Seguici su:

Attualità

La circonvallazione abbandonata: la denunca di Unità siciliana – Le Api

Pubblicato

il

Unità siciliana le Api golfo di Gela denuncia lo stato in cui versa la strada dei castelli. A seguito sopralluogo eseguito sul posto da propri
tecnici e dalle lamentele ricevute da agricoltori della zona , il gruppo politico ha rilevato che
c’è una tratta della strada dei Castelli (SP n. 197), in contrada Mangiova, che va
dall’incrocio all’altezza del passaggio a livello della ferrovia Gela-Licata, fino all’incrocio sotto la diga Comunelli, abbandonata a se stessa, con profonde buche e dissesti nella carreggiata che la rendono pericolosa e impraticabile quando piove.
Senonché, la strada, oltre che dagli agricoltori della zona e automobilisti vari, è percorsa
giornalmente da decine e decine di camion e autoarticolati ai quali è vietato entrare a Gela per
raggiungere i paesi della provincia di Agrigento e Caltanissetta o all’inverso debbono raggiungere la provincia di Ragusa.
Quel tratto di strada, quattrocento metri ricadenti nel territorio del comune di Gela e seicento nel territorio del comune di Butera, sembra non avere un proprietario.
Ne disconosce la proprietà il Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, già provincia regionale
di Caltanissetta, che ferma la sua manutenzione agli incroci, mentre i comuni di Gela e Butera,
probabilmente, non sanno o fanno finta di non sapere che il loro territorio è attraversato da quella
strada.
Chi ha la ventura di attraversarla per necessità, oltre alle imprecazioni, alla messa a dura prova di
gomme, semiassi, braccetti, marmitte, coppe, ecc. dei propri automezzi, è costretto a fare una
vera e propria gincana con l’invasione della corsia opposta per scansare le buche più profonde,
praticamente in quella tratta il codice della strada è impossibile rispettarlo e, quindi, di fatto
sospeso.
Unità siciliana le Api golfo di Gela, ritiene che tutto ciò sia scandaloso, ed è inaccettabile il
comportamento delle pubbliche amministrazioni che dovrebbero curare la strada!
Unità siciliana le Api golfo di Gela, vista la grave situazione in cui versa il tratto di strada, nel
frattempo che il Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, già provincia regionale di
Caltanissetta, e i comuni di Gela e Butera chiariscano in un tavolo Prefettizio chi sono i proprietari
del tratto di strada e, quindi, a chi spetta la sua manutenzione, chiede alla Prefettura di
Caltanissetta di farsi carico del grave problema e con un provvedimento emergenziale invitare il
Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, già provincia regionale di Caltanissetta, a
manutenzionare il tratto di strada con somma urgenza

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Adozione di spazi publici: nuovo bando ma si va a rilento

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale ci prova ancora a chiedere a cittadini, associazioni, parrocchie, attività economiche di adottare rotatorie, fontane, giardini e parchi giochi. In realtà, dopo che nel 2000 il consiglio comunale ha approvato il regolamento e i cittadini hanno risposto al bando, nessuno ha avuto finora l’affidamento richiesto. Ora un nuovo bando per 13 rotatorie ed otto giardini. Adottare ha un costo per chi sceglie di farlo che non è indifferente perché ogni tipo di spesa va a carico del richiedente che nulla può richiedere alla pubblica amministrazione da quando ottiene l’affido. Il Comune, insomma, si libera di pesi notevoli, dietro il principio di promuovere la cittadinanza attiva. Eppure chi ha chiesto   l’affido  non lo ha ancora avuto. Anche in questo caso lungaggini a non finire.

Continua a leggere

Attualità

Entro fine giugno la Srr avrà il nuovo presidente

Pubblicato

il

Le recenti elezioni amministrative in provincia di Caltanissetta hanno avuto una conseguenza sull’assetto dirigenziale della Srr. Il posto lasciato vacante dal sindaco uscente di Butera, Filippo Balbo , che ha ricoperto la carica di presidente, deve essere ricoperto. Il direttore della Srr ha indetto l’ assemblea dell’ ente per il 29 giugno per la costituzione del consiglio di amministrazione. Successivamente, e si prevede per il 30 giugno, sarà il CdA ad eleggere il nuovo presidente. In lizza ci sono I sindaci di Sommatino,Mazzarino ed il nuovo sindaco di Butera Zuccala’.

 La S.R.R., società per la regolamentazione del servizio dei rifiuti, dovendo svolgere un’attività che ha ricadute certe sul piano istituzionale (articolo 32 e 9 della Costituzione) ha la struttura di una società per azioni, in cui la funzione di realizzare un utile economico è comunque un dato caratterizzante la sua costituzione. Inoltre, l’attività di impresa della S.R.R. si caratterizza per una serie di prestazioni che, per statuto, è impostata su criteri di economicità, ravvisabili nella tendenziale equiparazione tra i costi ed i ricavi, per consentire la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Essere protagonisti delle scelte. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852