Seguici su:

Attualità

Butera: il WWF parte civile contro il Sikania

Pubblicato

il

Ieri presso il Tribunale penale di Gela si è svolta la prima udienza del processo contro il “Sikania Resort” per inquinamento ambientale (art. 452-bis c.p.) e deturpamento di bellezze naturali (art. 734 c.p.).

Nel 2018 la Procura delle Repubblica avviò un’indagine accertando che per la realizzazione dell’area balneare del villaggio turistico furono sbancate e distrutte le dune costiere e la macchia mediterranea, con grave danno ambientale, ecologico, floro-faunistico e paesaggistico all’interno del SIC (Sito di Importanza Comunitaria) “Torre Manfria”, area protetta e sottoposta a vincolo naturalistico.

Così il resort fu sottoposto a sequestro dalla Guardia di Finanza, che accertò anche la violazione delle prescrizioni inserite nelle concessioni ed autorizzazioni rilasciate sia dal Comune di Butera sia dall’Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Sicilia.

Il WWF Sicilia Centrale, rappresentato e difeso dall’avv. Salvatore Patrì del foro di Caltanissetta, ha presentato l’istanza di costituzione di parte civile; con il parere favorevole del Pubblico Ministero dott. Ubaldo Leo, il Giudice dott.ssa Marica Marino l’ha accolta ritenendo l’Associazione ambientalista legittimata a costituirsi parte civile, in base alle vigenti norme in materia di “danno ambientale” ed in relazione alle finalità di tutela dell’ambiente e dei beni paesaggistici fatte proprie dallo Statuto del WWF.

Si tratta di un’importante prima vittoria che vede riconoscere al WWF, unica associazione ambientalista che si sia costituita, l’attività svolta da anni sul tema della tutela e conservazione della natura e della biodiversità nel territorio Nisseno – dichiara Ennio Bonfanti, Presidente di WWF Sicilia Centrale – Parteciperemo a tutte le udienze del processo con con grande senso di responsabilità e impegno; intanto desideriamo evidenziare la bontà delle risultanze prodotte dal Pubblico Ministero e dalla Polizia giudiziaria, a cui vanno tutti i nostri apprezzamenti per aver condotto indagini così complesse”. “La decisione del Giudice ci sembra importante anche perché è la prima volta che il WWF viene riconosciuto come parte civile in un processo del Tribunale di Gela – dichiara l’avv. Salvatore Patrì – Grazie a tale autorevole determinazione, inoltre, il WWF potrà attivamente collaborare con la Giustizia e concorrere all’accertamento in dibattimento della verità e delle eventuali responsabilità degli imputati. In caso di condanna, chiederemo il pieno risarcimento dei danni patiti dall’Associazione”.

Advertisement
clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Stato di crisi: inserite pure Gela e Mazzarino

Pubblicato

il

2021 con la richiesta di estensione della dichiarazione dello stato di crisi e di emergenza per gli eventi meteo avversi che nei giorni dall’8 al 17 novembre hanno interessato il territorio siciliano. Per la provincia di Caltanissetta i comuni inseriti e che usufruiranno dei ristori sono quelli di Gela e Mazzarino.

“Sapevamo che l’intero nostro comparto agricolo aspettava questa dichiarazione dello stato di calamità naturale, – dichiarano il Sindaco Lucio Greco e il presidente del consiglio comunale Totò Sammito – perché tante sono state le aziende messe in ginocchio dalla violenta ondata di maltempo del mese scorso. In questi giorni non ci siamo mai fermati, abbiamo lavorato incessantemente e seguito attentamente tutto l’iter. Abbiamo interloquito con l’assessore regionale all’Agricoltura Toni Scilla, che alcuni giorni fa ci aveva personalmente garantito, al telefono, l’inserimento di Gela tra le città elencate nella delibera di giunta, e finalmente stasera alle parole sono seguiti i fatti e i documenti. Sappiamo che non sarà questo a risolvere i problemi della categoria, ma ciò dimostra in primis che a Palermo c’è un governo regionale ricettivo e attento alle nostre esigenze, e in secondo luogo che quanto da noi dichiarato nei giorni scorsi, mentre altri già parlavano di ennesimo furto, era la verità. I nostri agricoltori sappiano che continueremo a lavorare per il bene dell’intero settore, consapevoli che tante sono le annose emergenze da risolvere”.

Continua a leggere

Attualità

Domani ‘Corri con Papà Natale’

Pubblicato

il

Al grido di “Run&Fun”, saranno oltre 200 i bambini che domani mattina prenderanno parte all’undicesima edizione di “Corri con Papà Natale”, la tradizionale corsa ludico – ricreativa che anima il centro storico di Gela nel giorno dell’Immacolata con il patrocinio gratuito del Comune. Le iscrizioni sono ancora aperte e lo saranno fino a poco prima della gara, in Piazza Umberto I, che, a partire dalle ore 9.00, si riempirà delle voci e dei colori degli alunni delle scuole del ciclo primario, dall’infanzia alle medie, accompagnati dai genitori. Un momento di festa e di allegria per entrare ufficialmente nell’atmosfera magica del Natale, tant’è che subito dopo, come consuetudine, il Comune inizierà a sistemare le luminarie e gli addobbi natalizi, in centro come nelle periferie.

Il programma della manifestazione è stato illustrato questa mattina al Comune in conferenza stampa dal Sindaco Lucio Greco, dall’assessore allo sport e agli eventi Cristian Malluzzo e dall’organizzatore Giuseppe Veletti dell’associazione Green Sport. Con loro anche Filippo Scicolone, componente del direttivo di CRI Gela. La Croce Rossa, infatti, è al fianco dei promotori sin dalla prima edizione, per garantire ai partecipanti il massimo della sicurezza con i suoi medici, gli infermieri, l’ambulanza e i soccorritori volontari. “Intorno alle 10 – ha spiegato Veletti – ci sarà la prima estrazione di premi e regali, subito dopo inizierà la passeggiata genitori – figli, che, partendo da Piazza Umberto I, attraverserà corso Vittorio Emanuele, via Damaggio Fischetti, via Navarra e via Aretusa con arrivo di nuovo in piazza Umberto. Intorno alle 10.30 al via le gare, con i piccoli dell’infanzia impegnati nella 100 metri, quelli delle elementari nella 200 metri e quelli delle medie nella 400 metri. Per tutti ci saranno premi e regali, dolci, biscotti e panettoni. Per finire, la premiazione dei primi tre classificati di ogni batteria e delle scuole partecipanti”.

“Come amministrazione, – ha dichiarato il Sindaco Greco – vogliamo sostenere queste iniziative che servono non solo a respirare il clima natalizio, ma che sono anche improntate al valore della famiglia. E’ bello, infatti, in occasioni come queste, vedere i genitori che si divertono insieme ai figli. Naturalmente, tutto avverrà nel pieno rispetto delle linee guida anticovid e nella massima sicurezza, con mascherine, guanti e distanziamento. Subito dopo, e comunque entro il 10 dicembre, saranno installate le luminarie. Vogliamo abbellire tutto il centro storico per far si che i gelesi vivano il Natale in serenità e all’insegna del divertimento, dando, nel contempo, respiro ai commercianti, che ne hanno un gran bisogno. Chiaramente, non trascureremo le periferie. In alcuni quartieri abbiamo già sistemato gli alberi di Natale e gli addobbi, in altri provvederemo a breve, e stiamo programmando dei momenti di festa e di incontro in tutti i quartieri”.

L’assessore Malluzzo, nel ricordare come il Comune, per domani, stia anche provvedendo a regolamentare la viabilità e a garantire il servizio d’ordine con la Polizia Municipale, ha voluto ringraziare Green Sport per il fatto di riuscire, nonostante mille difficoltà, in ultimo anche quelle dovute alla pandemia, a mettere sempre la firma su eventi di alto livello, capaci di coniugare lo sport al divertimento e alla promozione delle bellezze di Gela. Basti pensare al Sicily Ultra Tour e a tutte le manifestazioni all’interno del parco archeologico.

Continua a leggere

Attualità

Niscemi: bando per l’assegnazione di un chiosco

Pubblicato

il

Il Comune di Niscemi ha pubblicato il bando per l’assegnazione di un nuovo chiosco che sorge nei pressi del campo sportivo comunale.

L’ iniziativa approvata dal consiglio comunale, promuove il settore economica, un’opportunità lavorativa per un famiglia e l’occasione per valorizzare un’intera area.


L’amministrazione comunale si prefigge lo scopo di mantenere efficiente l’area adiacente il Campo Sportivo Pontelongo, con adeguati interventi di manutenzione del verde, di garantire la sorveglianza degli spazi, lo stato di conservazione e di efficienza dell’area, di motivare la frequentazione dell’ambiente nelle more di una completa e più articolata rivisitazione
delle attività su suolo pubblico, favorire attività sociali (sportive, ludiche, ricreative), al fine di consentire una migliore e maggiore frequentazione dello stesso da parte di turisti e della cittadinanza nonché valorizzazione dell’area per finalità
turistiche e ricettive. La procedura è finalizzata alla gestione e allo sviluppo dell’area adiacente il Campo Sportivo Pontelongo con l’installazione e la gestione di una struttura prefabbricata di mq. 9,00 da adibire per l’esercizio di attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.


L’area oggetto della concessione è identificata come l’area adiacente il Campo Sportivo Pontelongo ed avrà una superficie compresa l’area di pertinenza, di circa 20 mq. (mq 9,00 superficie del chiosco, mq 11,00 superficie dell’area di pertinenza)Oneri a carico del Concessionario/gestore . Il Comune mette a disposizione l’area denominata ”area adiacente il Campo Sportivo Pontelongo” in buone condizioni
generali e il Concessionario/gestore procederà, a propria cura e spese: alla realizzazione dell’allaccio all’ impianto elettrico, a l l a rete idrica e a lla rete di distribuzione del gas (le
utenze saranno a carico del concessionario); realizzazione condotte di scarico delle acque (si precisa che l’autorizzazione allo scarico fognario rimane a carico
dell’operatore); alla pulizia dell’area occupata ed oggetto di concessione mantenendo decorosa l’area. Il Gestore dovrà garantire, ad esclusiva cura, a sue totali spese e con la propria organizzazione la gestione del chiosco per tutti i mesi dell’anno .
La Concessione ha la durata di quindici anni rinnovabili, a partire dalla data di sottoscrizione della Convenzione.

Continua a leggere

Più letti

Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852