Seguici su:

Attualità

Il Comune di Butera vuole promuovere il geosito di Monte San Nicola

Pubblicato

il

 I calanchi di Monte San Nicola, nel comune di Butera, preservano una straordinaria documentazione 
dell’intervallo di tempo compreso fra circa 2.6 e 1.8 milioni di anni fa. Non a caso, nel 1996 è stato qui 
definito formalmente il “Gelasiano”, nome riferito alla città di Gela, che rappresenta lo standard di 
riferimento a scala globale per questo periodo geologico. Il Gelasiano segna l’inizio del Pleistocene e del
Quaternario, quando si formarono le calotte glaciali nell’emisfero settentrionale così come le 
conosciamo oggi. Per questo motivo, le argille di Monte San Nicola sono da decenni oggetto di interesse
da parte di numerosi studiosi e gruppi di ricerca internazionali che si propongono di ricostruire 
l’evoluzione delle condizioni climatiche e ambientali del Mediterraneo nel passato. Attualmente sono in 
corso nuovi e approfonditi studi condotti da un gruppo di ricercatori provenienti da diverse università e 
centri di ricerca italiani, fra cui gli Atenei di Catania, Palermo e Padova e l’INGV di Roma. Obiettivo di 
questa ricerca è documentare in alta risoluzione e con tecniche innovative le dinamiche paleoclimatiche 
e paleoceanografiche nel Mediterraneo centrale durante questo periodo cruciale della storia della Terra.
GSSP (Global Stratotype Section and Point) di Monte san Nicola riveste una importanza di carattere 
internazionale, per questo motivo la comunità scientifica Italiano e non solo, continua ancora oggi ad 
approfondire la ricerca e la conoscenza del sito interessando varie branche specialistiche delle 
Geoscienze.Da un punto di vista simbolico ogni GSSP viene indicato con il cosiddetto “Golden Spike” o “Chiodo D’oro” che viene piantato nella sezione di riferimento. L’approvazione definitiva di ogni GSSP è dettata dalla Commissione Internazionale di Stratigrafia che sceglie l’idoneità di un sito in base a delle caratteristiche ben definite: buona accessibilità; libera fruibilità; buona correlabilità stratigrafica con altre località nel mondo; presenza di un orizzonte databile con facilità.In Sicilia esistono solo 3 “Chiodi D’oro” ed in tutto il mondo ce ne sono solo 80, uno di questi è proprio 
Monte San Nicola
Il Gruppo di ricerca, accompagnato dal Geologo Giuseppe Collura, ha incontrato l’amministrazione 
comunale di Butera, che di recente ha ricevuto il decreto di istituzione del Geosito da parte dell’Ass. 
ARTA Sicilia.
Il Sindaco Filippo Balbo, assieme al Vicesindaco ed all’assessore al ramo, ha comunicato la volontà
dell’amministrazione ad intraprendere un percorso finalizzato al rafforzamento del percorso di 
riconoscimento con l’apposizione materiale del Chiodo D’oro affinché il Geosito diventi risorsa della 
Comunità e del territorio, puntando alla valorizzazione del sito attraverso un apposito progetto di 
fruizione con la creazione di un percorso che accompagni il visitatore in questo fantastico viaggio allascoperta del mediterraneo tra 2.6 e 1.8 milioni di anni fa, anche con l’utilizzo di tecnologia multimediale,
ottenendo la disponibilità alla collaborazione della comunità scientifica presente.

Gruppo di Ricerca:
– Prof. Luca Capraro Docente di Paleoclimatologia e Paleoceanografia – Universita di Padova
– Patrizia Macrì è una ricercatrice INGV della sede di Roma, Sezione Roma2 “Geomagnetismo, 
Aeronomia e Geofisica Ambientale”.
– Gaia Siravo, (Ricercatore Post-doc). INGV Paleomagnetista.
– Elena Zanola Ricercatrice Università di Padova

Advertisement
clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Stato di crisi: inserite pure Gela e Mazzarino

Pubblicato

il

2021 con la richiesta di estensione della dichiarazione dello stato di crisi e di emergenza per gli eventi meteo avversi che nei giorni dall’8 al 17 novembre hanno interessato il territorio siciliano. Per la provincia di Caltanissetta i comuni inseriti e che usufruiranno dei ristori sono quelli di Gela e Mazzarino.

“Sapevamo che l’intero nostro comparto agricolo aspettava questa dichiarazione dello stato di calamità naturale, – dichiarano il Sindaco Lucio Greco e il presidente del consiglio comunale Totò Sammito – perché tante sono state le aziende messe in ginocchio dalla violenta ondata di maltempo del mese scorso. In questi giorni non ci siamo mai fermati, abbiamo lavorato incessantemente e seguito attentamente tutto l’iter. Abbiamo interloquito con l’assessore regionale all’Agricoltura Toni Scilla, che alcuni giorni fa ci aveva personalmente garantito, al telefono, l’inserimento di Gela tra le città elencate nella delibera di giunta, e finalmente stasera alle parole sono seguiti i fatti e i documenti. Sappiamo che non sarà questo a risolvere i problemi della categoria, ma ciò dimostra in primis che a Palermo c’è un governo regionale ricettivo e attento alle nostre esigenze, e in secondo luogo che quanto da noi dichiarato nei giorni scorsi, mentre altri già parlavano di ennesimo furto, era la verità. I nostri agricoltori sappiano che continueremo a lavorare per il bene dell’intero settore, consapevoli che tante sono le annose emergenze da risolvere”.

Continua a leggere

Attualità

Domani ‘Corri con Papà Natale’

Pubblicato

il

Al grido di “Run&Fun”, saranno oltre 200 i bambini che domani mattina prenderanno parte all’undicesima edizione di “Corri con Papà Natale”, la tradizionale corsa ludico – ricreativa che anima il centro storico di Gela nel giorno dell’Immacolata con il patrocinio gratuito del Comune. Le iscrizioni sono ancora aperte e lo saranno fino a poco prima della gara, in Piazza Umberto I, che, a partire dalle ore 9.00, si riempirà delle voci e dei colori degli alunni delle scuole del ciclo primario, dall’infanzia alle medie, accompagnati dai genitori. Un momento di festa e di allegria per entrare ufficialmente nell’atmosfera magica del Natale, tant’è che subito dopo, come consuetudine, il Comune inizierà a sistemare le luminarie e gli addobbi natalizi, in centro come nelle periferie.

Il programma della manifestazione è stato illustrato questa mattina al Comune in conferenza stampa dal Sindaco Lucio Greco, dall’assessore allo sport e agli eventi Cristian Malluzzo e dall’organizzatore Giuseppe Veletti dell’associazione Green Sport. Con loro anche Filippo Scicolone, componente del direttivo di CRI Gela. La Croce Rossa, infatti, è al fianco dei promotori sin dalla prima edizione, per garantire ai partecipanti il massimo della sicurezza con i suoi medici, gli infermieri, l’ambulanza e i soccorritori volontari. “Intorno alle 10 – ha spiegato Veletti – ci sarà la prima estrazione di premi e regali, subito dopo inizierà la passeggiata genitori – figli, che, partendo da Piazza Umberto I, attraverserà corso Vittorio Emanuele, via Damaggio Fischetti, via Navarra e via Aretusa con arrivo di nuovo in piazza Umberto. Intorno alle 10.30 al via le gare, con i piccoli dell’infanzia impegnati nella 100 metri, quelli delle elementari nella 200 metri e quelli delle medie nella 400 metri. Per tutti ci saranno premi e regali, dolci, biscotti e panettoni. Per finire, la premiazione dei primi tre classificati di ogni batteria e delle scuole partecipanti”.

“Come amministrazione, – ha dichiarato il Sindaco Greco – vogliamo sostenere queste iniziative che servono non solo a respirare il clima natalizio, ma che sono anche improntate al valore della famiglia. E’ bello, infatti, in occasioni come queste, vedere i genitori che si divertono insieme ai figli. Naturalmente, tutto avverrà nel pieno rispetto delle linee guida anticovid e nella massima sicurezza, con mascherine, guanti e distanziamento. Subito dopo, e comunque entro il 10 dicembre, saranno installate le luminarie. Vogliamo abbellire tutto il centro storico per far si che i gelesi vivano il Natale in serenità e all’insegna del divertimento, dando, nel contempo, respiro ai commercianti, che ne hanno un gran bisogno. Chiaramente, non trascureremo le periferie. In alcuni quartieri abbiamo già sistemato gli alberi di Natale e gli addobbi, in altri provvederemo a breve, e stiamo programmando dei momenti di festa e di incontro in tutti i quartieri”.

L’assessore Malluzzo, nel ricordare come il Comune, per domani, stia anche provvedendo a regolamentare la viabilità e a garantire il servizio d’ordine con la Polizia Municipale, ha voluto ringraziare Green Sport per il fatto di riuscire, nonostante mille difficoltà, in ultimo anche quelle dovute alla pandemia, a mettere sempre la firma su eventi di alto livello, capaci di coniugare lo sport al divertimento e alla promozione delle bellezze di Gela. Basti pensare al Sicily Ultra Tour e a tutte le manifestazioni all’interno del parco archeologico.

Continua a leggere

Attualità

Niscemi: bando per l’assegnazione di un chiosco

Pubblicato

il

Il Comune di Niscemi ha pubblicato il bando per l’assegnazione di un nuovo chiosco che sorge nei pressi del campo sportivo comunale.

L’ iniziativa approvata dal consiglio comunale, promuove il settore economica, un’opportunità lavorativa per un famiglia e l’occasione per valorizzare un’intera area.


L’amministrazione comunale si prefigge lo scopo di mantenere efficiente l’area adiacente il Campo Sportivo Pontelongo, con adeguati interventi di manutenzione del verde, di garantire la sorveglianza degli spazi, lo stato di conservazione e di efficienza dell’area, di motivare la frequentazione dell’ambiente nelle more di una completa e più articolata rivisitazione
delle attività su suolo pubblico, favorire attività sociali (sportive, ludiche, ricreative), al fine di consentire una migliore e maggiore frequentazione dello stesso da parte di turisti e della cittadinanza nonché valorizzazione dell’area per finalità
turistiche e ricettive. La procedura è finalizzata alla gestione e allo sviluppo dell’area adiacente il Campo Sportivo Pontelongo con l’installazione e la gestione di una struttura prefabbricata di mq. 9,00 da adibire per l’esercizio di attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.


L’area oggetto della concessione è identificata come l’area adiacente il Campo Sportivo Pontelongo ed avrà una superficie compresa l’area di pertinenza, di circa 20 mq. (mq 9,00 superficie del chiosco, mq 11,00 superficie dell’area di pertinenza)Oneri a carico del Concessionario/gestore . Il Comune mette a disposizione l’area denominata ”area adiacente il Campo Sportivo Pontelongo” in buone condizioni
generali e il Concessionario/gestore procederà, a propria cura e spese: alla realizzazione dell’allaccio all’ impianto elettrico, a l l a rete idrica e a lla rete di distribuzione del gas (le
utenze saranno a carico del concessionario); realizzazione condotte di scarico delle acque (si precisa che l’autorizzazione allo scarico fognario rimane a carico
dell’operatore); alla pulizia dell’area occupata ed oggetto di concessione mantenendo decorosa l’area. Il Gestore dovrà garantire, ad esclusiva cura, a sue totali spese e con la propria organizzazione la gestione del chiosco per tutti i mesi dell’anno .
La Concessione ha la durata di quindici anni rinnovabili, a partire dalla data di sottoscrizione della Convenzione.

Continua a leggere

Più letti

Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852