Seguici su:

Attualità

Kartodromo: quarto bando, ma nessuno lo vuole

Pubblicato

il

Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta Ing. Duilio Alongi, con deliberazione del 26 agosto, ha approvato il quarto bando per l’affidamento della locazione dell’impianto motoristico “Kartodromo” ubicato a Gela nella contrada Zai e di proprietà della ex Provincia.

L’impianto, che è chiuso da anni, è stato interessato da vari episodi di vandalismo che ne hanno compromesso la funzionalità, per queste ragioni nel corso degli anni 2019 e 2020 l’Amministrazione provinciale aveva tentato di affidarlo a privati, senza però ottenere riscontro

economici e cioè alle persone fisiche o giuridiche, agli enti pubblici, agli enti senza personalità giuridica o raggruppamenti di tali soggetti, comprese le associazioni temporanee di imprese e prevede una durata della locazione di minimo sei anni e massimo cinquanta, durata rapportata all’entità dell’investimento. Ad esempio per dieci anni l’investimento dovrà essere di circa € 30.000,00, mentre per trenta di circa € 55.000,00.

Molto importante risulta essere anche la modifica introdotta per l’investimento iniziale che il concorrente si impegna ad eseguire per ripristinare l’impianto Infatti è stata prevista una sensibile diminuzione dell’investimento con l’introduzione della possibilità per il locatario, nel primo quinquennio della locazione, di effettuarne un ulteriore, anche questo da recuperare dai successivi canoni di locazione. Entro il limite, comunque, dell’ammontare complessivo dei canoni di locazione

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Adozione di spazi publici: nuovo bando ma si va a rilento

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale ci prova ancora a chiedere a cittadini, associazioni, parrocchie, attività economiche di adottare rotatorie, fontane, giardini e parchi giochi. In realtà, dopo che nel 2000 il consiglio comunale ha approvato il regolamento e i cittadini hanno risposto al bando, nessuno ha avuto finora l’affidamento richiesto. Ora un nuovo bando per 13 rotatorie ed otto giardini. Adottare ha un costo per chi sceglie di farlo che non è indifferente perché ogni tipo di spesa va a carico del richiedente che nulla può richiedere alla pubblica amministrazione da quando ottiene l’affido. Il Comune, insomma, si libera di pesi notevoli, dietro il principio di promuovere la cittadinanza attiva. Eppure chi ha chiesto   l’affido  non lo ha ancora avuto. Anche in questo caso lungaggini a non finire.

Continua a leggere

Attualità

Entro fine giugno la Srr avrà il nuovo presidente

Pubblicato

il

Le recenti elezioni amministrative in provincia di Caltanissetta hanno avuto una conseguenza sull’assetto dirigenziale della Srr. Il posto lasciato vacante dal sindaco uscente di Butera, Filippo Balbo , che ha ricoperto la carica di presidente, deve essere ricoperto. Il direttore della Srr ha indetto l’ assemblea dell’ ente per il 29 giugno per la costituzione del consiglio di amministrazione. Successivamente, e si prevede per il 30 giugno, sarà il CdA ad eleggere il nuovo presidente. In lizza ci sono I sindaci di Sommatino,Mazzarino ed il nuovo sindaco di Butera Zuccala’.

 La S.R.R., società per la regolamentazione del servizio dei rifiuti, dovendo svolgere un’attività che ha ricadute certe sul piano istituzionale (articolo 32 e 9 della Costituzione) ha la struttura di una società per azioni, in cui la funzione di realizzare un utile economico è comunque un dato caratterizzante la sua costituzione. Inoltre, l’attività di impresa della S.R.R. si caratterizza per una serie di prestazioni che, per statuto, è impostata su criteri di economicità, ravvisabili nella tendenziale equiparazione tra i costi ed i ricavi, per consentire la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Essere protagonisti delle scelte. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852