Seguici su:

Attualità

‘L’amore e’ friabile’: ultima fatica letteraria di Maria Grazia Fasciana

Pubblicato

il

Caduco è l’amore

friabile come la cialda del cannolo

che ti inebria il palato di dolcezza,

ma si sfalda nel momento in cui lo gusti.

Chi, tuttavia, rinuncerebbe a mangiarlo?

Una nuova opera, nuova fatica letteraria di Maria Grazia Fasciana. Sabato 29 luglio, alle 21, presso le mura di Santa Maria di Gesù, verra’ presentato il suo ultimo libro: “l’amore è friabile”, avvincente racconto della vita di Nala e del suo dimenarsi tra emozioni, passioni, turbamenti e conflitti, nella speranza di afferrare quell’attimo di felicità che inesorabilmente le sfugge. Una ricerca continua per l’essere umano che vive in cerca dell’amore e si consuma, soffre, per poi magari abbandonarlo quando l’ha catturato.

L’ innamoramento, la passione e l’amore, quello vero, reciproco e duraturo, scorrono come all’interno di un cerchio. Nala li rincorre, trovandosi più volte sul punto di afferrali senza mai riuscirci.

Nala vive la passione, un senso di felicità che in un attimo evapora, sfugge, diventa inafferrabile, vacuo come fumo, un inganno della mente, capace tuttavia di generare dolore.

Cosa sarebbe, d’altronde, la vita senza l’emozione dell’amore? E’ vero, a volte procura turbamento e conflitto, ma come potremmo vivere appieno la vita se non sperimentassimo mai la gioia, il tremito dello smarrimento e della paura, l’impeto della passione, l’abbandono alla nostalgia?

Per questo Nala continua, nonostante la delusione, a perseguire la ricerca dell’amore, quell’amore che sente dentro di sé forte e duraturo e che vorrebbe vedere ricambiato allo stesso modo.

E’ davvero difficile però trovare la reciprocità nei sentimenti. Nala coglie tante volte l’amore, ma non riesce ad incanalarlo perché è come acqua che scorre su un fiume, paradigma della stessa vita che fluisce senza farsi mai afferrare.

Tuttavia le delusioni d’amore non la indurranno a non credere in questo sentimento, essenza della vita. Continuerà a sentire amore verso qualcuno, anche se le delusioni amorose le imporranno di tenere lontano questo nobile sentimento, e, soprattutto, riuscirà a donare amore, anche quando crederà di non essere ricambiata.

Si accorgerà che donare le restituirà comunque qualcosa che placherà la sua anima.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Un sorriso e un raggio di sole per i disabili dell’Aias di Borgo Manfria

Pubblicato

il

Un cantante neomelodico gelese Cristian Giuliani con Saveri, un trapper napoletano di Catania, regaleranno con le loro esibizioni musicali un momento di spensieratezza e di gioia agli assistiti dell’Aias di Borgo Manfria.

L’iniziativa a scopo benefico, e quindi assolutamente gratuita, è stata resa possibile grazie al manager Francesco Catania.

Appuntamento, dunque, Venerdi 21 Giugno 2024 ore 10.00, a l’A.I.A.S. di Borgo Manfria-Gela con questa bellissima iniziativa per donare un sorriso e un raggio di sole ai disabili di Gela.

Continua a leggere

Attualità

Finanziato asilo nido per 2,5 milioni

Pubblicato

il

Il sindaco uscente Lucio Greco ha reso noto che Gela si è piazzata in posizione utile nella graduatoria che riguarda il finanziamento di nuovi asili nido.

Il progetto finanziato riguarda la riconversione in asilo nido di un edificio esistente in contrada costa Zampogna.

Il finanziamento ha un importo di 2.520,00 € e l’appalto è previsto entro il prossimo ottobre.

Continua a leggere

Attualità

Ztl, da domani in centro, da giovedì al Lungomare: gli orari

Pubblicato

il


Parte da domani la Ztl in centro storico e da giovedì anche al Lungomare

Domani, mercoledì 19 giugno in Corso Vittorio Emanuele, dalle 18,00 a mezzanotte nel tratto che va dall’incrocio con via Marconi e piazza Martiri della Libertà

Da giovedì 20 giugno a lunedì 30 settembre dalle ore 20,00 alle 02,00 (corso Vittorio Emanuele);

Da giovedì 20 giugno a domenica 15 settembre dalle ore 20,00 alle 02,00 (Lungomare da incrocio tra via Vasile e Bretella Borsellino).

Area pedonale H24 al Lungomare

Riguardo il Lungomare Federico II di Svevia da giovedì 20 giugno e fino al 15 settembre nel tratto tra via Vasile e Bretella Borsellino non si potrà sostare con le auto 24 ore su 24.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852