Seguici su:

Politica

Il sindaco cerca aiuto e trova attacchi

Pubblicato

il

In un momento così delicato per la città il sindaco si diverte a partecipare a feste e blitz: la gente e i rappresentanti politici lo notano e lo sottolineano e lui si sente attaccato. Del resto per ogni parola e dal primo momento dell’insediamento si sente attaccato. Ma il vero attacco arriva dalla gente che, ad ogni diretta facebook, si esprime in termini durissimi. E invece di riturarsi in buon ordine, continua ad esporsi in una sorta di spettacolo al massacro che non giova. Eppure si sente attaccato dalle parti politiche. E lo manifesta:

“In un momento così delicato, in cui è in corso una verifica politico – amministrativa dalla quale dipendono le sorti di un’intera città, mi aspettavo un atteggiamento di apertura da parte di chi, in una prima fase, ha sposato e sostenuto il mio progetto e poi lo ha poi abbandonato. A parole, dice di voler continuare a contribuire al benessere della città e, in virtù di queste dichiarazioni, mi muovevo, con molta cautela, nel tentativo di trovare una soluzione a questa crisi e riflettevo, con apertura mentale, sulle cause che hanno portato all’interruzione dei rapporti con il PD.
Avrei gradito, per questo, segnali di apertura, comprensione e dialogo da quella parte di opposizione che reputo responsabile, invece mi trovo attaccato in merito all’inaugurazione delle Benedettine, alla quale sono stato invitato dal dirigente.
Sono rammaricato per questo atteggiamento di chiusura e di forte contrasto, nonché per le solite bugie. Calendario alla mano, abbiamo risolto l’emergenza Solito e fatto tornare 18 classi (circa 400 alunni) a scuola in 20 giorni lavorativi. Il cedimento del solaio, infatti, è avvenuto il 5 agosto; i lavori, nonostante il periodo di ferie per tutte le ditte, sono partiti i primi di settembre e si sono conclusi i primi di ottobre. 20 giorni, quindi, e non diversi mesi, in cui abbiamo rimesso a nuovo un intero plesso chiuso da 5 anni.
Eppure, i dem preferiscono accodarsi e accordarsi con le forze nemiche della città e lanciare attacchi ingiustificati. Proprio non ce la fanno a capire che se un tetto cade è perché ci sono decenni di mancata manutenzione alle spalle: decenni in cui a Gela governavano loro.
Pur di attaccarmi sollevano anche un problema traffico inesistente. Il primo giorno di scuola si crea sempre un po’ di confusione negli orari di inizio e fine lezioni, ma già ieri è andata molto meglio. In ogni caso, non escludiamo ulteriori interventi sulla viabilità per migliorare la situazione, se dovessero rendersi necessari.
Sono preoccupato, e molto. Da una parte mi ritrovo consiglieri che offendono pesantemente anche sul piano personale, dall’altro un PD che fa opposizione sterile su cose per le quali questa amministrazione notoriamente non ha responsabilità, e che anzi sta cercando di mettere una pezza dove proprio loro hanno lasciato buchi e brandelli. Tutti si presentano come “l’unica alternativa”, ma, se questa è l’unica alternativa, Dio salvi Gela e i gelesi!”

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Sud chiama Nord più agguerrito che mai

Pubblicato

il

Taormina – La delegazione nissena presente al palacongressi di Taormina all’assemblea nazionale di Sud Chiama Nord. Prima giornata dedicata ai tesserati che hanno riempito la sala. A fare gli onori di casa il leader del partito Cateno De Luca.

“Noi siamo l’esempio della crescita autentica del civismo. Un movimento che è riuscito ad imporsi ai partiti nazionali – è stato detto-. E dati alla mano sta continuando a farlo. I nostri obiettivi erano 10 mila iscritti. A livello nazionale Laura Castelli, il nostro presidente, aveva il compito di radicare il partito in tutte le regioni d’Italia.Siamo andati ben oltre le nostre aspettative, arrivando a oltre 15 mila tesserati in tutta Italia coprendo tutto il Paese. Abbiamo costituito quasi 300 comitati”. 

“Noi che abbiamo i titoli conquistati sul campo, siamo il primo movimento politico in Sicilia e lo abbiamo dimostrato con i numeri in una elezione regionale. E lo continuiamo a fare. In Sardegna siamo riusciti a eleggere tre candidati regionali con Orizzonte Comune di Francesco Cuccureddu, lista federata a Sud chiama Nord, dimostrando ancora una volta la nostra forza. Oggi diamo vita al progetto nazionale, saremo presenti alle prossime elezioni europee. Diremo le cose per come stanno, ci batteremo per la libertà degli italiani e contrasteremo le politiche romanocentriche dei partiti tradizionali, compresa la Lega di Salvini. Facciamo sul serio e lo vedrete”.

Continua a leggere

Flash news

Tutti Insieme candida a sindaco il dott.Gianni Incardona

Pubblicato

il

Arriva un altro potenziale candidato a sindaco. È il dott.Gianni Incardona esponente del movimento civico Tutti Insieme presieduto da Alessandro Vella.

Il direttivo del movimento ha chiesto ed ottenuto la disponibilità di Incardona al termine della riunione di ieri sera.

Salvatore Terlati riferisce che il movimento non accetta di sostenere i candidati già negativo il fin troppo prolungato silenzio del centrodestra.Così ha deciso di non farsi trovare impreparato. Di qui il la scelta di un suo candidato appunto il dottor Incardona ” che ha le doti e l’esperienza giusta per dar vitaità ed impulso al progetto di “Tutti insieme”.Se il centrodestra non si sveglia il movimento civico correrà da solo con il sul candidato.

Continua a leggere

Politica

Moto civico sceglie Franzone sindaco

Pubblicato

il

Filipppo Franzone colleziona altri consensi. Lunedì scorso l’assemblea dei gruppi che si sono ritrovati nel movimento spontaneo “Franzone Sindaco” hanno deliberato di non proseguire con il tavolo meglio noto come “agorà del campo largo” ed hanno ufficialmente proposto a Filippo Franzone di scendere in campo nella corsa alla sindacatura in occasione delle prossime elezioni comunali. Lo stesso Franzone, presente nel corso della riunione, ha comunicato di accettare il mandato dell’assemblea. Con queste due decisioni il movimento spontaneo si traduce automaticamente in comitato elettorale “Franzone Sindaco” ed esprimerà la lista a supporto del candidato a sindaco, denominata “Lista Franzone Sindaco”.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852