Seguici su:

sport

Fusione sfumata del tutto tra Ssd Gela e Gela Fc? Distanze aumentate negli ultimi giorni

Pubblicato

il

A quattro giorni di distanza dall’ultimo vertice tra Ssd Gela e Gela Fc in merito al tema della fusione delle due realtà calcistiche, le distanze tra le parti sembrano essere notevolmente aumentate. È stata la società biancazzurra per prima a diramare nell’immediato post incontro un comunicato ufficiale in cui faceva emergere l’impossibilità di giungere ad un accordo, pur ribadendo l’esistenza di legami di amicizia e collaborazione con la società giallonera.

Di contro ieri sera il Gela Fc ha pubblicato a sua volta una nota in cui non solo sostiene come non siano previste fusioni con la Ssd Gela o altre realtà calcistiche locali, ma precisa soprattutto che la centralità del settore giovanile nel progetto resta l’aspetto prioritario.

Ed è questo proprio il motivo del contendere, o almeno uno dei principali, dato che i gialloneri non intendono perdere quanto fatto negli ultimi cinque anni con il vivaio, come confermano i risultati raggiunti dalle varie formazioni giovanili. Altra questione spinosa quella riguardante l’organigramma. Né la Ssd Gela né il Gela Fc vogliono privarsi degli uomini mercato di quest’ultima stagione, Marco Cammarata da una parte e Alessandro Bonaffini dall’altra.

Di conseguenza risulta difficile trovare la quadra sul nome del direttore sportivo e sulle altre figure presenti nello staff. È quindi sfumata del tutto ogni possibilità? Al momento pare di sì. Ma non sono esclusi eventuali riavvicinamenti nei prossimi giorni, dato che al netto delle dichiarazioni pubbliche i rapporti tra le due società sono buoni. Di certo, ogni giorno che passa induce a credere un po’ meno nell’unione dei due progetti sportivi. 

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sport

Fumata bianca: passaggio di consegne avvenuto, la guida del Gela passa a Scerra

Pubblicato

il

C’è un nuovo gruppo dirigente all’interno del Gela calcio. È stato infatti definito il passaggio delle quote di Maurizio Melfa al gruppo che comprende Marco Scerra ma anche Luigi Alabiso, Massimo Ognisanto e Francesco Salsetta. I quattro erano arrivati all’incontro di questo pomeriggio piuttosto ottimisti, previsioni dunque rispettate.

Si parla di un incontro cordiale con Melfa, che quindi chiude la sua parentesi alla guida del Gela calcio: una notizia già nell’aria da qualche mese, ma che solo adesso trova conferma nei fatti. Adesso arriva per il nuovo gruppo dirigenziale il momento di fare chiarezza sui prossimi obiettivi e programmare l’imminente stagione 2024/25.

Non c’è tempo da perdere e bisogna mettersi subito al lavoro: lo sanno bene Marco Scerra e i dirigenti. Nei prossimi giorni inoltre sarà resa nota l’identità dei nuovi soci che rinforzeranno la compagine societaria. Dovrebbero essere, almeno in questa prima fase, un imprenditore gelese ed un imprenditore della provincia di Ragusa. Il nuovo corso del Gela calcio dunque è partito.

Continua a leggere

sport

Futuro Gela calcio, può essere il giorno decisivo: summit in corso

Pubblicato

il

Potrebbe essere questo il giorno buono per trovare una soluzione definitiva alla crisi societaria del Gela calcio. Crisi aperta da mesi con le dimissioni dei due vertici dirigenziali, Marco Scerra e Maurizio Melfa, che ha portato il vessillo biancazzurro in un tunnel dal quale adesso si inizia ad intravedere la luce.

Sarebbe infatti in corso in queste ore una riunione molto importante per definire il futuro: la soluzione dovrebbe essere rappresentata dal passaggio della società al gruppo che fa riferimento a Scerra. Pare ci sia grande ottimismo.

Qualora dovesse esserci la fumata bianca, si aprirebbe la strada anche a nuovi imprenditori interessati a prendere parte ad un progetto sportivo ambizioso già a partire dal prossimo campionato di Eccellenza. Le novità sono attese nel corso della giornata.

Continua a leggere

sport

Giuliano Alma, da idolo del Gela a idolo del Siracusa in Serie D 

Pubblicato

il

Con la maglia biancazzurra del Gela ha fatto grandi cose, onorandola in campo e fuori dal campo. Con la maglia azzurra del Siracusa ha fatto altrettanto, soprattutto in quest’ultima stagione con la vittoria dei playoff in Serie D: un traguardo che consentirà alla formazione aretusea di essere in prima linea in vista di un possibile ripescaggio in Serie C.

Giuliano Alma è stato grande protagonista di questa annata calcistica, un 2023/24 che si avvia verso la conclusione vedendolo tra gli attaccanti più prolifici dell’intera categoria con 19 gol e 11 assist (playoff compresi). Un bottino eccezionale. Il bomber niscemese, classe 1993, è un calciatore più maturo di quello visto (e ammirato) a Gela negli scorsi anni. Città e squadra che gli sono rimaste nel cuore.

E mentre non è ancora chiaro il futuro calcistico gelese, non resta che guardare ammirati quanto accade in piazze blasonate come Siracusa, dove il grande calcio è stato di casa per poi cadere. Ma evidentemente non è difficile, dove si riesce a progettare e programmare bene, risalire la china verso grandi palcoscenici. 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852