Seguici su:

Attualità

Delia: inizieranno a giugno i lavori di riqualificazione e di adeguamento dell’impianto della pubblica illuminazione.

Pubblicato

il

L’intervento, che è stato finanziato con un contributo di € 36.077,50 a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020, prevede la sostituzione delle attuali lampade al sodio con lampade a elevata efficienza, basate su tecnologia LED, che in media consumano 10 volte in meno rispetto alle lampade tradizionali e durano al meno 20 volte in più di una lampadina alogena.

<<Si tratta di un investimento infrastrutturale – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – che unito ad altri interventi già finiti e altri in corso di realizzazione stanno cambiando il volto della nostra cittadina, non solo sotto il profilo dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale ma anche della vivibilità e della sicurezza urbana>>

Bancheri ha voluto ricordare come la sua amministrazione abbia dedicato tante energie per la rinascita di Delia sotto il profilo economico, sociale ed economico.

<<Il primo passo – ha detto – è stato quello, determinante,  di rimettere in equilibrio i conti del Comune, saldando i debiti pregressi. Di pari passo abbiamo consolidato la raccolta differenziata porta a porta, intercettato finanziamenti pubblici disponibili, senza perderne uno, per realizzare tutte quelle opere pubbliche necessarie al paese e alla sua crescita economica. Solo oggi possiamo dire di essere particolarmente soddisfatti per aver compiuto quello che doveva essere fatto per il bene pubblico e fieri per guardare con speranza e rinnovato impegno al futuro del nostro paese>>.

Il responsabile unico del procedimento (Rup) è il geometra Luigi Lucchese, che dirige il servizio tecnico della Posizione organizzativa n. 4 del Comune

RispondiRispondi a tuttiInoltra

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Da ascoltare. In  cerca di soluzioni

Pubblicato

il

Continua a leggere

Attualità

Antiracket con il punto interrogativo

Pubblicato

il

Si svolgerà oggi alle 18 l’assemblea dei soci dell’associazione antiracket Gaetano Giordano per eleggere il direttivo da cui poi si sceglierà il presidente.

Tredici i candidati. Tre giorni fa il Prefetto di Caltanissetta ha cancellato l’associazione dall’albo prefettizio ma gran parte degli iscritti rimasti ritiene di dover andare avanti lo stesso procedendo con le elezioni per poi presentare ricorso contro il decreto. Pare inoltre che l’ex presidente Renzo Caponetti stia lavorando per fondare una nuova associazione.Una situazione in divenire con risvolti non prevedibili.

L’unico dato certo è che l’immagine di Gela ha subito un grave danno per gli errori e gli scivoloni di un’associazione considerata un modello italiano.

Continua a leggere

Attualità

Il ministro Salvini: ecco i fondi per la tangenziale di Gela

Pubblicato

il

395milioni di euro per il completamento della tangenziale di Gela.

“I fondi ci sono: la Corte dei conti ha registrato la delibera Cipess del 27 dicembre scorso, con la quale è stato approvato l’aggiornamento 2022 del Contratto di programma Anas del valore di 4,5 mld, rendendo così disponibili le risorse per emanare i bandi. Lo schema di progetto anche. I lavori interesseranno le statali n. 626 e n. 115, relativi ai lotti 7 e 8 di completamento della tangenziale gelese. Un’arteria strategica, che collegherà strade fondamentali per la viabilità locale, aprendo due varchi essenziali verso Catania e Caltanissetta ed il resto della Sicilia. Vogliamo far ripartire i cantieri e sbloccare opere. Non ci fermeremo”. Lo dice il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852