Seguici su:

Flash news

Da Gela al grande calcio. Il sogno di Angelo Rechichi, capitano della Reggina Primavera

Pubblicato

il

Un nuovo talento prodotto dal calcio gelese. Si tratta di Angelo Rechichi, classe 2002, attuale difensore e capitano della Reggina nel campionato nazionale Primavera. Cresciuto calcisticamente con mister Dino Lancianese, che l’ha avuto alla Virtus Gela calcio fin dalla tenera età di 5 anni, ha mostrato da subito grandi doti atletiche e tecniche anche grazie al fisico possente maturato nel tempo. Poi il salto nelle categorie del vivaio con la Giovanile Gela, nella quale ha consolidato le proprie doti nei tornei regionali diventando un difensore forte, abile nella marcatura tanto quanto nell’impostazione, senza trascurare il “vizietto” per il gol. Due anni fa l’approdo a Reggio Calabria: dopo l’esperienza nella Berretti è arrivato quest’anno il grande passo nella formazione Primavera, entrando così nell’orbita della prima squadra che milita in Serie B.

Lo scorso 23 gennaio, il tecnico Marco Baroni ha convocato il giovane Rechichi per la gara del “Matusa” contro i padroni di casa del Frosinone, un’occasione per assaporare il clima del grande calcio nazionale al fianco di giocatori del calibro di Menez e Denis, che militano con la Reggina e vantano esperienze di altissimo livello in squadre come la Roma e il Milan, il Napoli e l’Atalanta. Un sogno che sta prendendo forma quello dell’atleta gelese: «A Reggio mi trovo bene – conferma Angelo Rechichi – e sono felice di quanto sto vivendo e imparando. Vivere lontano da casa ti responsabilizza, mi accorgo di essere diverso, più maturo. Cerco di dare il massimo tutti i giorni, lavorando con serietà per raggiungere i miei obiettivi». Con le proprie qualità e l’impegno costante, Rechichi punta il proprio traguardo: esordire in Serie A e restarci per tanto tempo.

(Nella foto della Reggina 1914, il giovane Angelo Rechichi prima della gara contro il Pescara)

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Natale con 12 appuntamenti all’Ipab Aldisio

Pubblicato

il

 Ieri è stata l’assessore regionale Nuccia Albano con il leader della Nuova Dc Totò Cuffaro, il sindaco Lucio Greco a condividere il  programma “Natale insieme. Il dono di una lunga vita”. Lo ha predisposto il commissario dell’Ipab “Aldisio” Carmelo Casano in collaborazione con le scuole, le associazioni musicali e di volontariato. Dodici  appuntamenti – alcuni al mattino, altri la sera- tra musica, animazione, momenti religiosi e di folklore. E per gli anziani  ospiti anche le impanate  preparate dall’Istituto Alberghiero secondo la ricetta della tradizione gelese. Al Natale degli anziani collaborano gli istituti Verga, San Francesco, primo Comprensivo, Alberghiero e Fermi, l’associazione “Amici della musica” , il coro Perfetts Letizia, l’associazione S.Egidio,il Cav.

“Grazie a scuole e volontariato – dice commissario Casano- cercheremo di far  respirare l’atmosfera natalizia ai nostri anziani.

Continua a leggere

Cronaca

Caltanissetta, lite furibonda: un morto e tre feriti

Pubblicato

il

Un morto e tre feriti: è il tragico bilancio di una furibonda lite che è sfociata nel sangue questa sera in via San Domenico a Caltanissetta. La vittima è Marcello Tortorici, 51 anni, ucciso a coltellate.

Uno dei tre feriti è in gravi condizioni all’ospedale Sant’Elia. Meno gravi le condizioni di salute degli altri due. Sono i Carabinieri che stanno indagando sul gravissimo episodio.

Momenti di tensione si sono registrati in ospedale tra i parenti delle quattro persone protagoniste della vicenda.

Continua a leggere

Attualità

Allerta meteo arancione: le raccomandazioni del sindaco

Pubblicato

il

Il sindaco ha diramato questo comunicato: Dalle prime ore di domani è stato proclamato il livello di Allerta Meteo “ARANCIONE PREALLARME” in tutta la Sicilia.

Si prevedono PRECIPITAZIONI sparse e diffuse, a carattere di rovescio o temporali di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di VENTO, per 24-36 ore.

Si raccomanda ai cittadini la MASSIMA PRUDENZA, ed in particolare:

1-    Non uscire di casa se non è strettamente necessario;

2-    evitare i sottopassaggi;

3-    non utilizzare mezzi a due ruote;

4-    abbandonare per tempo le abitazioni precarie, soprattutto se ubicate a ridosso degli alvei di fiumi o torrenti;

5-    non sostare in prossimità di aree che potrebbero dare origine a colate rapide di fango e crolli di blocchi rocciosi;

6-    Mantenere un profilo alto di sicurezza per se stessi e per gli altri

Le scuole, al momento, restano aperte.

La situazione è in costante evoluzione e monitorata dal Sindaco Lucio Greco, che è in contatto con la Protezione Civile.

Se necessario, seguiranno aggiornamenti

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852