Seguici su:

Flash news

Incarico del sindaco per il progetto Ciliegino: la reazione del leghista Emanuele Alabiso

Pubblicato

il

Per accelerare l’iter del progetto  Ciliegino, il sindaco Greco ha nominato come esperto l’ex dirigente regionale all’Energia Salvatore D’urso e l’opposizione reagisce. ” Come già denunciato in consiglio comunale qusndo si trattò l’atto presentato dal sindaco – dice il consigliere della Lega Emanuele Alabiso- è partita la corsa agli incarichi.Un atto fortemente voluto da questa amministrazione , che non ha nemmeno preso in considerazione le proposte arrivate da gruppi imprenditoriali .In quella seduta avevo evidenziato e chiesto il perché l’amministrazione non studiasse la fattibilità delle proposte in riferimento ad un atto scarno arrivato in consiglio, poi stravolto dagli emendamenti della sua stessa maggioranza, ormai palese, emendamenti ,studiati a tavolino per cambiare lo stesso atto”.Alabiso aggiunge che,durante il dibattito, ha evidenziato, anche, che andando in questa direzione, vi era solamente l’intenzione di spartire incarichi. ” Si ,perché ,si sa- dice il consigliere-  che all’interno del personale comunale, non vi sono figure per poter mettere in piedi un progetto simile e quindi affidarsi ad esterni, con la consapevolezza di poter , alla fine arrivare allo stesso risultato che avrebbero proposto le aziende che hanno manifestato interesse al progetto, risparmiando tutte quelle somme di incarichi che verranno dati , ma che purtroppo non ci è stato possibile verificare perché quest’amministrazione a tirato dritto come un treno senza freni. Un treno che si scaglierà sulle tasche dei cittadini” .Infine Alabido ricorda che” il  signore a cui è stato dato il primo incarico, ha partecipato al consiglio comunale, facendo la cronostoria del progetto, storia che già conoscevamo tutti, ed essendo in pensione da oltre 4 mesi non ha saputo dare aggiornamenti nè sui ricorsi presentati , che quindi annullerebbe tutto, nè sullo stato del progetto fino al giorno del dibattito”

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Appaltati lavori della scuola Solito

Pubblicato

il

La Alcal srl con un ribasso di poco più del 30% si è aggiudicata i lavori di adeguamento sismico e consolidamento della scuola Enrico Solito di via Berchet.

Un obiettivo importante per l’assessore Romina Morselli che ha seguito l’iter fin dal primo giorno del suo insediamento al settore dei Lavori pubblici.

Ad agosto saranno due gli anni di chiusura dell’edificio della Solito dopo il cedimento di una parte del tetto.

Una situazione che rischia di far sparire una delle scuole storiche della città.

L’accelerazione dell’iter dei lavori è stata impressa come detto con l’insediamento della Morselli .Qualche anno ancora di sacrifici per avere una scuola sicura con un edificio a norma di legge

Continua a leggere

Attualità

Il Prefetto” cancella” dall’albo l’associazione antiracket

Pubblicato

il

Condizionamenti esterni, dinamiche interne poco chiare, mancanza di democrazia: l’associazione antiracket non è in grado di assolvere al compito e il Prefetto Chiara Armenia ha disposto la cancellazione dall’albo prefettizio.

Il provvedimento giunge tre giorni prima l’elezione del nuovo consiglio d’amministrazione.

Dopo le vicende dei mesi scorsi tra sospensioni e riabilitazioni ; dopo le indagini che hanno riguardato il presidente storico Renzo Caponetti, ora l’associazione è alla fine dopo 16 anni.

Continua a leggere

Attualità

Interrogazione sul servizio raccolta rifiuti

Pubblicato

il

Mentre Impianti e Srr annunciano il ricorso contro l’ordinanza del sindaco sulla proroga alla Tekra definendone il contenuto “surreale” le tre consigliere di Unità progressista Alessandra Ascia, Virginia Farruggia e Paola Giudice hanno presentato un’interrogazione al sindaco

Nel testo evidenziano le ultime vicende: il sindaco chiede tempi certi sull’avvio del servizio alla SRR Impianti che a sua volta chiede garanzie sui bilanci dell’ente, ad oggi fortemente in  crisi.

SRR Impianti dichiara di aver comunque affrontato il 50% delle spese relative all’acquisto del parco macchine previsto per il servizio al Comune di Gela.

I cittadini gelesi non sono mai stati coinvolti in misure di premialità legate alla corretta gestione della raccolta dei rifiuti.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852