Seguici su:

Attualità

Gela, incontro in ricordo di Livatino: “Leggete, un libro vi mette sulla buona strada”

Pubblicato

il

L’Istituto Majorana di Gela celebra la XXVI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie con un incontro dedicato a Rosario Livatino, nell’anno della sua beatificazione. A raccontare il Giudice di Canicattì, nel corso di un incontro online, moderato dal giornalista e docente Andrea Cassisi, dal tema “Legalità e Giustizia”, sono stati Luigi Lo Valvo, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Gela e Carmelo Sardo, scrittore e giornalista siciliano del Tg5.

La conferenza, rivolta agli studenti di tutti gli indirizzi dell’istituto, è stata aperta dal Dirigente scolastico Carmelinda Bentivegna che ha sottolineato quanto sia “centrale il ruolo della scuola nella custodia del senso della memoria”. “Non solo il dovere del ricordo – ha detto – stimola alla conoscenza della storia contemporanea ma anche la consapevolezza che i cruenti fatti siciliani legati a vicende mafiose, sono stati segnati dall’intervento dello Stato che con forza si è ribellato e continua a farlo attraverso uomini e donne che lo servono con professionalità e impegno civico”.

È toccato a Lo Valvo tracciare il profilo di Rosario Livatino, giudice da un lato e fervente cattolico dall’altro. “Livatino in qualche modo – ha sostenuto – ci restituisce le prime tracce del nuovo modo di essere magistrati. In lui c’è il modello di giudice che è rigoroso nel momento in cui esercita la giurisdizione. Lui che aveva per vicini di casa anche i mafiosi, non si lasciò minimamente condizionare dalla loro presenza e scelse di non essere scortato per proteggere proprio quello Stato che ha servito con onore”.

L’invito di Carmelo Sardo poi agli studenti perché “con la cultura si combatte la mafia”. “Leggete quanto più possibile – ha detto nel corso della conferenza – perché un libro vi mette sulla buona strada. La conoscenza, lo hanno capito anche tanti mafiosi che in carcere si sono laureati, sostiene le scelte buone che si fanno nella vita e la condizionano positivamente nel futuro”. 

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Da ascoltare. In  cerca di soluzioni

Pubblicato

il

Continua a leggere

Attualità

Antiracket con il punto interrogativo

Pubblicato

il

Si svolgerà oggi alle 18 l’assemblea dei soci dell’associazione antiracket Gaetano Giordano per eleggere il direttivo da cui poi si sceglierà il presidente.

Tredici i candidati. Tre giorni fa il Prefetto di Caltanissetta ha cancellato l’associazione dall’albo prefettizio ma gran parte degli iscritti rimasti ritiene di dover andare avanti lo stesso procedendo con le elezioni per poi presentare ricorso contro il decreto. Pare inoltre che l’ex presidente Renzo Caponetti stia lavorando per fondare una nuova associazione.Una situazione in divenire con risvolti non prevedibili.

L’unico dato certo è che l’immagine di Gela ha subito un grave danno per gli errori e gli scivoloni di un’associazione considerata un modello italiano.

Continua a leggere

Attualità

Il ministro Salvini: ecco i fondi per la tangenziale di Gela

Pubblicato

il

395milioni di euro per il completamento della tangenziale di Gela.

“I fondi ci sono: la Corte dei conti ha registrato la delibera Cipess del 27 dicembre scorso, con la quale è stato approvato l’aggiornamento 2022 del Contratto di programma Anas del valore di 4,5 mld, rendendo così disponibili le risorse per emanare i bandi. Lo schema di progetto anche. I lavori interesseranno le statali n. 626 e n. 115, relativi ai lotti 7 e 8 di completamento della tangenziale gelese. Un’arteria strategica, che collegherà strade fondamentali per la viabilità locale, aprendo due varchi essenziali verso Catania e Caltanissetta ed il resto della Sicilia. Vogliamo far ripartire i cantieri e sbloccare opere. Non ci fermeremo”. Lo dice il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852