Seguici su:

Attualità

Comune: anagrafe accessibile ai soggetti con diverse abilità

Pubblicato

il

Barriere architettoniche abbattute al Comune per permettere ai soggetti con diverse abilità di poter accedere ai servizi anagrafici.

Al Comune di Gela è attivo, da oggi, il Pua (Punto Unico di Accesso), un nuovo e importante servizio dedicato ai diversamente abiti. Gli uffici, inaugurati stamani dall’assessore all’Urbanistica Giuseppe Licata, sono già operativi nell’area Protocollo e sono stati affidati al responsabile Giuseppe Barresi.

Presenti alla piccola e semplice inaugurazione anche Livio Aliotta, presidente della consulta disabili, e il suo vice, Orazio Giudice. Da anni la consulta chiedeva all’Ente di attivare il Pua, attraverso il quale i disabili potranno avanzare le loro richieste e sbrigare le loro pratiche senza imbattersi in barriere di alcun genere.
“Era una cosa davvero semplice da organizzare, – ha commentato Licata – eppure sono anni che la consulta si batte per questo. La burocrazia e l’indifferenza l’avevano fatta diventare quasi un qualcosa di straordinario, visto che nessuno prima era riuscito a farlo. Noi ci siamo solamente messi in ascolto, accogliendo una legittima istanza e dandole seguito. Con il PUA andiamo incontro ai soggetti più fragili, abbattendo realmente i limiti sia architettonici che burocratici. E’ sicuramente solo un punto d’inizio, e dobbiamo migliorare alcuni aspetti, ma l’importante era partire, nelle more di concretizzare alcune convenzioni con altri Enti (ASP, Poste, Agenzia delle Entrate etc…) alle quali stiamo già pensando, per semplificare i collegamenti e fornire risposte celeri e complete agli utenti”.
Parole di ringraziamento nei confronti dell’amministrazione comunale sono state espresse da Aliotta e Giudice “C’è ancora molto da fare sia dentro che fuori dal Comune – hanno dichiarato – ma questo per noi è un grande segnale di apertura che ci fa ben sperare, è il primo tassello verso la normalità”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

I topi del Lungomare e il sindaco che invita i gelesi a lavare in casa i panni sporchi

Pubblicato

il

La presenza massiccia di colonie di grossi topi al Lungomare è dovuta anche al fatto che all’Orto Paqualello sono stati fatti i lavori di bonifica. Il sindaco Terenziano Di Stefano assicura da domani la derattizzazione della zona balneare.

L’iniziativa giunge dopo un video sui social che è diventato virale con sei topi che gironzolavano indisturbati mentre girando l’angolo c’erano tante persone- anche famiglie con bambini- che passeggiavano al Lungomare.

Il sindaco si è rivolto ai cittadini chiedendo di non fare danni all’immagine della città postando video di quel genere che non si cancellano mai.

Di Stefano chiede che vengano girati a lui e agli assessori assicurando un pronto intervento. Insomma niente social ma più comunicazione diretta con chi governa per segnalare problemi che si verificano ovunque ma che sbattuti sui social fanno danno alla città. I panni si lavano in casa: è il principio del primo cittadino. Ma per farlo deve esserci …l’acqua.

Continua a leggere

Attualità

Appello dell’avv.Capici ai giovani:”divertitevi al mare ma usando sempre intelligenza e saggezza”

Pubblicato

il

Si sfidano con i tuffi dalla testata del pontile una struttura pericolosa ed interdetta al transito di persone.

Ma per i giovanissimi ( uomini e donne) è come se quei cartelli di divieto non esistessero. Pericolante e quindi pericolosa la struttura del pontile, pericolosi pure i fondali marini. Però questo non serve da freno.

Un appello ai giovani lo ha lanciato l’avv.Paolo Capici tetraplegico dopo un tuffo a mare: “Ci vogliamo divertire ma il mare può essere pericoloso e lo dice uno che trascorre da 44 anni la sua vita su una sedia per un tuffo in acque basse quindi raccomando ai giovani di essere molto prudenti e non tuffarsi mai in acque basse perché ne vale la vita o la loro condizione di vita che sarà compromessa e rovinata per sempre. Buon divertimento ma con intelligenza e saggezza”

Continua a leggere

Attualità

Interact club, nuovo direttivo: Elias d’Aleo il neo presidente

Pubblicato

il

Nuovo direttivo per l’Interact club. Al presidente uscente Stefano Romano subentra il neo presidente Elias d’Aleo, che guiderà il giovane club della famiglia rotariana a partire da questo anno sociale. L’avvicendamento al vertice è avvenuto durante la tradizionale cerimonia del passaggio della campana.

Fanno parte dell’Interact i membri del direttivo Giuseppe Sasunna (vicepresidente), Silvia Blanco (segretario), Martina Romano (prefetto), Eleonora Crapanzano (tesoriere), Claudia Mezzasalma e Celeste Impellizzeri (consiglieri).

Alla cerimonia erano inoltre presenti il presidente del Rotary Gaetano Fasciana, la presidente dell’Inner Wheel Tiziana De Maria, la presidente dell’Interact club di Niscemi Isabella Caruso e il presidente del Rotaract di Piazza Armerina Stefano Vitale. Dopo anni di servizio, concludono la loro esperienza nell’Interact gelese Gioele Gerbino, Claudio Di Bartolo e Stefano Romano. 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852