Seguici su:

Attualità

La Consulta per la Disabilità ha presentato due esposti sulla vicenda trasporto

Pubblicato

il

La Consulta Gelese per la Disabilità ha depositato alla Procura della Repubblica di Gela e presso la Corte dei Conti di Palermo due esposti relativi alla vicenda del trasporto disabili ed all’approvazione del nuovo regolamento. L’Assessore Nadia Gnoffo durante un’ intervista ha ironizzato sulla reale volontà della Consulta di dare seguito a quanto già annunciato precedentemente sulla stampa. Oggi la Consulta ha dimostrato ancora una volta di essere consequenziale rispetto agli impegni assunti e di concretizzare con i fatti gli impegni presi con la città a differenza, invece, dell’Assessore Gnoffo che continua a rilasciare dichiarazioni a cui non seguono quasi mai fatti concreti. Ciò vale per i numerosi impegni che la stessa nel tempo ha preso con la città ovvero alla mancata istituzione del tavolo tecnico distrettuale, alla mancata attivazione del servizio ASACOM nelle scuole dal primo giorno di lezione, alla mancanza del servizio di trasporto disabili scolastico per finire alla dichiarata volontà di recarsi in procura al fine di denunciare il Presidente della Consulta Gelese per la Disabilità per millantanti ed asseriti conflitti d’interesse a cui ad oggi non risulta aver dato seguito.

    La Consulta Gelese per la Disabilità auspica che la magistratura di merito e quella contabile possano far luce sulle diverse questioni che hanno riguardato l’approvazione del nuovo regolamento sul trasporto disabili e sulla immotivata ed inspiegabile sospensione del servizio realizzatasi nei giorni scorsi in danno di numerosi bambini con disabilità. Una copia degli esposti è stata trasmessa altresì a Sua Eccellenza il Prefetto di Caltanissetta affinché possa essere informata delle ragioni per cui è stato sollevato un clima di tensione anche a causa dell’incapacità dell’Assessore ai servizi sociali di mediare tra le varie posizioni ed alle accuse lanciate dalla stessa in danno della Consulta Gelese per la Disabilità nonché di alcuni consiglieri rei di aver sollevato dubbi sull’opportunità di un nuovo regolamento sul trasporto disabili.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

“Settimana della sicurezza e delle legalità”

Pubblicato

il

La Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri di Gela, hanno incontrato gli alunni dell’istituto Comprensivo Giovanni Verga nell’ambito del progetto di educazione Civica “La settimana della sicurezza e delle legalità”.

Dopo l’incontro con il Commissario della Polizia di Stato, Filletti e il Capitano dell’Arma dei Carabinieri, Mangione, i bambini della scuola dell’infanzia hanno potuto vedere da vicino i mezzi delle Forze di Polizia, posando per delle foto ricordo.

Continua a leggere

Attualità

Il profilo personale e politico di Di Stefano a Lo dico alla radio

Pubblicato

il

Sarà Terenziano di Stefano in corsa alle prossime elezioni Amministrative per il ruolo di sindaco di Gela, il protagonista dell’odierna puntata di Lo dico alla radio in onda alle 18:40; insieme a lui, in studio, il supporter Giuseppe Gallo.

Sarà tracciato, nelle ultime puntate che precedono le votazioni, il profilo personale e politico dei cinque candidati che potranno interagire con gli ascoltatori e rispondere alle domande che saranno formulate nelle chat delle piattaforme del programma.

Previsto un affondo sul programma politico, prospettive e strategie per raggiungere gli obiettivi fissati a breve, medio e lungo termine.

“Lo dico alla radio” condotto dalla giornalista Fabiola Polara sarà come sempre on air sulle frequenze di Radio Gela Express e Radio Vittoria Express e in diretta streaming sulle pagine social di Radio Gela Express, il Gazzettino di Gela, Hermes Tv e Radio Vittoria Express.

E’ possibile partecipare al programma come ospiti, scaricando e compilando l’apposito modulo sul sito de ilGazzettinodiGela.it e inviarlo tramite pec a info@ilgazzettinodigela.it.  

Continua a leggere

Attualità

Il Lions di Niscemi dona la Campana della Vita al reparto di oncologia

Pubblicato

il

Nel reparto di oncologia dell’ospedale Vittorio Emanuele c’è adesso la Campana della Vita. Un dono del Lions club di Niscemi, presieduto da Francesco Montalto, che ha voluto arricchire il reparto con questo nuovo segno di speranza: la campana verrà infatti suonata ogni volta in cui un paziente concluderà il suo percorso di terapia: “Rintocchi, suon di gioia, note di vita” si legge nel quadretto donato dal club, sul quale è posta la campana.

Una piccola cerimonia svolta alla presenza del governatore del distretto Lions 108yb Daniela Macaluso. Ad accogliere la donazione è stata la Farc&C presieduta da Angela Lo Bello, da sempre impegnata nelle attività di volontariato in reparto, dal direttore dell’Uoc Roberto Valenza e dal direttore sanitario di presidio Valeria Cannizzo.

Ad organizzare l’iniziativa Isabella Gueli, socia del club, con cui è forte il rapporto di collaborazione come confermato anche dalla donazione di parrucche per le pazienti che si sottopongono alla terapia. Presenti ovviamente i volontari dell’associazione e gli infermieri del reparto.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852