Seguici su:

Attualità

Ex condotta agraria: rassicurazioni ma anche qualche perplessità

Pubblicato

il

“Apprendiamo dalla stampa della chiusura della condotta agraria di Gela, in favore di quella di Mazzarino. Smentiamo categoricamente queste dichiarazioni in quanto non ci sarà nessuna chiusura, ma anzi la struttura sarà rilanciata. Ecco perché occorre fare qualche precisazione , per evitare che ancora una volta queste fake news possano screditare la comunità gelese e, ancor  peggio, possano disorientare  i cittadini”. Lo affermano in una nota l’on. Michele Mancuso di Forza Italia ed il sindaco Lucio Greco.

I due rappresentanti politici evidenziano che gli uffici intercomunali agricoltura (Uia) fanno parte dell’ispettorato agricolo di Caltanissetta e ci sono due sedi: una a Gela in via Palazzi ed uno Sportello verde presso il mercato ortofrutticolo di Niscemi. “Entrambe – spiegano – offrono con efficienza i servizi agli agricoltori di entrambi i comuni, perché appartengono allo stesso comprensorio, cioè quello di Gela”.

“A seguito del trasferimento del Dirigente responsabile dell’Uia di Gela e di altri 4 dipendenti, nell’ufficio risulta ancora incardinato un dipendente, ed il personale dell’Unità Fitosanitaria non è stato oggetto di trasferimento. Pertanto, l’affermazione della consigliera Farruggia (M5S), secondo la quale dal 1 febbraio l’ufficio chiuderà e gli agricoltori saranno costretti a recarsi in altri comuni per ottenere i benefici previsti dalle normative comunitarie, nazionali e regionali, è privo di qualsiasi fondamento logico”.  Lo affermano in una nota congiunta il deputato regionale di Forza Italia, on. Michele Mancuso e il Sindaco di Gela, Lucio Greco.

“Il Dirigente dell’Ispettorato dell’Agricoltura di Caltanissetta, dr. Giuseppe Calafiore, ha più volte interloquito con noi – conclude la nota –  per cercare di assolvere alla criticità di mancanza di personale nella sede di via Palazzi. Già ieri, con la disposizione ispettoriale prot 1732 del 29/01/2021, è stato disposto che lo sportello Verde di Niscemi  supporterà gli agricoltori delle due sedi, poiché fanno parte entrambi del comprensorio Istituzionale dell’ Uia di Gela. Inoltre l’Ispettore dell’Agricoltura di Caltanissetta ha disposto che in caso di necessità di istruttoria possono intervenire gli uffici delle Uia di Mazzarino e Mussomeli tramite PEC o e-mail istituzionale”. Ed aggiungono che vogliono tranquillizzare ma nello stesso tempo specificano che “la mancanza di personale presso la sede di via Palazzi allo stato attuale è pienamente monitorata. Così come avevamo anticipato ci siamo già attivati per il potenziamento della sede di via Palazzi presso gli uffici del dirigente generale del Dipartimento Regionale dell’Agricoltura, garantendo anche la collaborazione con l’Ispettorato dell’Agricoltura di Caltanissetta per superare la criticità”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

La bellezza scende in campo: con la “Scuola dei Mestieri”

Pubblicato

il

VITTORIA – Acconciature, trucco e shooting fotografico: i giovani studenti che frequentano il corso di “Operatore del Benessere” della sede di Vittoria della “Scuola dei Mestieri” della Logos hanno vissuto una splendida esperienza fuori aula, protagonisti della prima dimostrazione didattica fuori dalle pareti scolastiche organizzata dall’ente di formazione professionale.

Gli allievi, ragazze e ragazzi che si stanno formando come acconciatori ed estetisti, sono stati fulcro centrale di una giornata molto intensa, e nella splendida cornice del Chiostro delle Grazie e delle scalinate dello storico e bellissimo Teatro Vittoria Colonna di Vittoria, gioiello del neoclassicismo, hanno dimostrato le loro competenze realizzando diverse acconciature e make-up, simulando un servizio per sposi e per occasioni speciali. Sui modelli che si sono prestati indossando abito da sposa e sposo, e abiti eleganti e da cerimonia, sono state effettuati diversi tipi di acconciature, tra alte e basse, da sera e chic per le donne, punti luce, sfumature barba e definizioni per l’uomo.

Varietà anche per le tipologie di trucco proposte, con make-up particolari, che hanno messo in luce ciò che è stato appreso negli anni di studio. L’esperienza è stata resa ancora più emozionante dallo shooting fotografico che ha immortalato il loro splendido lavoro. Grazie anche agli sponsor Modàh Abbigliamento di Comiso, Di Francia Abiti da Sposa di Vittoria, Effe Fioreria di Marina di Ragusa e Wella, i partecipanti sono stati trasportati in una dimensione ricca di fascino, proprio come gli sbocchi occupazionali che offrono i corsi di operatore del benessere e che, come gli altri, consentono di assolvere all’obbligo scolastico oltre a poter ottenere le certificazioni per poter iniziare, appunto, il proprio mestiere. Infatti, oltre al tradizionale salone di bellezza e centro benessere, queste figure professionali trovano sempre più spesso impiego in contesti di spettacolo e turismo, come teatri, fiere, navi da crociera e villaggi turistici.

Sotto il vigile sguardo dei docenti della Logos, la bellezza architettonica della città di Vittoria si è trasformata in un originale setting lavorativo, permettendo ai ragazzi di misurarsi con questa particolare esperienza formativa e dimostrare la loro professionalità e preparazione. La stessa esperienza sarà vissuta dai loro colleghi della sede di Ragusa della “Scuola dei Mestieri”, che lunedì prossimo 27 maggio si cimenteranno presso il Bam, nel cuore del Parco Giovanni Paolo II, nel capoluogo. La “Scuola dei Mestieri” promossa dalla Logos offre attraverso i percorsi di IeFP – Istruzione e Formazione Professionale – la possibilità di conseguire una qualifica professionale gratuita per un immediato inserimento nel mondo del lavoro.

Questi percorsi formativi sono incentrati su attività pratiche e di laboratorio in cui l’alunno opera da protagonista in contesti comunicativi-relazionali e lavorativi concreti, acquisendo competenze e imparando un mestiere. A partire dal secondo anno di corso, sono previste attività di alternanza scuola lavoro direttamente in azienda per complessivamente 400 ore. Al termine del terzo anno, superato un esame finale, si ottiene l’Attestato di Qualifica Professionale (EQF3). È inoltre possibile frequentare un quarto anno di specializzazione per ottenere la qualifica di Tecnico (EQF4) e aprire la propria attività. Con i corsi rivolti all’area benessere (estetista e acconciatore), ristorazione (preparazione pasti e servizi di sala e bar), termoidraulica, elettrica, riparazione dei veicoli a motore, la “Scuola dei Mestieri” offre dunque un mestiere concreto a tanti ragazzi che guardano al proprio futuro con speranza e progettualità.

I destinatari sono giovani in possesso della licenza media, dai 13 ai 17 anni. La partecipazione a tutti i percorsi formativi è gratuita, così come il materiale didattico, le dispense, l’abbigliamento e le attrezzature di lavoro. I corsi sono attivi nelle sedi di Ragusa, Vittoria e Adrano.

Continua a leggere

Attualità

130 mln per il nuovo ospedale comprensoriale

Pubblicato

il

Roma – I progetti prendono corpo. Lunedì prossimo la premier Meloni firmerà con il presidente della Regione Siciliana l’accordo per l’utilizzo di svariati miliardi di euro del Fondo di Sviluppo e Coesione. Ci sono i soldi per il Ponte e 250 milioni destinati a infrastrutture sanitarie: 130 per il nuovo ospedale di Gela, 50 per l’Ismett di Palermo, 70 milioni per un generico rinnovamento della rete ospedaliera.

Di questi quasi 7 miliardi complessivi, nulla per il nuovo ospedale di Siracusa”, si legge nella nota. “Cento milioni il governo Schifani li aveva annunciati mesi fa dai fondi residui ex art. 20 della legge 67/88 – dichiarano il presidente dell’Osservatorio Civico Salvo Sorbello e i due vice Donatella Lo Giudice e Alberto Leone – ma non ci risulta siano ad oggi arrivati.

Resta il problema dell’ospedale di Suracusa che no figura fra i finanziamenti.

Il commissario Monteforte non ha ancora comunicato ufficialmente quanti soldi servano per disporre del finanziamento completo, indispensabile per dotare finalmente Siracusa del nuovo ospedale, essendo peraltro l’unico capoluogo siciliano a non disporre di una struttura di nuova costruzione.

Non ci interessa alimentare alcuna polemica, ma neppure stare ad ascoltare promesse e impegni che si susseguono da decenni. I cittadini della provincia di Siracusa – concludono i dirigenti dell’Osservatorio Civico – già penalizzati in materia sanitaria, hanno il sacrosanto diritto di sapere quanto costerà il nuovo ospedale, da dove arriveranno i fondi che ancora mancano e in quanto tempo”.

Continua a leggere

Attualità

Giornata dell’arte, positivo il bilancio della manifestazione

Pubblicato

il

Grande entusiasmo ieri a Macchitella per la Giornata dell’arte. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione The Martedì con Generazione Gela, Consulta provinciale studentesca e Kiosketto: dalla tarda mattinata fino a notte sono state tante le performance sul palco allestito nel piazzale dell’istituto Suor Teresa Valsè. Positivo per gli organizzatori il bilancio della manifestazione.

«Abbiamo messo un altro mattoncino – dice Nicolò Chirdo, presidente dell’associazione The Martedì – nel percorso che abbiamo avviato lo scorso anno. La cosa importante è consolidare il progetto della Giornata dell’arte e riportarla com’era un tempo. Sicuramente possiamo fare ancora meglio, l’importante è crescere e collaborare con la comunità studentesca».

Esibizioni live di canto e danza, attività artistiche e tornei sportivi di calcio-tennis e basket: una grande festa per tutti i partecipanti. Ieri sera allo spettacolo anche tante famiglie hanno visto e apprezzato il talento dei giovani artisti della comunità studentesca locale. 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852