Seguici su:

Attualità

La Giornata contro la violenza sulle donne a Gela

Pubblicato

il

“E’ stata una importante ed intensa giornata, quella di ieri, e non possiamo che ringraziare tutti per i numerosi momenti di incontro, confronto e sensibilizzazione su un tema delicato come la violenza di genere”.

Così il Sindaco Lucio Greco e l’assessore Nadia Gnoffo, che, in occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, hanno preso parte ad una serie di appuntamenti organizzati dalle scuole e dalla CRI di Gela. 

La giornata è iniziata all’istituto Ettore Majorana e all’Opera Pia Principessa Pignatelli. Bello e davvero suggestivo il video proiettato al Majorana, realizzato dagli studenti sulle note della cantautrice Rosa Balistreri.

Nel pomeriggio, le celebrazioni si sono spostate a Palazzo di Città. Alle 18 la CRI ha donato un albero d’ulivo, simbolo di pace e contro ogni forma di violenza, e lo ha posto all’ingresso del Municipio all’interno di un vaso sul quale è stato impresso il numero nazionale antiviolenza 1522. Annullata, invece, causa maltempo, la proiezione in Chiesa Madre della clip realizzata dalla Croce Rossa di Gela e dedicata alle donne uccise dall’uomo che diceva di amarle. Il video è stato pubblicato e condiviso sui social.

“La violenza di genere è una delle piaghe del nostro tempo, – hanno dichiarato il sindaco Greco e l’assessore Gnoffo – tanto efferata quanto incomprensibile. E’ inconcepibile che la mano che dovrebbe solo accarezzare la fidanzata, moglie, sorella, amica o madre, finisca per uccidere; non è accettabile che ci si trasformi nell’aguzzino che strappa la vita alla donna per possesso, rabbia, frustrazione. La legge ha ancora un lungo cammino da fare a difesa delle donne vittime di violenza, ma il problema è, prima di tutto, culturale. Ecco perché è importante andare nelle scuole e sono fondamentali momenti come questi. L’emergenza va risolta all’origine, intervenendo sui comportamenti errati che si manifestano nell’uomo sin dai primissimi sintomi: la gelosia eccessiva, il sentire la propria compagna/fidanzata un proprio possesso. Ci auguriamo che i messaggi lanciati numerosi in questa giornata arrivino e facciano il proprio dovere, contribuendo alla progressiva eliminazione di questo dramma senza fine che ha strappato senza pietà le figlie ai genitori e le mamme a bambini in tenera età. Un appello alle donne affinchè superino la paura e denuncino. Da lì parte il cammino per tornare padrone della propria vita”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Adozione di spazi publici: nuovo bando ma si va a rilento

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale ci prova ancora a chiedere a cittadini, associazioni, parrocchie, attività economiche di adottare rotatorie, fontane, giardini e parchi giochi. In realtà, dopo che nel 2000 il consiglio comunale ha approvato il regolamento e i cittadini hanno risposto al bando, nessuno ha avuto finora l’affidamento richiesto. Ora un nuovo bando per 13 rotatorie ed otto giardini. Adottare ha un costo per chi sceglie di farlo che non è indifferente perché ogni tipo di spesa va a carico del richiedente che nulla può richiedere alla pubblica amministrazione da quando ottiene l’affido. Il Comune, insomma, si libera di pesi notevoli, dietro il principio di promuovere la cittadinanza attiva. Eppure chi ha chiesto   l’affido  non lo ha ancora avuto. Anche in questo caso lungaggini a non finire.

Continua a leggere

Attualità

Entro fine giugno la Srr avrà il nuovo presidente

Pubblicato

il

Le recenti elezioni amministrative in provincia di Caltanissetta hanno avuto una conseguenza sull’assetto dirigenziale della Srr. Il posto lasciato vacante dal sindaco uscente di Butera, Filippo Balbo , che ha ricoperto la carica di presidente, deve essere ricoperto. Il direttore della Srr ha indetto l’ assemblea dell’ ente per il 29 giugno per la costituzione del consiglio di amministrazione. Successivamente, e si prevede per il 30 giugno, sarà il CdA ad eleggere il nuovo presidente. In lizza ci sono I sindaci di Sommatino,Mazzarino ed il nuovo sindaco di Butera Zuccala’.

 La S.R.R., società per la regolamentazione del servizio dei rifiuti, dovendo svolgere un’attività che ha ricadute certe sul piano istituzionale (articolo 32 e 9 della Costituzione) ha la struttura di una società per azioni, in cui la funzione di realizzare un utile economico è comunque un dato caratterizzante la sua costituzione. Inoltre, l’attività di impresa della S.R.R. si caratterizza per una serie di prestazioni che, per statuto, è impostata su criteri di economicità, ravvisabili nella tendenziale equiparazione tra i costi ed i ricavi, per consentire la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Essere protagonisti delle scelte. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852