominci a discutere meno e a incidere concretamente dimostrando più cura e
attenzione per la Salute dei cittadini di questo territorio; ognuno responsabilmente faccia la propria
parte affinché la Salute di tutti non subisca alcun pregiudizio e che non ci siano cittadini meno
fortunati di altri per poter accedere al diritto di salute e di cura”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Denunciati per ricettazione due minorenni

Pubblicato

il

Caltanissetta, controllati a bordo di un ciclomotore rubato, la Polizia denuncia due minorenni per ricettazione.

Uno dei due è stato trovato con un coltello e della marijuana, è stato segnalato anche per porto di coltello e per la violazione amministrativa dell’uso personale di stupefacenti.

I poliziotti della sezione volanti hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni due giovani per il reato di ricettazione. I predetti sono stati fermati da un equipaggio delle volanti mentre si trovavano a bordo di un ciclomotore. Dal controllo del mezzo e dei conducenti è emerso che uno di essi era in possesso di un coltello e di un piccolo quantitativo di sostanza stupefacente per uso personale. In merito al ciclomotore, i minori hanno riferito ai poliziotti che gli era stato dato in prestito da un conoscente. Di seguito ad ulteriori accertamenti gli agenti della Polizia di Stato hanno verificato che il ciclomotore a bordo del quale si trovavano i due minori era stato denunciato quale compendio di furto. Le ulteriori indagini consentiranno all’Autorità giudiziaria di stabilire la responsabilità dei due giovani indagati

Continua a leggere

Cronaca

Vastissimo incendio in zona Mulino disueri

Pubblicato

il

Un enorme incendio sta dilaniato una vastissima area sita fra la ss 117 e la Sp 190 nella zona di Mulino Disueri. Il fuoco sta lambendo la zona in modo talmente pericoloso da rendere necessario.l’ interventodei Vigili del fuoco, del dipartimento della protezione civile con due elicotteri ed un canadair che hanno sorvolato anche il cielo di Gela.

Continua a leggere

Cronaca

Maxi sequestro di droga a Riesi. Arrestate 11 persone

Pubblicato

il

Smantellata a Riesi, un’organizzazione criminale dedita alla coltivazione di marijuana. Undici le persone raggiunte da misure cautelari in carcere, eseguite dai Carabinieri di Caltanissetta, coordinate dalla DDA della Procura Nissena. Nel corso delle indagini sono state ricostruite tutte le presunte fasi dell’attività illecita, dal trasporto delle piantine all’interno di plateau occultati in doppifondi ricavati su cassoni di camion, alla piantumazione e all’irrigazione. A riscontro delle indagini è stato effettuato uno dei più grandi sequestri di piante in Sicilia (ben 20mila) che avrebbero fruttato all’ingrosso circa 16 milioni di Euro.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852